Vi presentiamo Phototonic semplice e soprattutto leggero reader d’immagini open source con interfaccia grafica Qt.

Phototonic
Tra le applicazioni “indispensabili” presenti in ogni sistema operativo troviamo il reader d’immagini. Nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux troviamo molti reader d’immagini dal famoso Eye Of Gnome, Gwenview di KDE, Ristretto in XFCE, ecc fino ad arrivare ai nuovi NeonView, RPhoto, XnView e il nuovo Phototonic.
Phototonic è un nuovo reader d’immagini open source, scritto in C++ con interfaccia grafica Qt, semplice e soprattutto leggero.

L’interfaccia grafica di Phototonic ci consente di accedere velocemente nelle varie directory del nostro sistema operativo o dei supporti collegati, gli sviluppatori del progetto hanno introdotto varie ottimizzazioni che consentono di creare anteprime velocemente anche in gradi raccolte d’immagini digitali.
Dalle preferenze possiamo inoltre personalizzare le varie anteprime, dalla loro dimensione, ordinamento, ecc, Phototonic supporta anche diversi  layout di anteprima oltre a consentire la visualizzazione delle immagini come “presentazione” con tanto di opzione per la visualizzazione casuale delle immagini.
Phototonic include anche alcuni strumenti per l’editing delle immagini come la rotazione, ritaglio e ridimensionamento, oltre alla possibilità di poter salvare le immagini elaborate nei più diffusi formati.

Phototonic - preferenze

Con Phototonic potremo inoltre personalizzazione le scorciatoie da tastiera, possiamo inoltre caricare immagini o intere directory da linea di comando, l’applicazione consente anche di aprire un’immagine in un programma esterno (esempio possiamo avviare un’immagine in GIMP ecc).

Phototonic è un’applicazione ancora in fase di sviluppo che risulta già comunque molto stabile e funzionale.

Per installare Phototonic in Ubuntu e derivate basta digitare da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:samrog131/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install phototonic

Phototonic è disponibile anche per Arch Linux e derivate attraverso AUR (immagini articolo).

Home Phototonic

No more articles