Google Chrome 35: addio GTK2, arriva Aura UI

8
21
I developer di Google hanno annunciato che la versione numero 35 di Chrome sarà basata sulla nuova interfaccia grafica AURA UI, aggio GTK2.

Google Chrome 35 con AURA UI
Google Chrome e la versione open Chromium è attualmente uno dei browser utilizzati anche in Linux grazie anche all’ottimo lavoro svolto dai developer del progetto che in questi anni hanno lavorato molto per garantire il miglior supporto possibile anche per il sistema operativo libero. Da Chrome 35 inoltre avremo una migliore integrazione del browser all’interno dei nostri ambienti desktop grazie al supporto per App Launcher e la nuova interfaccia grafica Aura UI che prenderà il posto di GTK2.

A confermarlo è il developer Elliot Glaysher, con un recente post sul gruppo dedicato allo sviluppo di Google Chrome / Chromioum, indicando che da Chrome 35, il browser non sarà più basato all’ormai datate GTK+2 ma includerà la nuova Aura UI con tanto di supporto per App Launcher funzionalità che andrà a migliorare notevolmente l’integrazione del browser di Google all’interno dei principali ambienti desktop Linux.

Per noi utenti non ci sarà alcun cambiamento, solo che la nuova versione con Aura UI sarà più performante grazie alle diverse ottimizzazioni riguardanti l’accelerazione hardware con OpenGL e avremo anche nuove funzionalità. Grazie al nuovo collegamento nel pannello / Launchpad potremo accedere velocemente alle nostre web app di Chrome (che possiamo utilizzare anche senza avviare il browser) ed il nuovo centro delle notifiche integrate dal quale potremo anche in futuro rispondere a messaggi, email, chiamate ecc direttamente dalla notifica senza dover operare nella scheda dedicata del browser.

Ricordo che possiamo già testare Google Chrome 35 installando la versione Chrome Dev da Ubuntu Software Center (se abbiamo già instalalto Google Chrome) oppure basta scaricare la versione per Linux di Chrome Devda questa pagina, una volta installato dovremo attivare la funzione “Avvio applicazioni di Chrome” collegandoci in questa pagina.