In questa semplice guida vedremo come installare il nuovo Mate Desktop Environment 1.8 in Ubuntu, Fedora e derivate.

Mate Desktop Environment 1.8
Dopo mesi di sviluppo è finalmente disponibile il nuovo Mate Desktop Environment 1.8 importante versione che rende ancora più stabile e completo l’ambiente desktop fork di Gnome 2.
Come indicato nel nostro precedente articolo, il nuovo Mate 1.8 include diverse migliorie che riguardano l’intero ambiente desktop, dal window manager Marco (con la nuova funzionalità “Window snapping”) a Mate Control Center con il supporto per Metacity come window manager e molto altro ancora.
Anche se incluso nei repository ufficiali di Ubuntu e Fedora il nuovo Mate 1.8 in data odierna è disponibile solo attraverso repository di terze parti, in questa guida vedremo come poter installare o aggiornare l’ambiente desktop utilizzando questi repository.

Ecco come installare Mate 1.8 in Ubuntu e Fedora Linux

Per installare MATE 1.8 in Ubuntu 13.10 Saucy, 12.04 Precise e derivate:

In Ubuntu 13.10 Saucy e derivate digitiamo:

sudo add-apt-repository "deb http://packages.mate-desktop.org/repo/ubuntu saucy main"

In Ubuntu 12.04 Precise e derivate digitiamo:

sudo add-apt-repository "deb http://packages.mate-desktop.org/repo/ubuntu precise main"

a questo punto aggiorniamo i repository e installiamo le chiavi d’autentificazione digitando:

sudo apt-get update
sudo apt-get --yes --quiet --allow-unauthenticated install mate-archive-keyring

ora possiamo installare / aggiornare Mate digitando:

per installare / aggiornare solo l’ambiente desktop senza applicazioni dedicate:

sudo apt-get install mate-core

per installare l’ambiente desktop completo di applicazioni dedicate

sudo apt-get install mate-desktop-environment

al termine basta riavviare e al login accedere alla sessione MATE.

Per installare Mate 1.8 in Fedora 20 e derivate

per prima cosa aggiungiamo i repository mate-desktop-fedora digitando:

su 
yum install https://dl.dropbox.com/u/105479527/Mate-Desktop/fedora-release-extra-20/mate-desktop-fedora/noarch/mate-desktop-extra-release-20-1.fc20.noarch.rpm

a questo punto installiamo o aggiorniamo Mate 1.8 digitando:

su
yum groupinstall mate-desktop-extra

al termine dell’installazione basta riavviare.

Ricordo che in Fedora 20 dovrebbe arrivare molto presto Mate 1.8 nei repository ufficiali, in questo caso basterà rimuovere i repository di terze parti.

Per installare MATE 1.8 in altre distribuzioni Linux basta consultare la pagina dedicata dal Wiki di Mate Desktop Environment.

No more articles
Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt