Empathy e il futuro del progetto GNOME Chat

15
97
I developer GNOME stanno lavorando sulla nuova futura versione di Empathy che si chiamerà semplicemente Chat.

Empathy
La migrazione tra Gnome 2 / GTK+2 in Gnome 3 / GTK+3 ha portato non solo il nuovo ambiente desktop Gnome Shell ma anche grandi cambiamenti per le applicazioni di default. L’idea degli sviluppatori GNOME è quella di migliorare le varie applicazioni di default modificandone l’interfaccia grafica rendendola più semplice e minimale oltre a rivisitare alcune funzionalità, come ad esempio il nuovo Nautilus ora denominato Files, Gedit, il browser Epiphany (che ora si chiama semplicemente Web) ecc. Tra le prossime applicazioni a cambiare “look” troviamo anche Empathy client di messaggistica istantanea si che chiamerà semplicemente GNOME Chat.

Gnome Chat / Empathy sarà il futuro client di messaggistica istantanea di Gnome il quale avrà una nuova interfaccia grafica completamente rivisitata, ora a singola finestra con supporto per GtkHeaderBar (cosi da integrare la barra del titolo nella barra degli strumenti).

Ecco le prime bozze della nuova interfaccia grafica di Gnome Chat:

GNOME Chat

Attualmente Gnome Chat è un progetto in fase di sviluppo di cui si conoscono ancora ben poche novità (a parte le prime bozze della nuova UI), molto probabilmente la nuova versione dovrà includere una maggiore integrazione con Online Account e le ricerche nella panoramica delle attività oltre a migliore il supporto con nuovo social network (sperando ad esempio che Facebook rilasci le API per le chiamate VOIP).

Per maggiori informazioni su Gnome Chat consiglio di consultare la pagina dedicata dal portale GNOME.