La raccolta di temi Ambiance Crunchy si aggiorna alla versione 14.04 e aggiunge il supporto per Gtk-3.10 e Xubuntu 14.04 Trusty.

Ambiance Crunchy 14.04
Tra le tante novità introdotte in Ubuntu da parte di Canonical troviamo anche Ambiance il tema di default apprezzato da molti user a tal punto da disporre anche diversi progetti e varianti dedicate (compreso anche la versione per Microsoft Windows). Per gli utenti che amano il tema di default in Ubuntu è disponibile Ambiance Crunchy una variante con tanto di disponibile per Xubuntu / Xfce, Lubuntu / LXDE, Gnome Shell ecc. Da poco disponibile nella nuova versione 14.04, Ambiance Crunchy la nuova versione oltre a numerose migliorie include il supporto per ambienti desktop / window manager come Fluxbox, Openbox, Lxde, Xfce, Gnome2/Mate e Gnome3 (Unity, Gnome-Shell, Gnome-Classic 3 e Cinnamon).

Oltre al classico arancio / orange, Ambiance Crunchy 14.04 viene rilasciato nella variante blue / blu, green / verde e gray / grigio, la nuova versione include anche il supporto per GTK+3.10 in maniera tale da poter utilizzato anche in Xubuntu, Lubuntu e Ubuntu GNOME 14.04 oltre ad altre distribuzioni come Debian, Arch Linux, Fedora ecc.
Il progetto include anche ottimizzazioni per Fluxbox e un set d’icone denominato Mint-X-Dark ottimo soprattutto per la variante verde.

Ambiance Crunchy 14.04 in Ubuntu GNOME

Per installare Ambiance Crunchy 14.04 basta scaricare il tema da questa pagina estrarlo e copiare le 4 cartelle nella directory .themes presente nella nostra home (per visualizzarla basta cliccare su Ctrl+h se non c’è basta crearla), il set d’icone Mint-X-Dark va spostato nella cartella .icons sempre presente nella home, mentre il tema per Futubox dovremo copiarlo / spostarlo nella directory .fluxbox/styles.

Fatto questo avviare il gestore dei temi (presente di soluto nel menu Sistema o Preferenze e scegliere il nuovo tema Ambiance Crunchy in una delle 4 colorazioni disponibili.

Home Ambiance Crunchy

  • guest

    ma veramente a qualcuno piacce questo tema? ubuntu avrà tante buone caratteristiche ma il look&feel non è mai stata una di queste praticamente da sempre (conosco molto pochi che tengono temi e sfondi originali. Si salvano le icone)

    • questo tema era bello ai tempi di ubuntu 10.04 (4 anni fa), ma da allora è rimasto pressochè invariato, se 4 anni fa era bello perchè prima tutti i temi erano sul grigio bianco o marroncino chiaro, quello aveva un look moderno e unico, molto diverso dagli altri quindi era bello, ma dopo 4 anni ha stancato sto tema, non riesco più a vederlo.
      così come l’immagine di boot di ubuntu ormai ha stancato quel viola, è molto più bello il boot di xubuntu.

      io personalmente su archlinux tengo il tema greybird di xubuntu e le icone elementary xfce di xubuntu.

      • guest

        carino greybird, non lo conoscevo. grazie.
        avrei trovato anche l’equivalente per kde, ma purtroppo è un tema emeral per compiz 🙁
        Spero che qualcuno faccia un porting

        • js3

          usa kde con compiz 😉

          • guest

            hai ragione, ma rinunciare al compositor e al decorator “ufficiali” mi pare un poco snaturare il tutto. Magari sono un po’ troppo “purista” io. Oltretutto in kde 4.13 tutto “coesiste” che è una meraviglia, non vorrei smanettare e rischiare di peggiorare le cose.
            Magari faccio una prova sul “muletto” e vedo che risultati ottengo.

          • js3

            io lo uso su fedora e va che è una bellezza!
            prima avevo fedora xfce con compiz, ma da qualche mese sono passato a kde (sempre con compiz) e mi trovo molto bene. (kde risulta appena più pesante rispetto a xfce, ma ha molte opzioni che me lo fanno piacere).
            povero compiz: trattato da tutti così male! io lo trovo perfetto! e non è nemmeno pesante come di solito si sente. mah, de gustibus…

      • pippo

        uso xubuntu con greybird + elementary, le migliori in assoluto (imho)

      • pi3tr0

        greybird + faenza su cinnamon e mate

        ambiance l’ho usato per un paio d’anni, poi mi ha rotto
        il verde di mint (e anche di opensuse) lo trovo brutto

    • biosniper

      a me piace, non so perchè mi sembra cartoonesco… non so spiegarlo forse quelle barrette arancioni rotondeggianti quando si avvia il gestore aggiornamenti che corrono all’impazzata a destra e sinistra tipo lo struzzo inseguito dal coyote… e poi lo trovo “rotondoso”, nuovo vocabolo coniato stamattina da me…
      comunque il tema in assoluto più elegante e raffinato (secondo me, ovviamente) è quello di linux mint, quel verdino delicato è veramente glamour
      🙂
      non mi piace affatto il tema win, ma non perchè è microsoft, se lo stesso identico tema fosse stato scelto da ubuntu non mi sarebbe piaciuto lo stesso!

      • EnricoD

        il migliore è numix 😛
        il verde oliva di Mint mi attrippa dopo un po (a me piacciono le cose colorful), ma concordo che è veramente ben fatto. Uno dei migliori temi di default invece, secondo me, rimane quello di Lubuntu

        • biosniper

          lubuntu? accattivante, ma non mi sembra elegante come mint, ovviamente è una mia opinione,

        • ge+

          numix holo lo uso con xfce; gran bel tema, il mio preferito

          Lubuntu e slitax sono le distro con l’ lxde più curato a mio avviso

  • ge+

    è un pò il tema caratteristico di ubuntu…. una cosa carina sarebbe applicarlo a tutte le derivate secondo me, magari cambiando il colore del selettore e dei pulsani per ogni de

No more articles