Elias del team X Light Mind ha realizzato un PPA che ci consente di installare e mantenere aggiornate le applicazioni del progetto X Light Mind come ad esempio sysinfo-sui, apt-mind ecc.

Sysinfo SUI in Ubuntu 14.04 Trusty
X Light Mind è un progetto realizzato dalla community di Xfce Italia famoso per lo sviluppo di interessanti progetti. Tra i vari progetti sviluppati dalla community X Light Mind troviamo anche diverse ed utili applicazioni che da oggi possiamo installare e mantenere aggiornate in Ubuntu 14.04 e derivate grazie al nuovo PPA dedicato. Tra le applicazioni incluse nei PPA X Light Mind troviamo Sysinfo SUI utile tool a riga di comando per avere informazioni dettagliate sul nostro sistema, come cpu, gpu, memoria, processi attivi, kernel ecc.

Altra interessante applicazioni inclusa nei nuovi PPA X Light Mind è Apt Mind utile tool che ci consente di utilizzare Apt in una maniera tutta nuova, esempio per aggiornare i repository basta solo premere 1, per aggiornare il sistema 2, 7 per installare nuovi pacchetti ecc il tutto con estrema facilità., Da notare anche la presenta di strumenti per la pulizia del sistema come ad esempio la cache, cronologia apt-get, file orfani, ecc.

Apt Mind in Ubuntu 14.04 Trusty

Per installare il nuovo PPA X Light Mind in Ubuntu 14.04 Trusty e derivate basta digitare:

sudo add-apt-repository ppa:elia-notarangelo/x-light-mind
sudo apt-get update

a questo punto possiamo installare le app incluse, ad esempio per installare Sysinfo SUI basta digitare:

sudo apt-get install sysinfo-sui

per installare Apt Mint basta digitare:

sudo apt-get install apt-mind

Colgo l’occasione per ringraziare Elias / Elia Notarangelo per la segnalazione.

Home X Light Mind | PPA X Light Mind

  • Elia Notarangelo

    Grazie a Te Roberto!

  • ge+

    per le info di sistema basta dare nel terminale

    inxi -Fxz

    et voila, tutte le info di base in un colpo solo

    • Elia Notarangelo

      Ci sono vari modi di ottenere svariate informazioni di sistema. Io ho utilizzato dei comandi separati, perché a volte serve sapere solo il kernel (uname -r) o gli uuid delle partizioni (sudo blkid).
      Considera che entrambi i software non fanno altro che usare comunissimi comandi da terminale noti ai più, ma facilitano di molto chi non li conosce, chi non li ricorda a menadito e chi, come me, è pigro e non vuole digitare tutta una stringa 😉

  • Le ncurses in padella

    Le ncurses mi stanno sui cosiddetti, che linguaggio consigliereste per creare interfacce a tool di sistema? Python + PyQT/PyGTK o C/C++?

    • Elia Notarangelo

      De gustibus. Io, che non sono propriamente un programmatore, ma un hobbista, ho usato zenity, gtkdialog su altri programmi. C/C++ e lo stesso Python sono troppo per me.
      Devo dirti, però, che all’inizio anche io non gradivo la shell, solo che ho scoperto l’assoluta importanza di avere dei tools, come quelli recensiti da Roberto, che possano essere usati a prescindere dal DE ed addirittura senza DE e xorg attivi (ad es. in tty1, sui server, etc.).
      E’ stato il mio maestro Alexiobash (creatore di yaourt-gui su archlinux) a farmi capire questa importanza…

      • XfceEvangelist

        Confermo che l’uso da terminale non ha rivali.

    • io tempo fa ho sviluppato un semplice software per il controllo di un robot da PC e l’ho scritto in python con le pygtk, e nonostante le ho studiate da sole è abbastanza.

      alla fine se non ti interessano le performance ti conviene linguaggi semplici come il python piuttosto che complicarti la vita con c/c++.

    • XfceEvangelist

      Io uso Python + wxPython cosi’ è possibile anche sviluppare multipiattaforma.

  • Dello stesso genere c’è lshw; utilizzabile via linea di comando o con una semplice gui 🙂

  • matteo

    spettacolo!

    • Elia Notarangelo

      grassie 🙂

      • matteo

        quando non saprò cosa fare, mi studierò il codice e ti darò sicuramente una mano 😉

No more articles