I developer KDE hanno presentato il nuovo Milou, plasmoide che ci consentirà di accedere velocemente ai dati indicizzati con il nuovo desktop semantico Baloo.

KDE
Mancano ormai pochi giorni al rilascio di KDE 4.13, nuova versione che oltre ad una maggiore stabilità e sicurezza includerà anche alcune novità come il nuovo desktop semantico Baloo basato su Nepomuk ma più performante e leggero. A consentirci una ricerca semplice e veloce nei file indicizzati con Baloo troviamo sia KRunner oppure il nuovo plasma widget denominato Milou.

Milou è un nuovo plasmoide sviluppato dai developer del team Blue Shell in collaborazione con KDE, l’idea del progetto è quella di offrire all’utente la possibilità di effettuare veloci ricerche nei file presenti nel nostro pc o nelle pendrive e memorie collegate il tutto con estrema facilità.

Grazie a Milou potremo effettuare ricerche mirate dei nostri file e non solo potremo ad esempio effettuare ricerche all’interno di email, avviare applicazioni ed effettuare semplici calcoli matematici il tutto da una semplice e leggera interfaccia grafica con tanto di anteprime dei vari file.

Milou in KDE

Caratteristica interessante di Milou è l’integrazione nel pannello di KDE, possiamo avviare il plasmoide con un click sul collegamento oppure con una scorciatoia da tastiera.
Per maggiori informazioni sulla nuove “ricerche” di KDE consiglio di consultare il recente post dal blog di Aaron Seigo uno dei principali sviluppatori di KDE.

Home Milou

No more articles