Con un annuncio sul blog ufficiale, Jane Silber ha annunciato la chiusura di Ubuntu One il servizio di storage cloud di Canonical.

client Ubuntu One
Ubuntu One il servizio di storage cloud chiude, ad annunciarlo è Jane Silber con un post “Shutting down Ubuntu One file services” sul blog ufficiale di Canonical.
Stando a Silber, Canonical non può competere con grandi aziende che offrono 25/50 GB di spazio web gratuitamente; inoltre per continuare a migliore il servizio l’azienda dovrebbe investire molti soldi che verranno invece utilizzati per lo sviluppo di altri progetti. Il client Ubuntu One non sarà più di default in Ubuntu 14.04 Trusty e presto non sarà più disponibile il download del client per Windows, Mac e device mobili Android e Apple iOS 

Ubuntu One non sarà più disponibile da domenica 1 giugno 2014, i contenuti però rimarranno disponibili per il download fino al 31 luglio, nei giorni successivi tutti i file verranno completamente rimossi dai server.
Per i clienti che hanno acquistato maggior spazio web saranno rimborsati, da notare inoltre che Canonical rilascerà il codice sorgente di Ubuntu One, servizio di storage cloud che potrebbe quindi rinascere attraverso qualche nuove azienda o dalla community.

Per gli utenti che attualmente utilizzano Ubuntu One, ricordo che esistono altri ottimi servizi di cloud storage gratuiti.

  • -.-

    ma che colossale stronzata! non ho veramente parole, era una delle funzioni che mi piaceva di più in ubuntu…

  • Thomas Cercato

    Era ora. Un servizio estremamente limitato e di qualità mediocre, incapace di reggere il passo della concorrenza.

    • -.-

      mah… io lo trovavo eccellente: integrato con il sistema operativo, facile da usare e rapido

      • Fabio Da Ronta

        Lo usavo per tutto, peccato 🙁

        • -.-

          esatto! è una cosa senza senso… sopratutto ora che stanno per uscire i cellulari! sarebbe stato eccezionale trovarsi tutto sul telefono dal day one senza installare nessuna app. non capisco

  • eew

    Che teste di rapa!! era cosi comodo che l’ho sempre installato anche su archlinux.. Che flop.. Spero in qualcosa di alternativo opensorciaro.. Un buco dietro l’altro povera canonical..

    • all’inizio ubuntu one era davvero anche superiore ad altri servizi dato che consentiva anche al sincronizzazione dei segnalibri (anche se questa funzionalità non ha mai funzionato) contatti, file directory ecc

      un po alla volta però il servizio ha cominciato a perdere i pezzi, peccato anche se molto probabilmente la crisi si sente anche on casa canonical e un servizio del genere costa molti soldi

      a mio avviso canonical ha fatto bene a dire addio ad ubuntu one sperando che i soldi risparmiati vengano utilizzati per migliorare launchpad servizio che dovrebbe presto far arrivare molti nuovi user debian e questo a mio avviso non è male 😀

      • eew

        Ubuntu one è un concetto ottimo infatti l’ho sempre usato anche su macchine non ubuntu. Mi dispiace molto.

        • ienuz12

          Servizio abbastanza buono ma non competitivo. Dropobox gli da 5 a 0 in termini di velocita’ di sincronizzazione! Io non ho mai visto Dropbox fare cilecca, ma ho potuto notare come spesso lo facesse UbuntuOne. Detto cio’, penso che Canonical abbia bisogno di liberare risorse e che comunque le valide alternative siano ormai innumerrevoli.

          • eew

            Si ma uffa..

      • L’unico problema sarebbe che gli ignoranti ubuntu users se ne andranno lasciando posto ai Debian Users (completamente superiori).
        Mi sarebbe piaciuto sentire l’opinione di Kernelio peccato che l’ignoranza che regna qui è immensa da quando Lui se nè andato per colpa tua…
        è la terza volta che ti scrivo per colpa del Refresh,
        e ancora l’ignoranza di credere che i PPA (roba mega instabile) siano presenti in Debian:
        quello che dici Tu che voleva metterli in Debian NON PUÒ farli mettere!!!
        Ed è un grande male che i Debian Users si mischino con quelli di ubuntu visto che gli ubuntu users sono ignoranti.
        Spero che Kernelio ti stia leggendo in modo da vedere le cacchiate che scrivi.
        Ciao! 🙂

  • Max Franco

    era ovvio che il servizio non avesse futuro. da una parte dropbox e gdrive e ora ci sta provando anche microsoft. come poteva sperare di competere canonical? avrebbe dovuto offrire servizi all’avanguardia e non legati al mondo linux per attrarre clienti’ da altri OS. ma non è così semplice….

    • Infatti uso molto DropBox che francamente trovo migliore, anche se per alcune cose uso Google Drive (specialmente per il backup del mio smartphone).
      Ubuntu One non l’ho mai trovato sufficentemente all’altezza delle aspettative.

  • Lorenzo

    mi dispiace, lo usavo in accoppiata con dropbox per sincronizzare 2 directory con materiale di lavoro. Speriamo solo che mega faccia uscire presto il client per linux

  • Pietro Tucci

    Peccato, li dentro ci tenevo le mie personalizzazioni che sincronizzavo tra i vari pc linux.

  • floriano

    ai tempi del cloud spengono questo servizio? mah… credo che a breve anche mir farà la stessa fine…

  • Marco Munari

    Sì, però il motivo non può essere la difficile competizione con aziende che offrono 25/50 GB di spazio web gratuitamente: Dropbox ne dà solo 2, eppure…

  • Andrea Girvasi

    Mi dispiace molto. La realizzazione è sempre stata per lo meno perfettibile, soprattutto su altri OS anche mobili, ma il concetto che era alla base era stimolante.
    Ovvio che in Canonical non sono pazzi, e se non credono di poter più sopportare l’esborso per tenere in piedi e migliorare il servizio sarà così.

    Mi mancherà anche la semplicità con cui gli allegati mail molto grandi venivano caricati su U1 e linkati direttamente da Thunderbird.

  • Andrea Jörmungandr

    Ma porca putt… l’ho appena iniziato ad usare e mi ritenevo molto soddisfatto! Da portatile del lavoro, al fisso di casa, passando per il cellulare android… fanchiurlo canonical..

  • loki

    davvero un peccato, ho parecchie cartelle sincronizzate lì sopra…

  • Eduardo Villegas

    R.I.P. UbunuOne

  • pi3tr0

    era na mezza chiavica, non riusciva a capire quale file era + nuovo e creava file di conflitto, dropbox è migliore e per rete locale bittorrentsync è il non plus ultra

    • prodromo

      Come funziona Bittorrent Sync?

  • Matteo

    Solo io uso un disco di mia proprietà, e sincronizzo tutto con rsync a fine lavoro per il backup?

    • Fabrizio

      Anche io. Però metto su GDrive alcuni file, soprattutto articoli da leggere utilizzando il tablet.

    • XfceEvangelist

      io uso OwnCloud installato sul mio NAS casalingo e clients su diversi computer in località diverse

      • Marzio

        Solo per curiosità, ma come fai?
        Va bene quando sei a casa, ma quando sei fuori come lo raggiungi il tuo NAS?

        • floriano

          con il natp si può fare, magari si può associare la porta 80 del router al nas….

    • Marzio

      Così va bene quando hai un solo PC, quando i Pc incominciano a essere due o tre la sincronizzazione tramite cloud è più comoda.

  • CuccuDrillu10

    Ubuntu One l’ho utilizzato per diversi anni, l’ho sempre trovato un ottimo servizio di canonical, pari almeno agli altri più blasonati servizi di cloud. Da diversi mesi però son passato a Dropbox perchè non ho più nessun *buntu nei miei pc ed è l’unico cloud che ha un applicazione decente anche per linux

  • toni

    A me non funzionava il client ubuntu….

  • matteo81

    E’ divertente a volte leggere questo blog…. quando ubuntu one venne lanciato in qualunque post veniva puntualmente schernito e insultato per via del suo lato server closed (che non sia mai… per carità del Signore..).. mentre adesso che si avvia alla fine improvvisamente si leggono solo post di dispiacere e si scopre quanta gente ne facesse uso quotidianamente…..
    Per il resto mi sembra evidente il motivo della chiusura: canonical cerca disperatamente il proprio modello di businnes… il problema è che non è microsoft e se un investimento non porta sufficienti ritorni sono costretti a chiudere per risparmiare sia in soldini che in forza lavoro…
    Il problema è capire se e quando troveranno il loro equilibrio…

  • Stoccafisso

    Peccato mi spiace…
    per me erano più che sufficienti, anzi decisamente troppi i 5 gb gratuiti usavo i server Canonical per i miei dati più importanti e non per stupidate tipo musica foto o video.
    Passerò ad altro.
    Grazie sempre per le vostre notizie.

  • roberto mangherini

    non è un pesce d’aprile vero?

  • Peter

    Scusate ma volevo chiedervi un parere ad una cosa che ho pensato…
    Dopo il rilascio del codice da parte di Canonical, è possibile che Google si “svegli” e inizi seriamente a supportare Drive per linux?
    Questa visione è plausibile?

  • Luca Linux Ok

    Dropxbox non è all’altezza di Ubuntu One nemmeno lontanamente, e lo dico con conizione di causa dato che li utilizzo entrambi… Sia per quando riguarda l’interfaccia web che la sincronizzazione locale…
    Ah si li uso entrami soltanto per avere più spazio, ma i file davvero importanti gli ho su Ubuntu One…

    • Gino

      Si, tutto bene, ma se prima di pubblicare i commenti li rileggessi almeno per l’ ortografia… 😉

  • TizioL

    Scusate la domanda.
    Uso ubuntu one per dei file che poi pubblico tramite link su un sito internet.. come faccio a reindirizzare tutti i file con i link giusti?
    A me che non sono un esperto informatico sembra un problema enorme?
    Come posso rimediare?…
    Saluti

  • TizioL

    Questo voul dire dare fiducia….!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Sam Stone

    A me non serviva una mazza perché è in grado si sincronizzare un solo utente e sul mio pc ne ho circa 230.

No more articles