In questa guida vedremo come installare le Core Apps ossia le applicazioni di default in Ubuntu Touch / Unity 8 in Ubuntu e derivate.

Ubuntu Touch Core Apps
Assieme allo sviluppo di Ubuntu Touch, Canonical ha avviato un progetto in parallelo denominato Core Apps nel quale troviamo developer impegnati nello sviluppo delle applicazioni che troveremo default nelle future versioni di Ubuntu. Tra le applicazioni di default incluse nel progetto Core Apps troviamo il terminale, file manager, calendario, orologio, player audio, il gioco di sudoku ecc. Sei di queste applicazioni (Reminders, Music, Calendar, Clock, Weather e Calculator) hanno partecipato al Ubuntu Core Apps Hack Days è un’evento dedicato principalmente agli sviluppatori e dedicato alle applicazioni di default in Ubuntu Touch.

Le sei applicazioni sono state testate da diversi sviluppatori e normali utenti i quali hanno segnalato eventuali bug tutto questo per assicurare una maggiore stabilità e sicurezza al momento del rilascio.
Possiamo testare e seguire lo sviluppo delle varie applicazioni incluse nel progetto Core Apps in Ubuntu e derivate attraverso i PPA Ubuntu Touch Core Apps Daily builds.
Prima di avviare l’installazione verifichiamo che il PPA Ubuntu Touch Core Apps Daily builds editor sia supportato dalla nostra release, per farlo basta consultare questa pagina.

Per installare le applicazioni del progetto Ubuntu Core Apps in Ubuntu  basta digitare da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-touch-coreapps-drivers/daily
sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-sdk-team/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install touch-coreapps

Una volta installate basta avviare le applicazioni da menu. Se utilizziamo Virtualbox per testarle dovremo disattivare l’accelerazione 3D dalle impostazioni della macchina virtuale.

Ricordo che le applicazioni sono ancora in fase di sviluppo, potrebbero essere ben diverse al momento del rilascio di Unity 8.

  • Stefano

    Roberto, su che versione di Ubuntu hai installato le Core Apps? La 13.10? (mi è caduto l’occhio sull’orologio non allineato)

    • ho testato le core apps su Ubuntu 13.10… non ho riscontrato nessun particolare errore, se non che l’app ubuntu-emailclient-app, non funziona sempre.. le altre applicazioni, in alcuni momenti o sotto stress, hanno dei piccoli bug da sistemare… tipo allargando la finestra dell’app la risoluzione non è gestita nei migliori dei modi… comunque si,è un buon inizio…

      • Stefano

        Sì, perché col ppa dell’ubuntu-sdk-team hai anche installato l’ultima versione del toolkit (0.1.46+14.04.20131216bzr936saucy0) che non è presente nei repository di Ubuntu.

        I problemi che evidenzi sono invece dovuti al fatto che la versione delle Qt attualmente usata non permette la gestione della dimensione della finestra.
        Da quanto ne so, non appena verranno introdotte le Qt 5.2, il toolkit sarà corretto di conseguenza, e sarà impossibile impostare una dimensione minima e una massima per la finestra. (prendo come esempio la calcolatrice, in cui la cosa è subito evidente)

        • confermo quanto detto da te in questo commento… è da un pò che ci smanetto sopra 😀

          • Stefano

            Idem, anche io sto ci trascorro un po’ di tempo sopra.

            Ora ho visto un refuso: intendevo dire “possibile” laddove ho scritto “impossibile impostare una dimensioni minima e una massima per la finestra”.
            Ora ho notato che le Qt5.2 sono arrivate su Trusty (infatti mi hanno incasinato QtCreator, dove ho perso il global menu), dunque è solo questione di tempo.

    • va aggiunta un’altra cosa, serve anche ubuntu sdk, in fase di installazione… => sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-sdk-team/ppa
      con il comando di installazione => sudo apt-get install ubuntu-sdk touch-coreapps
      chi ha segnalato l’articolo a Roberto si è dimenticato di aggiungere sto piccolo particolare…

      • no non serve
        ho installato solo come da ppa in ubuntu 13.10 e funziona senza sdk

        • con SDK installato le app danno meno problemi mentre girano su ubuntu.. testato in prima persona…

          • premetto che ho testato con virtualbox senza sdk
            anche nel mio caso funzionano bene (poi non ho testato se con sdk siano più o meno veloci) solo che con virtualbox ho dovuto disattivare l’accelerazione hardware altrimenti mi dava finestre delle app tutte nere comunque domani provo ad installare l’sdk e vediamo come girano

          • Stefano

            Avevo appena finito di commentare poco più sopra. Effettivamente aggiungere anche il ppa dell’SDK è utile, in quanto fornisce l’ultima versione del toolkit per QML.
            Sostanzialmente si evitano gli errori di visualizzazione presenti nella screenshot dell’articolo.

          • grazie @Stefano per aver confermato la mia affermazione…

    • si è ubuntu 13.10

      • Stefano

        Mi si era presentato lo stesso problema quando stavo provando l’ultima versione dell’orologio su Ubuntu Touch Saucy.

        In linea di massima sarebbe preferibile testare le core apps sulla 14.04 in quanto le versioni delle apps disponibili dal ppa si basano sull’ultima versione del toolkit.
        Non ho idea se il toolkit sia stato aggiornato (o lo sarà) anche sulla 13.10 (non ce l’ho installata), ma così facendo si evitano “rogne” come questa.

        • si confermo, sarebbe molto meglio fare tutti i test direttamente su Ubuntu 14.04LTS Beta 1, installata fisicamente sulla macchina… VirtualBox certe volte è molto limitato nel trattare con le beta…

  • ienuz12

    Appena installate su Ubuntu 14.04 e devo dire che hanno fatto dei promettenti progressi. Sono presenti le ottimizzazioni di spazio per le app a tutto schermo dedicate ai tablet. Curiosissimo di vedere il prossimo ciclo di sviluppo dedicato alle versione desktop! Unico problema visibile e’ il flickerio delle app. Se riuscissero a fornire una sessione di preview di Unity8 + le coreapps funzionanti, cosa che era in programma se non sbaglio, si avrebbe una discreta tech preview! Ma io ho un po’ i miei dubbi visto che il rilascio finale e’ tra appena un mese. Vedremo!

  • ienuz12

    Tre esempi delle app che sfruttano maggiormante la differente dimensione di schermo. Non male direi. Dovrebbero migliorare un po’ il contrasto dei caratteri, sfondi ecc. Chiaramente aggiungendo altre funzioni. Le app sono semplici ma stanno crescendo abbastanza bene.

  • Massimo A. Carofano

    Ciao!Esiste una guida aggiornata?

    E: Impossibile correggere i problemi, ci sono pacchetti danneggiati bloccati.

    Grazie.

No more articles