In questa guida vi segnaliamo alcuni piccoli consigli per completare l’installazione di Lubuntu 14.04 Trusty LTS.

Lubuntu 14.04 Trusty
Lubuntu 14.04 Trusty LTS è sicuramente una delle distribuzioni più attese del 2014 dato che è una delle soluzioni più consigliate per gli utenti ed aziende che attualmente utilizzano Microsoft Windows XP.
Con Lubuntu 14.04 Trusty avremo un sistema operativo semplice e soprattutto leggero, in grado di offrire anche diverse personalizzazioni e funzionalità che andremo ad analizzare in questa semplice guida post-installazione.
In questa guida vedremo come configurare al meglio Lubuntu 14.04 Trusty LTS, dall’installazione dei codec, all’installazione di ZRam e altre utili feautres.

Ricordo inoltre che alcune opzioni possiamo trovarle anche nella guida post installazione dedicata ad Ubuntu 14.04 Trusty inoltre è disponibile la guida anche per Kubuntu, Xubuntu e Ubuntu GNOME.

– Connettersi ad Internet

Per poter completare l’installazione di Lubuntu 14.04 Trusty dovremo per prima cosa collegarci ad internet, per farlo basta andare in menu -> preferenze -> connessioni di rete ed impostare la connessione internet WiFi, Internet Mobile ecc.

– Installare la lingua italiana

Di default Lubuntu 14.04 viene rilasciato non completamente in italiano, alcune applicazioni che andremo ad avviare saranno in lingua inglese per completare l’installazione della lingua italiana basta andare in Menu -> Preferenze -> Supporto Lingue e confermare l’installazione della lingua italiana,
In alternativa possiamo completare l’installazione della lingua italiana da terminale digitando:

sudo apt-get install language-pack-it language-pack-gnome-it

al termine riavviamo Lubuntu ed ecco il nostro sistema operativo completamente in italiano.

– Aggiornare Lubuntu

per aggiornare Lubuntu basta semplicemente andare in Menu -> Strumenti di Sistema -> Aggiornamenti Software, il gestore degli aggiornamenti ci indicherà eventuali aggiornamenti disponibili.

Lubuntu 14.04 - Gestore Aggiornamenti

In alternativa basta digitare da terminale:

sudo apt-get update 
sudo apt-get upgrade

ed avremo Lubuntu aggiornato.

– Installare Driver in Lubuntu

Lubuntu 14.04 viene rilasciato con solo i driver open source, per installare driver proprietari AMD o Nvidia oppure di moduli Wireless, Lan ecc basta andare Menu -> Preferenze -> Driver Aggiuntivi.
Per le schede grafiche è consigliato installare la versione indicata come Raccomandato, se (come nel mio caso) non è disponibile nessun driver basta chiudere la finestra, ricordo inoltre che i driver Intel sono già inclusi di default.

Lubuntu 14.04 - Gestore Driver

– Installare Codec Multimediali

Per completare l’installazione di Lubuntu e ottenere il supporto per altri codec multimediali è possibile installare il pacchetto lubuntu-restricted-extras il quale installerà anche Adobe Flash Player, Font di Microsoft ecc, basta digitare da terminale:

sudo apt-get install lubuntu-restricted-extras

Durante l’installazione dovremo confermare l’installazione dei font di Microsoft, basta premere il pulsante Tab e procedere all’installazione accettando le condizioni.

Lubuntu 14.04 - Font Microsoft

In più è possibile ottenere il supporto anche per la riproduzione di DVD criptati digitando da terminale:

sudo /usr/share/doc/libdvdread4/install-css.sh

Per installare Java basta digitare da terminale:

sudo apt-get install openjdk-7-jre

e confermiamo. Per installare Oracle Java JDK/JRE 8 basta digitare:

sudo add-apt-repository ppa:webupd8team/java
sudo apt-get update
sudo apt-get install oracle-java8-installer

durante l’installazione dovremo confermare la licenza Oracle per farlo premiamo il tasto TAB fino a selezionare SI o YES, quindi premiamo invio per confermare.

– Lubuntu Control Center

Lubuntu Software Center è il gestore delle applicazioni e giochi di Lubuntu, con pochi click possiamo installare nuovi software, giochi e molto altro ancora. Per avviare Lubuntu Software Center basta andare in Menu -> Strumenti di Sistema -> Lubuntu Software Center.

Lubuntu 14.04 - Lubuntu Software Center

– Aumentare l’intervallo del doppio-click

E’ possibile aumentare l’intervallo di tempo tra un click e il click successivo in modo da facilitare l’utilizzo del doppio-click
Basta avviare il terminale e digitare

nano ~/.gtkrc-2.0

nel file di testo creato aggiungere il nuovo intervallo copiando ed incollando quanto segue:

gtk-double-click-time=400

o scegliere il valore desiderato (effettuare delle prove) e salviamo il tutto con Ctrl +x e poi s

Lubuntu - Nano

– Abilitare / configurare il firewall

Lubuntu include di defualt UFW (Uncomplicated FireWall) un firewall Netfilter con il quale potremo creare profili personalizzati e molto altro ancora

per abilitare il firewall UFW basta digitare:

sudo ufw enable

per controllare lo stato del firewall basta digitare:

sudo ufw status verbose

in alternativa possiamo installare GUFW una comoda interfaccia grafica di UFW, per installarlo basta digitare:

sudo apt-get install gufw

e avviamo GUFW da menu -> preferenze -> configurazione del firewall

Lubuntu 14.04 - Gufw

– Personalizzare i pulsanti delle finestre:

E’ possibile personalizzare / muovere i pulsanti della barra delle finestre, basta cambiare l’ordine delle lettere.
Pulsante menu – Preferenze – Personalizza Aspetto e Stile – Barra del titolo in ordine dei pulsanti potremo inserire:

N: Icona
L: Titolo
I: Minimizza
M: Massimizza
C: Chiudi
S: Arrotola
D: Presente su tutti i desktop

Lubuntu 14.04 - Pulsanti Finestre

– Migliorare la visualizzazione dell’orologio:

Cliccare con il pulsante destro del mouse nell’applet orologio e modificare le impostazioni. E’ possibile modificare il codice per visualizzare cio’ che vogliamo.
Ad es. è possibile mostrare la data completa oltre l’orologio digitale (ora:minuti):
%a %B %e %G %k:%M
Le opzioni disponibili sono:
%a Giorno della settimana abbreviato (e.g., Ven)
%A Giorno della settimana esteso (e.g., Venerdi)
%b Mese abbreviato (e.g., Gen)
%B Mese esteso (e.g., Gennaio)
%c Data ed ora locali (e.g., Gio Mar 3 23:05:25 2005)
%C secolo; (e.g., 21)
%d giorno del mese (e.g, 01)
%D data; è l’equivalente di %m/%d/%y (mese, giorno, anno)
%e giorno del mese;
%F Data completa (Anno, mese e giorno); è l’equivalente di %Y-%m-%d
%g le ultime due cifre dell’anno (see %G)
%H ora 24-h (00..23)
%I ora 12-h(01..12)
%j giorno del mese (001..366)
%k ora 24-h ( 0..23)
%l ora 12-h ( 1..12)
%m mese (01..12)
%M minuti (00..59)
%p AM o PM
%P am o pm
%r Ora locale formato 12-h (e.g., 11:11:04 PM)
%R Ora locale formato 24-h
%s secondi
%S secondi (00..60)
%u giorno della settimana (1..7); 1 è Lunedi
%x Data (e.g., 12/31/99)
%X Ora (e.g., 23:13:48)
%y Ultime due cifre anno (00..99)
%Y Anno
%z fuso orario locale numerico (e.g., -0400)
%Z abbreviazione alfabetica del fuso orario locale (e.g., EDT)

Lubuntu 14.04 - Applet Orologio

– Cambiare il formato di default di Abiword

Abiword possiede un suo formato, .abw, ma è possibile impostare il formato che preferiamo (.rtf, .odt, .doc).
Se vogliamo modificarelo basta avviare Abiword e andiamo in Modifica – Opzioni – Smart Quotes e deselezioniamo “Abilita le smart Quotes” in questo modo verrà creato il file di cui avremo bisogno per questo trucchetto.

Lubuntu 14.04 - Abiword - Opzioni

avviamo pcmanfm e nella Home, premiamo su ctrl + h per mostrare i file nascosti e recarsi in .config – abiword
ed aprire il file profile con leafpad o qualsiasi editor di testo. Cercare e modificare il seguente schema aggiungendo una linea per il formato che vogliamo impostare di default:

<Scheme
        name=”_custom_”
        SmartQuotesEnable=0
        ZoomPercentage=88″
        DefaultSaveFormat=”.rtf”
        />

al posto di .rtf possiamo inserire anche ,odt o .doc ecc.

Lubuntu 14.04 - Abiword - Configurazione

e salviamo.

– Abilitare Zram (per pc con RAM ≤ 768)

Zram è un tool che ci consente mi migliorare la gestione della RAM soprattutto in personal computer datati con poca memoria disponibile.
Per installare e attivare ZRam in Lubuntu (consigliata in pc con meno di 1 GB di RAM) basta digitare:

sudo apt-get install zram-config

e riavviamo. Al riavvio dovremo avere già attiva ZRam per verificarlo basta digitare:

cat /proc/swaps

Se l’installazione è andata a buon fine dovremmo vedere una o più partizioni /dev/zram

– Altri trucchetti e bug fastidiosi

A) nm-applet non visualizzato all’avvio

Preferenze – applicazioni predefinite per LX session
Inserire nm-applet dal menu autostart come nello screenshot

Lubuntu 14.04 - Apple Network Manager Avvio

B) Chromium e la tastiera capricciosa

Basta chiudere l’applet della tastiera dal pannello di lxde

C) Tasti FN per cambiare luminosità che non funzionano

1.Tomberry88 suggerisce di digitare:

sudo nano /etc/default/grub

e aggiungere:

GRUB_CMDLINE_LINUX='acpi_backlight=vendor' in /etc/default/grub

2. Il metodo di tomberry88 però non funziona su chipset Intel

possibile soluzione:

digitiamo da terminale:

cd /usr/share/X11/xorg.conf.d/

e creiamo il file 20-intel.conf digitando:

sudo nano 20-intel.conf

e inseriamo il contenuto seguente:

Section "Device"
Identifier "card0"
Driver "intel"
Option "Backlight" "intel_backlight"
BusID "PCI:0:2:0"
EndSection

e salviamo il tutto con Crtl + x e poi s

– Creare il file glamor.conf (se c’é già modificarlo) digitando:

sudo nano glamor.conf

e inseriamo il contenuto seguente:

Section "Module"
Load "dri2"
Load "glamoregl"
EndSection
Section "Device"
Identifier "card0"
Driver "intel"
Option "Backlight" "intel_backlight"
BusID "PCI:0:2:0"
EndSection

e salviamo il tutto con Crtl + x e poi s
e riavviamo la sessione.

D) Cambiare immagine profilo Lightdm

E’ sufficiente rinominare la nostra immagine preferita in .face e copiarla nella nostra Home tra i file nascosti.

E) Rimuovere pacchetti orfani

a. Installare deborphan

sudo apt-get install deborphan

Ed eseguire la pulizia digitando quanto segue

sudo apt-get remove –purge `deborphan`

F) Pulizia file di configurazione non necessari

a. Installare aptitude

sudo apt-get install aptitude

b. Ed eseguire la pulizia digitando quanto segue

sudo aptitude purge ~ c

G) Cartelle nel desktop / scrivania

Possiamo aggiungere facilmente cartelle e collegamenti delle applicazioni nella scrivania per farlo basta seguire questa nostra guida.

questo è tutto.
Ringrazio il nostro amico / lettore Enrico Cid per la realizzazione di questa guida 😀

  • Guest

    Hai lasciato un refuso nel titolo: c’è un supporto di troppo 😀

  • Davide Depau

    È stupendo, lo sto usando da qualche mese… Viva l’open-source!

  • fedefigo92

    Io non so perché ma non mi andava il flsh player…non si era installato e se installato non funzionava…ho risolto installando lubuntu-restricted-extras….dai lubuntu vogliamo un po’ di stabilitá per quelli che arriveranno da xp

    • EnricoD

      Io fino alla 13.04 mi sono trovato bene, poi dalla 13.10 e ora questa mi son ritrovato con i soliti bug un pochino fastidiosi come l’indicatore di rete latitante e il problema della luminosità … che pensavo fossero stati risolti nel frattempo… rimane una ottima distro comunque risolte queste sottigliezze
      … anche se non dovrebbero esserci, sono cavolate per Noi, ma per un utente che proviene da XP?

      • UmbertoD

        Guarda e poi si compra un nuovo pc, con Windows 8.1

        • Ub

          Guarda se anche avessi soldi da buttare W 8.1 sarebbe l’ultima scelta. piuttosto un mac

          • Marco

            Allora… Innanzitutto saluto tutti; volevo sapere la storia dei driver Intel, si dice che con Ubuntu 14.04 e derivate ci sono già inclusi giusto? Ma pare che sul mio packard bell dots2 non funzionino, devo fare qualcosa?! Mentre su Ubuntu 12.04 li ho installati via terminale e funzionano. Ma ritornando a ubunto 14.04 la procedura non c’è. Qualcuno ha info? Grazie a tutti

  • Giuseppe

    Grande.

    C’è speranza di avere anche quella di Xubuntu?

    • si è in corso
      pian piano verranno rilasciate anche per xubuntu, kubuntu e ubuntu gnome oltre ad una particolare “novità”

      • maria

        grazie per il doppio click lo avevo letto in inglese da qualche parte,unica cosa che mi dava fastidio specialmente con le icone sulla scrivania,non capisco perche cannocial non mette di default questa opzione!a me il firewall dopo la chiusura torna non attivo qualche idea?

        • nicola

          Questo mi succede su lxle imposto il firewall ma alla chiusura si disattiva??

      • CuccuDrillu10

        che novità roberto? vogliamo sapere!!! 😀

  • nicola

    Grazie anche io ho avuto il problema della tastiera con chromium

  • Angelo Giovanni Giudice

    ABILITARE ZRAM (PER PC CON RAM ≤ 768)
    Ma non era già attivo di default su Lubuntu?

    • lo era per lubuntu 13.10 e fino a poche settimane prima del rilasciio di lubuntu 14.04
      poi è stato disattivato

      • Angelo Giovanni Giudice

        aaahhhhh ecco. però a questo punto potevano farlo uno switch grafico per attivare/disattivare la funzione dal pannello di controllo, no?

        • quoto anche se bene o male lo installi facilmente post-installazione

    • EnricoD

      no.. perché zram in realtà serve solo per pc con poca ram, per quelli potenti porta ad un peggioramento delle prestazioni…

      • nicola

        Hai ragione provato su Lubuntu con 2gb di ram e in effetti dava l’impressione di peggiorare la reattività, mentre su lxle su 1 gb di ram il miglioramento si nota

  • talme94

    Ho installato questa distribuzione su un netbook e mi sto trovando molto bene. C’è qualche piccola cosa da sistemare ma in internet, in italiano e non, si trova sempre la soluzione, nonostante non sia molto esperto di sistemi linux 🙂

  • Renza Laracchia

    PROBLEMINO CON LUBUNTU
    Perché questo “signorino” funziona solo con il primo cd-dvd ed al secondo non funziona più..?

    *-cdrom
    description: DVD-RAM writer
    product: DVD RW AD-7543A
    vendor: Optiarc
    physical id: 0.0.0
    bus info: scsi@0:0.0.0
    logical name: /dev/cdrom
    logical name: /dev/sr0
    logical name: /media/magocamillo/NUOVO
    version: 1-00
    serial: [
    capabilities: removable audio cd-r cd-rw dvd dvd-r dvd-ram
    configuration: ansiversion=5 mount.fstype=udf mount.options=ro,nosuid,nodev,relatime,uid=1000,gid=1000,umask=77,iocharset=utf8 state=mounted status=nodisc

    Questo problema non è nuovo con LUBUNTU, chi mi può aiutare?.

    • Darius

      devi usare l’unmount dal file manager invece di premere semplicemente il bottone sul dispositivo.

  • dettobarabba

    grazie a voi ho risolto sul mio netbook asus.. e pensare che stavo per rinunciare a xubuntu!!!

  • Valentino G.

    salve a tutti, scusate io ho installato lubuntu 14.04 da 2 giorni affiancato a win7 ma ho un problemone! non vedo l’icona wifi e neanche si connette in nessun modo, sapreste aiutarmi in qualche modo? vi ringrazio in anticipo

    • Roberto Bergonzini

      Vai al punto

      A) nm-applet non visualizzato all’avvio
      della guida

      Caio

  • Alessandro Martinelli

    Salve, come si fa a scegliere quale utente deve partire all’avvio di lubuntu 14.04

  • Antonio

    Salve, ho installato Lubuntu 14.04 su un HP/Compaq nx9010, con 441 MB di RAM. Ho creato due utenze, aggiunto un collegamento su un desktop e tutto sembrava funzionare bene.
    Oggi, installando gufw da Synaptics, Synaptics è andato in errore.

    Sulla barra, in basso a sinistra, appare una icona a punto esclamativo con un menu popup che cita “Si è verificato un errore durante gli aggiornamenti” e propone le opzioni di Synaptics “Mostra aggiornamenti” … “Avvia Synaptics”.

    Scegliendo “Avvia Synaptics”, si apre una richiesta di autenticazione, seguita dall’apertura di Synaptics, occupato,per un paio di secondi, quindi si chiude.
    Ho già fatto un paio di reset ma senza risultato.
    Cosa posso fare?
    Grazie!

  • Antonio

    Salve.
    Una informazione aggiuntiva che forse aiuta: relativamente a Synaptics bloccato, non lo trovo in Gestione Task, mentre ho trovato il messaggio d’errore “It seems that the daemon died.”
    Grazie!

    • Antonio

      Oops! Scusate si tratta di Synaptic Package Manager – non del touchpad Synaptics.

  • Ottavio

    Ho seguito diverse guide ma non riesco a disattivare la richiesta di login iniziale in Lubuntu 14.04

    Come posso fare?

    • EnricoD

      dovresti essere in grado di attivarlo editando file di conf lightdm o lxdm, non ricordo quali dei due è di default in lubu

      edit: mi sembra che lubuntu usi lxdm, quindi

      sudo leafpad /etc/lxdm/default.conf

      cerchi e decommenti questo

      # autologin=username

      e metti il tuo username

      autologin=username

      per lightdm

      sudo leafpad /etc/lightdm/lightdm.conf

      trovi una cosa del genere

      [SeatDefaults]
      greeter-session=blablabla
      user-session=blabla
      #autologin-user=username

      e devi decommentare

      #autologin-user=username

      cioè togli il cancelletto

      autologin-user=username

      al posto di username metti il tuo nome utente, salvi e riavvii per vedere se funziona 🙂

      • Ottavio

        niente, la seconda procedura mi apre un file di testo vuoto. Anche le altre guide seguivano la stessa procedura che mi hai scritto ma devo sempre effettuare il login… Che fastidio!

        • EnricoD

          prova a reinstallare lxdm, è strano, quei file devono esserci 🙂
          sudo apt-get install –reinstall lxdm

          e poi riprova quella sopra

          • Ottavio

            Ora funziona! Sei un grande!
            Grazie!

  • Marco

    Molte grazie per la questa utilissima guida.
    Volevo chiedere se su un netbook asus da 1gb di ram è necessario abilitare ZRAM o è controproducente.
    Inoltre, volevo segnalare che questa riga è sbagliata: sudo apt-get remove –purge `deborphan`.
    Andrebbe sostituita con questa corretta: sudo apt-get remove –purge `deborphan`.
    Grazie ancora,
    Marco

    • EnricoD

      A me sembra che zram da lubuntu 13.10 e dal kernel 3.12(?) sia attivo di default 🙂
      Comunque uno qui spiega bene
      http : // askubuntu . com/questions/471912/zram-vs-zswap-vs-zcache-ultimate-guide-when-to-use-which-one

      fino ad 1gb di RAM ha senso attivarlo… Oltre mi pare non ci siano benefici
      Comunque ti conviene provare e valutare

No more articles