WHDD è un potente software che ci consente di verificare lo stato dei nostri hard disk, include anche la possibilità di recuperare e altre utili funzionalità.

WHDD in Ubuntu Linux
Negli ultimi mesi abbiamo presentato diverse applicazioni / tool dedicate al recupero di file da hard disk o partizioni corrotte ecc. Ad esempio abbiamo presentato un’interfaccia grafica di ddrescue e tools come fsck, hdrecover, photorec / QPhotorec, Ntfsundelete, Gparted e Scalpel utili software molti dei quali presenti nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux. In alternativa a questi software possiamo utilizzare anche WHDD utile software open source che dispone di svariate funzionalità compreso anche il recupero di dati da hard disk, interni, esterni, ecc.

WHDD è un’utile strumento che ci consente di effettuare un’accurata diagnostica del nostro hard disk per verificare eventuali settori danneggiati o altri problemi che potrebbero mettere a rischio i nostri dati. Caratteristica davvero molto utile di HWDD è la possibilità di recuperare i dati di un’hard disk danneggiato con estrema facilità e velocità dato che il software include degli algoritmi sviluppati per velocizzare la copia dei dati “saltando” eventuali settori e file danneggiato. Questa operazione supporta i più diffusi file system come ext3, exy4, fat32, ntfs ecc.

Per installare WHDD in Ubuntu o derivate basta scaricare il pacchetto deb da questa pagina oppure installare il tool da PPA digitando:

sudo add-apt-repository ppa:eugenesan/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install whdd 

HWDD è disponibile anche per Arch Linux e derivate attraverso AUR.

Home HWDD

No more articles