Stando a Microsoft la migliore soluzione per gli utenti che utilizzano attualmente Windows XP è quella di comprare un pc nuovo!

Microsoft Italia su Twitter
Mancano ormai poche ore alla “fine” di Windows XP, sistema operativo proprietario che dal prossimo 8 aprile non riceverà più alcun aggiornamento di sicurezza diventando cosi obsoleto. Per gli utenti ad aziende che usano Windows XP c’è il rischio che dopo l’8 aprile utenti malintenzionati possano utilizzare alcune falle per poter accedere al sistema operativo mettendo a rischio la privacy dell’utente. La migliore soluzione è quindi passare ad un sistema operativo più stabile e sicuro, in questo caso Linux è scelta migliore dato che oltre ad essere gratuito, fornisce un’ottimo supporto per pc datati. Peccato che non la veda cosi “mamma” Microsoft la quale consiglia ai propri clienti di cambiare pc con il nuovo Windows, soluzione che non sembra il massimo soprattutto in tempo di crisi.

Stando ad un recente Tweet postato da Windows Italia, l’utente che ha già pagato una regolare licenza di Windows XP, per avere un sistema stabile e sicuro dovrà “semplicemente” acquistare un nuovo pc con il Windows nuovo cosi da ripagare una nuova licenza a “mamma” Microsoft. Un nuovo pc portatile con Windows 8 costa minimo 300 Euro, soldi che possono essere risparmiati grazie a Linux.

Difatti basta utilizzare una distribuzione Linux leggera come ad esempio Lubuntu cosi da poter continuare ad usare il proprio pc, con un sistema operativo più stabile e soprattutto più sicuro alla più recente versione di Windows  il tutto senza spendere un centesimo di Euro.

Come possiamo notare, nel tweet di Microsoft Italia sono già diversi gli user Linux (alcuni anche lettori di lffl) che stanno segnalando di utilizzare Linux al posto di acquistare nuovi pc 😀

Ringrazio il nostro lettore Gianmaria G. per la segnalazione.

No more articles