Windows XP: già riscontrati gravi bug che possono mettere a rischio la sicurezza degli user

53
195
Per gli utenti ed aziende che hanno voluto mantenere Microsoft Windows XP sul proprio pc cominciano ad arrivare gravi problemi legati alla sicurezza, è ora di migrare a Linux?

Microsoft Windows XP
A  venti giorni dallo “Stop” del supporto di Windows XP cominciano ad arrivare i primi problemi per gli utenti ad aziende che hanno voluto continuare ad utilizzare il sistema operativo proprietario di Microsoft.
L’azienda di Redmond ha scoperto una falla in Internet Explorer (dalla versione 6 alla 11) che consente di eseguire codice da remoto, volendo un’utente malintenzionato può utilizzare il bug per poter accedere al personal computer. Microsoft ha già rilasciato un’aggiornamento che risolve questa falla, peccato che questo non sia disponibile per Windows XP (a meno che non si abbia pagato il supporto extra) mettendo cosi in serio pericolo la sicurezza e privacy da parte degli utenti.

Per chi utilizza ancora Windows XP deve sperare di non accedere in siti web o installare software che possono utilizzare questa falla per poter accedere al sistema da remoto oppure la soluzione migliore è quella di migrare verso Linux.

Come abbiamo visto in questo articolo, in Linux troviamo distribuzioni, come ad esempio Lubuntu 14.04, in grado di offrire un sistema operativo stabile, leggero e sicuro il tutto con un’esperienza utente molto simile a Windows XP (con la possibilità di poter installare anche le applicazioni native per Windows).