Rilasciato PulseAudio 5.0 approda supporto a systemd-journal e molto altro ancora

41
19
I developer di supporto PulseAudio hanno annunciato il rilascio della nuova versione 5.0 ecco tutte le novità.

PulseAudio 5.0
PulseAudio è un server audio open source, ormai presente di default nelle principali distribuzioni Linux che offre una valida alternativa ad ALSA. Tra le principali caratteristiche di PulseAudio troviamo la possibilità di operare in ogni flusso audio da ogni singola applicazione, include il supporto per fonti audio multiple e la possibilità di combinare più schede audio in una sola oltre a sincronizzare molteplici flussi di riproduzione e molto altro ancora. Da pochi giorni è disponibile il nuovo PulseAudio 5.0 importante aggiornamento che oltre a correggere numerosi bug include anche nuove features.

Tra le principali novità approdate in PulseAudio 5.0 troviamo il supporto per systemd-journal importante novità che migliora l’integrazione il gestore degli avvii systemd già presente di default in molte distribuzioni Linux e che verrà utilizzato prossimamente anche in Debian e Ubuntu e derivate.

PulseAudio 5.0 include anche il supporto per  BlueZ 5 e ai profili A2DP, migliorando quindi notevolmente il supporto per dispositivi audio bluetooth e al loro gestione e  riconoscimento.
In PulseAudio sono stati rivisitati i moduli tunnel e corretti gran parte dei bug riscontrati negli ultimi mesi da sviluppatori e utenti da notare anche la rimozione della dipendenza build per libbluetooth e l’uso di gettext a monte invece di GLib.

Per conoscere in dettaglio le novità di PulseAudio 5.0 Stabile consiglio di consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.

PulseAudio 5.0 sarà presto disponibili in Arch Linux, Debian Sid, e altre distribuzioni rolling release, per Ubuntu dovremo aspettare invece la release 14.10, in alternativa per Ubuntu 14.04 possiamo utilizzare PPA di terze parti come ad esempio PulseAudio testing mantenuto dal Ubuntu Audio Development Team.

Home PulseAudio