I developer openSUSE hanno rilasciato le prime novità previste per la prossima release 13.2, tra queste troviamo anche Btrfs incluso di default.

openSUSE
A quattro mesi dal rilascio di openSUSE 13.1, i developer del Progetto openSUSE stanno lavorando alla futura versione 13.2 che verrà rilasciata il prossimo novembre 2014. Aspettando l’oSC 14 che si terrà a Dubrovnik (Ragusa) in Croazia dal 24 al 28 Aprile, i developer openSUSE hanno già rilasciato alcune novità che troveremo nella futura versione 13.2 tra queste troviamo il filesystem Btrfs di default. Dopo anni di duro lavoro. Btrfs è finalmente pronto a debuttare di default in openSUSE 13.2 distribuzione che molto probabilmente includerà anche di default Snapper tool per creare e gestire snapshot di una partizione.

In openSUSE 13.2 troveremo anche il nuovo YaST con interfaccia grafica QT5, migliora anche Zypper che grazie alla versione 1.10.x dovrebbe introdurre diverse migliorie. Dai repository ufficiali di openSUSE 13.2 ci sarà anche KDE Frameworks 5, mentre di default troveremo la versione più recente di KDE 4.x, questo consentirà ai developer e utenti poter testare la versione in fase di sviluppo senza utilizzare repository di terze parti, molte altre novità che verranno introdotte in openSUSE 13.2 verranno discusse ad aprile durante il prossimo oSC14.

L’arrivo di Btrfs di default in openSUSE 13.2 è un’ottima notizia, il nuovo filesystem ha raggiunto finalmente un’ottima stabilità e performance oltre ad includere molte features come indicato anche in questo nostro precedente articolo.

Per maggiori informazioni sullo sviluppo di openSUSE 13.2 consiglio di consultare il post dedicato dal portale opensuse.com.

No more articles