I developer del progetto LMMS – Linux MultiMedia Studio hanno rilasciato la nuova versione 1.0 Stabile

LMMS - Linux MultiMedia Studio in Ubuntu Linux
Dopo ben 10 anni di sviluppo è finalmente disponibile la versione 1.0 di LMMS – Linux MultiMedia Studio software open source multi-piattaforma che fornisce un completo sistema per la creazione di musica.
LMMS dispone di svariati strumenti che ci consentono di creare nuove basi musicali, realizzare e sperimentare nuove sonorità oltre a riprodurre e registrare  file MIDI. Tra le varia caratteristiche di LMMS – Linux MultiMedia Studio troviamo anche un’interfaccia grafica completamente personalizzabile, il software consentente anche l’integrazione di nuovi strumenti e plugin di terze parti.

LMMS – Linux MultiMedia Studio include anche svariati editor (come ad esempio Piano Roll) e pattern ritmici, presente anche il supporto per i plugin VST con effetti audio interni e molto altro ancora.
La nuova versione 1.0 di LMMS non include alcuna novità confronto la precedente versione 0.4.15 ma semplicemente corregge diversi bug rendendo cosi stabile e funzionale la nuova versione.

Il nuovo LMMS 1.0 sarà presto disponibile nei repostiory ufficiali delle principali distribuzioni Linux rolling release, per Ubuntu potremo installare la nuova versione tramite PPA LMMS (in data odierna non ancora aggiornati).

Ringrazio il lettore Matteo I. per la segnalazione.

Home LMMS

  • Kernelio Linusso

    Forse sono stupido, ma mi chiedo perchè migliaia di utenti fruityloop (scusate, ora fruity studio) nno smettano di gettare via soldi e non passino a lmms che ormai è più che maturo! Con i soldi risparmiati della licenza sai quante librerie di suoni che ti compri?

    • Nicolò

      Sono un utente di FL Studio da 10 anni (e finalmente sono riuscito a comprarmi la licenza), e ho provato LMMS, cercando di capire come poteva sostituire FL Studio.
      Purtroppo (ripeto, purtroppo) LMMS non è ancora abbastanza maturo: FL Studio ha parecchie possibilità e molti strumenti a disposizione che LMMS non possiede ancora, o sono ancora piuttosto macchinosi da usare (e difficili da trovare, a mio avviso).
      Prendi per esempio l’oscillatore base, quello che serve in generale per creare le linee di basso: quello di FL Studio offre parecchie possibilità e automazioni rispetto a quello di LMMS.
      Diciamo che LMMS rispecchia parecchio la filosofia Linux, ovvero ti dà la possibilità di costruire la tua DAW ideale con plugin di terze parti (non so tra l’altro se può interfacciarsi con Hydrogen), ma questa possibilità te la offre anche FL Studio, e in maniera più efficace.
      Il grosso vantaggio di LMMS è quello di (naturalmente) girare in maniera nativa su Linux, e non so se hai idea di quanto si debba cristonare per far girare le librerie Wineasio, soprattutto per chi si ostina a usare Ubuntu per comodità XD
      Perciò niente, secondo me LMMS ha ancora parecchia strada da fare per uguagliare FL Studio.
      Forse Ardour ha lo stesso potenziale, ma adotta una filosofia probabilmente più vicina a Cubase.

    • Matteo Iervasi

      Si, ormai lmms offre più o meno le stesse funzioni di fl studio (alias fruity loops), ma tanta gente ignora completamente l’esistenza di soluzioni alternative…

      Quando invece andiamo sul più professionale esistono Bitwig Studio e Ardour…

      • Io lo sto aspettando Bitwig Studio.
        Promette meraviglie da quello che ho visto sul sito ufficiale.

        • Nicolò

          Ricorda molto Ableton!

          • TopoRuggente

            Se non erro gli sviluppatori sono ex sviluppatori di Ableton.

            … pure io lo sto aspettando !!!

  • xxx

    comodo

  • Kernelio Linusso

    sto refresh dei commmenti ha svangato i maroini! E sti cazzi, possibile che uno scrive mezzora e si ritrova da capo per un cazzo di refresh? Moderatemi il commento Roberto, ma i coglioni girati mi restano e penso anche restino a molti altri utenti. E che cavolo, è nel tuo interesse se commentiamo il blog, ma così puoi pure tenertelo!

    PS: scusate lo sfogo ma di sto sistema di commenti ne ho le *alle piene! E sti ca**i, io voglio discutere con altra gente non vedermi i commenti cancellati da un refresh dopo che ci ho messo un sacco a scrivere qualcosa!

    • MoMy

      Salve,
      Al di là che uno voglia o meno installare applicazioni, componenti aggiuntivi per bypassare questi inconvenienti. Te la butto lì (magari già la conosci)… per Firefox – ci sarà anche per Chrome/Chromium, ma non usandoli non saprei dire – c’è un componente aggiuntivo che si chiama Refreshblocker. Unico neo, per vedere i nuovi articoli nella home bisogna aggiornare la pagina manualmente.
      Comunque sia concordo, il refresh lo adotterei solo per la pagina principale.

      Bye^^

      • Kernelio Linusso

        Ti ringrazio per la segnalazione, il fatto è che non può essere una cosa accettabile installare un estenzione per poter commentare un blog, ma nonostante ci siano numerosi utenti scontenti della gestione dei commenti, l’autore del blog sembra essere refrattario. A me piace conoscere l’opinione di altri user linux italiani, se esistesse una alternativa “frequentata” sarei già altrove 😉

  • Kernelio Linusso

    adorabili i metodi fascisti dell’autore di sto blog. fanculizzati pure se non sei disposto a discutere di ca77ate come il refresh dei commenti. (so che non te ne fraga nulla, ti importa solo di fare finta di occuparti del blog e trastullarti col visit counter)

    • giocitta

      È possibile avere una traduzione in lingua italiana di questo intervento e soprattutto una spiegazione di quel che vorrebbe dire l’Autore?

    • Tuxino

      ti posso assicurare che sei una persona pesante !
      1) perchè fascista ?
      2) di questi tempi il fascismo servirebbe tanto , ripulirebbe il parlamento di tutto quel marciume
      3) il fascismo farebbe fuori tutti quelli come te , per questo lo odi 😉
      4) il refresh dei commenti , il visit counter non interessano a nessuno tranne te
      5) il tuo nik Kernelino linusso , fa capire quanto sei sociopatico

      Ti domanderei perchè questo attacco gratuito alla tua persona?
      rispondo anche a questo:
      Le tue “critiche” non sono neanche lontanamente costruttive…. fanno solo testo nel senso letterale del termine ovvero riempiono solo spazio ma non hanno contenuto o se lo hanno è irrilevante.

      • Kernelio Linusso

        già il fatto che inneggi al ritorno del fascismo dice tutto sul tuo stato mentale, avete già rovinato italia ed europa 70 anni fa, e senza portare il minimo beneficio ma prendendo belle sberle in faccia dagli alleati: ti sembra una gran vittoria?
        Detto ciò il mio commento era rivolto solo all’autore del blog (che ha censurato un commento solo perchè non gli andava l’opinione espressa visto che era una pura critica al pietoso sistema di refresh dei commenti di cui già molti utenti in passato si sono lamentati), della opinione di un fascistoide come te frega na mazza

        • Tuxino

          na mazza davvero! non hai capito una mazza 🙂
          1) non ammiro ne condivido il fascismo , non sono sicuro se capirai la frase e nel caso fattela spiegare da un professore di lettere.

          2)era una battuta per riprendere il tuo modus operandi da quattro soldi
          3)continuo a sostenere che sei un sociopatico e il tuo commento ne conferma ulteriormente la validità
          4)anche a me della tua opinione non me ne frega na mazza

          5)Non è un sito pubblico , appartiene a una persona e quella persona nella sua proprietà puo far il brutto e il cattivo tempo

          6) da cio deduco 2 cose una che io non sono un fascista due che tu sei uno stalinista 😉

          Sai perchè ? http://it.wikipedia.org/wiki/Propriet%C3%A0_(diritto)

          • Kernelio Linusso

            “di questi tempi il fascismo servirebbe tanto”…”il fascismo farebbe fuori tutti quelli come te”…..”non ammiro ne condivido il fascismo”
            Coerenza a go go….e complimenti per diagnosticare una sociopatia dal nick “Tuxino”….lol
            🙂

    • Andrea

      lffl – linux fascism for life

  • Gennaro Giugliano

    buon software,pian piano anche nel mondo linux si andrà verso uno standard di utilizzo come su windows e mac osx….è solo questione di tempo e di volontà di portare avanti dei progetti.

  • Alex

    Nono sono un esperto per questo non vorrei dire sciocchezze, ma comprerei un table con ubuntu se avessi la libertà di poterci avviare via dual boot android o altri sistemi giusto per provare molte cose.

    • eew

      hai sbagliato post XD

  • Dina Lampa

    carino…certo dichiarare da bugfix 1.0 da 0.4 mi sembra leggermente sproporzionato…pero una grand elacuna era proprio la stabilita.
    Al momento è la cosa piu vicina a GarageBand per mondo free software.
    Ovvero è produttivo immediatamente.
    Per i multitraccia piu intricati c’è gia Ardour e circa Audacity ma lmms ha una produttivita casalinga simile a GarageBand e lo rende appetibile anche a chi non necessariamente deve ragionare in termini pseudo professionali

No more articles