I developer Mozilla hanno recentemente rilasciato il nuovo Firefox 28 Stabile, aggiornamento che includere interessanti migliorie.

Firefox 28 in Ubuntu Linux
Mozilla ha in queste ore rilasciato nei propri server ufficiali la nuova versione stabile numero 28 di Firefox, famoso browser open source multi-piattaforma incluso di default nelle principali distribuzioni Linux.
Oltre ai “classici” aggiornamenti di sicurezza, il nuovo Mozilla Firefox 28 potrebbe essere l’ultima versione prima del passaggio alla nuova interfaccia grafica Australis che dovrebbe essere inclusa nella prossima versione numero 29.

Firefox 28, oltre alla correzione di alcuni bug, include diverse migliorie che riguardano soprattutto il multimedia, tra le novità troviamo il controllo del volume per l’audio e video per contenuti in HTML5, inoltre i developer Mozilla hanno introdotto anche il decoding per la compressione video VP9, soluzione concepita sviluppata da Google e ora disponibile anche per il browser open source del panda rosso.

Nel nuovo Firefox 28 include anche il supporto per l’audio codec low delay Opus utilizzato principalmente per i video WebM (anche questo progetto è sviluppato da Google), migliora anche il supporto per le periferiche grazie alla nuove API che consentono l’abilitazione del Gamepad, per Mac troviamo inoltre il supporto per il novo centro di notifiche. Da notare anche la rimozione del supporto per spdy/2 e l’implementazione dell’input type color, con il supporto sperimentale del CSS sticky positioning, approda inoltre il supporto per l’attributo “mathvariant” di MathML 2.0.

Controllando le note di rilascio di Firefox 28 (disponibili in questa pagina) troviamo anche la “preview” di Firefox for Windows 8 versione che, come segnalato nei giorni scorsi, è stata abbandonata da Mozilla.

Il nuovo Mozilla Firefox 28 Stabile è già disponibile attraverso i server Mozilla per Linux, Microsoft Windows e Mac, sarà disponibile nelle prossime ore nei repository ufficiali di Ubuntu e derivate e in altre distribuzioni come Arch Linux, Fedora, openSUSE ecc

Home Mozilla Firefox

  • hermes14

    Io trovo molto comodo usare dnsmasq, che si occupa anche di mantenere una cache dei DNS, per cui si velocizza ulteriormente la risoluzione dei nomi. Nel suo file di configurazione imposti i DNS che vuoi e in NetworkManager utilizzo il metodo DHCP solo indirizzi, e come DNS server 127.0.0.1.

    • ffatman

      Isn’t it 127.0.0.2 now?

      • hermes14

        As far as I know, every address within the 127.0.0.1/127.255.255.254 point to the loopback device, 127.0.0.0 and 127.255.255.255 being the broadcast addresses.

  • pecana

    in caso ci si connetta alla rete tramite dsl-provider che crea l’interfaccia ppp0 ? vale la stessa modifica ? non mi sembra 🙂

  • E per impostare i DNS IP v6?

  • gionni

    non si è menzionata la cosa più semplice ed efficace di tutte, e cioè modificare direttamente il router così da avere, per ogni pc anche wireless, anche temporaneo, gli stessi benefici (ovviamente se si ha un router)..

  • Federico

    Ok Grazie…ma sapresti dirmi quali sono i DNS più performanti e sicuri?

No more articles