Vi presentiamo Pixeluvo un’ottimo editor d’immagini proprietario che include molte funzionalità incluse in software professionali accessibili da un’intuitiva interfaccia grafica,

Pixeluvo in Ubuntu Linux
In questi anni abbiamo presentato molte applicazioni dedicata alla visualizzazione, conversione, condivisione, modifica e gestione d’immagini, dallo sviluppo di GIMP, a molti nuovi progetti alcuni davvero molto interessanti. E’ il caso di Pixeluvo, un’editor d’immagini proprietario che molto probabilmente troveremo presto disponibile anche in Steam, dalle caratteristiche che lo candidano come uno dei migliori attualmente disponibili per Linux. Pixeluvo è un’editor d’immagini progettato per essere facile da utilizzare disponendo comunque di una vasta gamma di funzionalità avanzate, tra cui editing non distruttivo con i livelli di regolazione, il completo supporto per i formati RAW, potenti strumenti di correzione del colore, strumenti di disegno sensibili alla pressione e molti filtri per migliorare un’immagine digitale.

Attraverso una semplice ed intuitiva interfaccia grafica potremo operare nelle operazioni più “comuni” come il ritaglio, correggere i vari colori, luminosità ecc, correggere rapidamente varie imperfezioni con lo strumento Spot-Heal, aggiungere testo o didascalie alle immagini ecc, attraverso i livelli e maschere possiamo anche elaborare immagini complesse in modo non distruttivo.
Pixeluvo contiene anche una vasta selezione di potenti filtri ed effetti, da tutti i tipi di sfocature e filtri di distorsione, ecc.

Pixeluvo in Ubuntu Linux

Ecco un video che ci descrive le principali funzionalità di Pixeluvo:

Pixeluvo è disponibile per Microsoft Windows o Linux scaricando i pacchetti deb / rpm che ci consentono di installare facilmente l’editor d’immagini in Ubuntu, Debian Fedora, openSUSE ecc. Il software viene rilasciato in modalità Trial, per 30 giorni potremo utilizzarlo senza problemi, successivamente dovremo acquistare l’applicazione oppure possiamo mantenerla però le immagini verranno salvate in una risoluzione massima di 800×600 pixel.

Home Pixeluvo

  • Max Franco

    cui prodest?

    • eugenio

      a chi si lamenta della mancanza di software professionale/commerciale per linux?

      • Max Franco

        non penso proprio che questo aggeggio possa competere con photoshop solo perchè è proprietario

      • matteo

        perchè quanti ne ha visti finorea in giro?

        • eugenio

          più che altro è ciò di cui si lamentano i detrattori di linux.
          A me il software open va più che bene ma se si rendesse disponibile anche software professionale le critiche a linux che non è adatto al lavoro non avrebbero più ragion d’essere.

  • Renato Giordanelli

    Che bello c’è la mia foto 😀 Cmq sembra un ottimo programma per i RAW, semplice e intuitivo, spero solo che i ragazzi di GIMP facciano uscire presto la versione 2.10 e spero vivamente che prima o poi aggiungano il profilo CMYK per le stampe

    • l’immagine è quella degli sfondi di default in ubu 14.04
      secondo me non è male questo software
      diciamo che può essere utile all’utente che vuole un’editor d’immagini più semplice di Gimp peccato che sia proprietario altrimenti a mio avviso sarebbe in futuro un valido concorrente di gimp

      per gimp 2.10 attualmente c’è alcuna info riguardante il rilascio speriamo, come hai detto te, che venga rilasciato al più presto 😀

      • matteo

        per me gimp è completamente inutile, non ho mai capito come funziona, e mi dà pure fastidio ritrovarmelo sempre nei live cd, che non son più cd perchè ormai abbiam superato il giga.

  • Daniele Soldati

    Wow, veramente un programma fatto bene!
    Per chi proviene da Photoshop è proprio l’ideale, peccato manchi la conversione a CMYK.
    Sicuramente lo comprerò

  • Davide Pedrelli

    E’ perfetto per chi pensa che il software proprietario sia, a prescindere, migliore del Software Libero.
    Non fa nulla più di quanto non faccia già egregiamente GIMP.

    Non concederò i privilegi di root all’installer di questo coso.

    • matteo

      non sò come fai a paragonare questo a gimp che richiede una laurea per usarlo, si questo è migliore e sopratutto easy.

      • Davide Pedrelli

        Laurea? Per usare GIMP? Starai scherzando spero. Con tutte le video guide che si trovano online, è più difficile portare una bicicletta!

        • quoto
          gimp non è cosi difficile bene o male si impara

  • antonello

    pixeluvo 20 MB
    photoshop 1000+ MB
    🙂

  • Carlo

    Manca la conversione CYMK. Nell’articolo non è riportato il prezzo. Due elelementi questi che meritano un feed negativo. L’impostazione del programma è di molto superiore a quella di Gimp, che per quanto dignitoso fa perdere tempo.

  • eew

    pixeluvo+crack(linux_x86/64).torrent

  • Linez Linux

    Error:Could not load image
    è impossibile aprire i file

    Scusate il mio italiano

  • cristiano z

    leggero è leggero sul mio computer , ma non ha localizzazione in italiano?

No more articles