Il gruppo di sviluppatori di Krita hanno annunciato il rilascio della nuova versione 2.8.2 aggiornamento che migliora il supporto per l’importazione di file da Adobe Photoshop

Krita in KDE
Krita è attualmente uno dei migliori software open source per Linux dedicato al disegno e modifica delle immagini digitali. Incluso nella raccolta di programmi per l’ufficio Calligra (e disponibile anche in Steam), Krita dispone di un’interfaccia grafica moderna completamente personalizzabile con molti strumenti per l’editing delle immagini e soprattutto per il disegno con pennelli inseribili come plugin (alcuni che gestiscono risorse pennello altri dispongono di una simulazione sofisticata dei veri pennelli) tavolette grafiche, strumenti per tracciare linee, ellissi, rettangoli e molto altro ancora.
Da pochi giorni è disponibile la nuova versione 2.8.2 di Krita, aggiornamento che oltre a varie correzioni di bug introduce nuove ed interessante features.

Krita 2.8.2 migliora l’importazione di file .pds (PhotoShop Document) grazie anche all’integrazione del  supporto per la lettura dei gruppi di layer, la nuova versione inoltre aggiunge un nuovo splash screen quando si avviano file recenti o collegamenti al portale Krita.

Gli sviluppatori Krita con la nuova versione 2.8.2 hanno introdotto diverse ottimizzazioni per una migliore gestione dei vari carichi di lavoro, risolti alcuni problemi con i tag con la possibilità di poter correttamente includere anche caratteri speciali al loro interno.
Per gli utenti Windows, Krita 2.8.2 consente di ripristinare facilmente le finestre di dialogo di default, tutte le novità della nuova versione potete consultarle direttamente dal post dedicato dal portale uffiicale Krita.

Krita 2.8.2 sarà presto disponibile a breve nei repository ufficiali di Arch Linux, Chakra, Debian Sid e altre distribuzioni Rolling Release, per Kubuntu invece dovremo aspettare che venga aggiornata la suite Calligra nei PPA Kubuntu Backports.

Home Krita

  • JackPulde

    Scusate la mia ignoranza ma che differenze ci sono tra Krita e Gimp? 🙂

    • Gustavo

      secondo me solo se li usi puoi valutare quello con cui ti trovi meglio.. Diciamo in generale che krita è consigliato per il disegno artistico più che per il fotoritocco

      • JackPulde

        Grazie mille per le risposte :D! Comunque krita in Gnome funziona bene? Anche Gimp su KDE?

        • Gustavo

          gimp su kde sicuramente si , perché bene o male tutte le grandi distribuzioni lo integrano comunque.. installando krita in gnome non so, in tutta onestà, quanta roba di kde ti devi portare dietro

          • funziona bene anche in GNOME il problema è che per installarlo devi scaricare mezzo kde

          • Gustavo

            lo sospettavo

          • JackPulde

            Ok, capito :)! Grazie mille :D!

    • alex

      Gimp usa gtk mentre Krita le Qt, quindi già l’ambiente che usi può portarti a preferire uno rispetto all’altro.
      Tecnicamente non so, non uso in modo approfondito nessuno dei due, ma Gimp è sviluppato da più tempo e credo che abbia molti più pugin per estenderne le funzionalità. Krita comunque mi ha sorpreso per l’ottimo funzionamento e sembra più orientato al disegno che all’elaborazione dell’immagine anche se chiaramente fa entrambe le cose.

    • masand

      GIMP lo vedo più simile a Phoshop come funzionalità, mentre Krita più vicino a Corel Draw

    • Kitre Kat

      gimp è pensato per il fotoritocco

      Krita è programma pensato per disegno digitale

  • Ha pure il supporto per i vari profili colore. Compreso il CMYK. Ottimo.
    Mi sa che il dito medio ci vorrà pure al team di GIMP per fargli dare una mossa sotto questo aspetto. XD

    • Gustavo

      poveracci, sono pochi, secondo me fanno anche troppo

  • amorc

    essendo un’utilizzatore di gimp,dove posso trovare video tutorial per l’utilizzo di krita???

    • biosniper

      su youtube lo trovi in inglese, intanto è già qualcosa per cominciare. Buon lavoro!
      🙂

No more articles