Da iTek arriva il nuovo personal computer All In One Barebone / Semi Assemblato, saremo noi a inserire CPU, RAM e Storage.

iTek Barebone All-in-One
Nel mercato stanno stanno approdando molti nuovi personal computer Barebone, ossia pc semi-assemblati nei quali sarà l’utente o azienda a scegliere quale cpu, ram, storage e sistema operativo preinstallare nel sistema. Dopo la presentazione dei notebook Barebone, la nota azienda italiana iTek ha presentato la nuova gamma di personal computer All-In-One Barebone. iTek All In One Barebone è un nuovo personal computer progettato sia per il normale utente che aziende / professionisti che utilizzano il pc per lavorare. 

Nei dettagli iTek All In One Barebone ITAIO1950 con display da 19.5 pollici con una risoluzione da 1600×900 pixel dotato di supporto per integrare una scheda madre Mini-ITX con una webcam da 1.3 Megapixel, Card Reader e due altoparlanti da 2W.

Presenti due porte USB 2.0 frontali (logicamente altre porte USB, Lan ecc saranno inclusi nella scheda madre mini-itx che vorremo utilizzare) e un supporto per hard disk / SSD da 2,5” e jack per cuffie e microfono il tutto con un’alimentatore esterno da 120W.

iTek Barebone All-in-One

iTek All In One è già in vendita da 269 euro IVA inclusa, prezzo nel quale dovremo includere anche scheda madre mini-itx, cpu, ram e storage. Per maggiori informazioni consiglio di consultare la pagina dedicata del sito ufficiale iTek.

  • NoMore

    Ho parzialmente risolto il problema con Jupiter, almeno riesco ad usare il portatile un 3 ore circa. Senza Jupiter con gli ultimi kernel consumava troppa batteria

  • riccaficca

    mi ricordo quando ancora usavo ubuntu è dalla versione 10.04 (quella che introdusse il colore viola) che i portatili friggevano e succhiavano un sacco di batteria….dopo 2,5 anni ancora non è del tutto risolto e ormai il 95% dei pc sono portatili in più il problema è proprio sulle macchine di ultima generazione;continuo a non capire perchè di sviluppare nuove interfacce grafiche gente come canonical non fornisca supporto per lo sviluppo sia del kernel che di driver video all’altezza, visto che i driver in un sistema operativo sono la base.

  • pino

    il kernel,secondo la mia esperienza in base al mio hardware, è peggiorato e non di certo migliorato, ho un notebook acer 5920 che non sarà modernissimo ma che con le versioni precedenti di ubuntu-kubuntu-xubuntu-mint ecc. non mi dava problemi, idem per il fisso. ultimamente le cose, almeno per quanto mi riguarda, sono molto peggiorate

    • Il peggioramento è dovuto alle distro *buntu, non al kernel…

      • luca

        non credo che l’incompatibilità con l’hardware dipende dalla distro, anzi, ubuntu anche se non mi piace è forse quella con più compatibilità.

        • Kryohi

          Hai ragione, ma qui forse si parla più di prestazioni che di compatibilità…

  • Quello che non viene mai detto, è che le batterie dei portatili poi vanno buttate, perchè non solo consumano di più, ma si ricaricano peggio durante l’uso del notebook. Questo determina che la vita media di una batteria si riduca drasticamente. A meno di sistemi ottimizzati. Se consideriamo che i sistemi linux sono l’1,5% circa, quelli davvero funzionanti come dovrebbero sono in numero davvero esiguo. Molte persone attaccate a gnome 2 e quindi non particolarmente curiose di usufruire nuovi DE, sicuramente avrebbero goduto se negli anni, invece si lavorare su lens, shell e quant’altro, le risorse fossero state concentrate su driver ed uso della batteria.

  • giulio

    fino alla 10.04 proponevo linux a tutti, lo installavo sui pc dei miei amici ecc. ora sinceramente mi è passata la fantasia. la gente non ha ne voglia ne tempo di risolvere problemi tipo: la ventola al massimo che addirittura fa vibrare il pc, skype con l’immagine capovolta ecc. l’utente medio NON vuole passare ore a cercare soluzioni su internet, vuole un sistema operativo funzionante in tutto e subito come windows. amo linux e non uso da anni windows ma bisogna essere realisti, linux rimarrà sempre un sistema operativo per appassionati di informatica.

    • Ripeto: il kernel è Linux, NON Ubuntu. Fino alla versione 10.04 proponevi Ubuntu (o derivate); poi continuare a proporre Linux tranquillamente, di distro ce ne sono tante 😉

      • loki

        Per il mio computer ad ogni release del kernel sono più le regressioni che le migliorie…

    • Ilgard

      Skype con l’immagine capovolta è un problema di Skype (è capitato anche ad un mio amico che usa Windows), ma per il resto condivido, anche se, personalmente, sto trovando il tutto più semplice col passare del tempo.
      La gestione energetica è comunque un fattore in continuo peggioramento: il mio portatile con Linux è una stufa anche senza far nulla e non si può continuare a dare la colpa di tutto ad Ubuntu (visto che non lo uso).

  • telperion

    e “sfanculare” Torvalds sto giro no?!

    Perchè chi di sfanc ferisce …
    asd

  • Andrea

    Infatti sono ancora fermo al 3.5.0.Avevo installato il 3.6 e al posto di un pc mi sembrava di avere una stufa-elicottero.

    • Andrea

      E aggiungo che con il 3.5.0 ,dopo aver installato jupiter sempre impostato su power saving e pure kubuntu-low-fat settings , 5-6 orette ci lavoro tranquillamente,4 se comincio a guardarci video a manetta.

  • Nicola Fiorillo

    Utilizzo il mio portatile con una distribuzione Debian in versione Wheezy da qualche mese e questi problemi per fortuna non ne ho. Ecco perchè a mio avviso è meglio rivolgersi a distribuzioi “serie”, senza stare a rincorrere sempre l’ultima versione dei pacchetti o del kernel disponibili.

  • Daniele

    Possibile che ormai senza Jupiter nessuno riesca ad avere una durata decente?

  • Agno

    Io, installando il kernel 3.6.x ho visto l’autonomia aumentare di qualche minuto (portatile con hardware AMD)

  • Turista X Caso

    senza supporto dei produttori,ragazzi miei,non possiamo farci proprio nulla…io su Arch ho smanettato all’impossibile e sono riuscito ad avere una durata abbastanza buona ma…mi sono veramente sbattuto all’inverosimile e a parte noi smanettoni appassionati,ve lo vedete un utente medio a perdere notti sul terminale per applicare questo/quel tweak che ti aumenta la durata della batteria di un quarto d’ora???

  • fedefigo92

    alla mia ragazza avevo installato ubuntu su portatile e alla fine dopo un po’ abbiamo scoperto che aveva una scheda nvidia optimus e le ho installato bumbleweed…..poi non si regolava la luminosità e ho cercato il problema sul forum ubuntu per il suo pc e ho risolto..ora si tiene la 12.04 e va che è una meraviglia…dura forse di più la batteria che su windows….provate a vedere anche voi…

  • .Bat

    Con il kernel 3.5.0 il mio notebook Vaio i5 l’autonomia della batteria è di 3h30m .Invece con il kernel 3.6.8 è 1h30m. Come mai questa differenza ? eppure dovrebbe migliorare in tutto, batteria, audio, video…

  • Ilgard

    In pratica paghi oltre 250 euro per il solo monitor che, tra l’altro, non è nemmeno full HD.
    Tanto vale comprarsi un monitor a 100 ed un mini pc a parte.

  • Oddio, finalmente soluzioni simili, potrò dare come opzione anche l’assemblamento di un AIO :DDDD

No more articles