KKEdit è un semplice e leggero editor di testo per Linux che punta a fornire una valida alternativa al famoso BBEdit per Mac.

KKEdit in Ubuntu Linux
Nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux troviamo molti editor di testo con caratteristiche ben diverse tra loro. Tra i più conosciuti ed utilizzati troviamo Gedit, editor di testo sviluppato dal team GNOME ed incluso in Ubuntu, oltre a Kate presente in KDE ecc i quali includono anche svariate funzionalità come il supporto per l’evidenziazione della sintassi del codice sorgente, l’indentazione automatica, la stampa e le anteprime di stampa ecc. Tra i tanti editor di testo disponibili per Linux troviamo anche KKEdit che punta a fornire una valida alternativa open source a BBEdit di Mac OS X.

KKEdit è un’editor di testo semplice e leggero che include diverse funzionalità come il supporto per i più diffusi linguaggi di programmazione, consente inoltre la gestione / visualizzazione di più file in un’unica finestra, oltre alla colorazione automatica della sintassi. Con KKEdit include anche la funzione cerca e sostituisci con il supporto regex, possiamo inoltre salvare e ripristinare una sessione, oltre ad includere e gestire segnalibri. Altra caratteristica davvero molto importante di KKEdit è la possibilità di passare velocemente dal testo modificato alle applicazioni esterne oltre a poter eseguire tool direttamente dall’editor di testo.

KKEdit è disponibile per Ubuntu e derivate digitando da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:nilarimogard/webupd8
sudo apt-get update
sudo apt-get install kkedit

In alternativa (se non vogliamo inserire PPA nella nostra distribuzione) possiamo scaricare ed installare il pacchetto deb di KKEdit disponibile in questa pagina.
KKEdit è disponibile anche per Arch Linux e derivate attraverso AUR.

Home KKEdit

No more articles