Dell ha recentemente rilasciato il nuovo Latitude 13 Education personal computer portatile specifico per l’uso scolastico.

Dell Latitude 13 Education
Da Dell approda sul mercato italiano il nuovo Latitude 13 Education, personal computer portatile realizzato per l’uso scolastico grazie ad alcuni accorgimenti che lo rendono robusto ed affidabile a tal punto da poter essere utilizzato anche da alunni delle scuole elementari. Tra le caratteristiche troviamo un telaio con profilo in gomma realizzato per proteggere il display da urti, la tastiera e touchpad sono sigillati in maniera tale da evitare la penetrazione di polvere e liquidi.
Le cerniere del nuovo Dell Latitude 13 Education possono aprirsi fino a 180 gradi e sono rinforzate e testate per resistere a un uso intensivo.

Dell Latitude 13 Education viene rilasciato con Microsoft Windows 7 Home Premium o Professional, soluzione che consente in futuro di poter installare una distribuzione Linux come ad esempio Edubuntu senza problemi di UEFI Secure Boot.

Nei dettagli Dell Latitude 13 Education si basa su un display da 13.3 pollici HD (1366×768 pixe) opzionale è disponibile anche schermo touch screen, sotto la scocca troviamo un processore Intel Core i3-4010U dual core da 1.7 Ghz oppure Intel Core i5-4200U dual core da 1.6 / 2.6 GHz, come scheda grafica troviamo un’integrata Intel HD Graphics 4400 con 4 Gb di RAM DDR3. Come storage troviamo un disco rigido Serial ATA da 500 GB oppure una unità ibrida a stato solido da 500 GB con memoria Flash da 8 GB, oltre 2 porta USB 3.0, 1 porta HDMI e un card reader.

Dell Latitude 13 Education

Per la connettività troviamo una porta Ethernet 10/100/1000 e WiFi 802.11n e Bluetooth 4.0 opzionale è disponibile anche il modulo 3G HSPA+ da 42Mb/s.

Dell Latitude 13 Education misura 330 x 243.8 x 24.3 mm e pesa circa 1.85 Kg è già disponibile dal portale Dell Italia da 696 € prezzo al quale dobbiamo aggiungere l’IVA e spese di spedizione.

  • mag1

    “personal computer portatile realizzato per l’uso scolastico… da alunni delle scuole elementari”
    lo ritengo CARINO, ovviamente mi riferisco al prezzo.
    per quanto riguarda l’utilizzo a scuola lo ritengo improbabile dato che a scuola i bambini e/o i ragazzi si fregano le scarpe, i cellulari…figuriamoci un pc simile!
    e ditemi: quanti sono gli insegnanti o professori in grado di insegnare con un pc davanti agli alunni
    come mai un medico deve esporre laurea e corsi di specializzazione, così un architetto o ingegnere e molti tra chi forma i nostri ragazzi non fa neppure corsi di formazione e aggiornamento perchè il ministero non ha soldi?
    Per l’informatica vera a parte il prof Cantaro e tanti volenterosi professori c’è il vuoto!

    • Proxima8

      +1 solo per aver citato il prof Cantaro!

    • matteo

      ottimo portatile per un studente di informatica,anche il nostro docente di sistemi operativi al universita insegna e fai dei corsi nel tempo libero per bambini e ragazzi

    • pierino

      corsi di aggiornamento??? siamo nel 2014 e gli insegnanti dovrebbero essere al passo già dal 2000 (4 anni per aggiornarsi consideranto il ’96 l’anno di internet). Se non lo hanno fatto per i fatti loro, non hanno scuse e vanno licenziati IN TRONCO in quanto ANALFABETI, senza se e senza ma.. Così avanza la scuola italiana

      • Sebastiano Cuffari

        per la banale ragione che le categorie citate hanno l’aggiornamento pagato dal datore di lavoro, gli insegnanti se lo devono pagare con uno stipendio che, quando è pieno, è di 1300 € al mese. Vedi te se avresti tutta ‘sta voglia di aggiornati a queste condizioni.

      • FG

        La fai facile… coi corsi che fanno all’aggiornamento (o non ci sono o non sono buoni) l’unica possibiltà per le insegnanti come la mia mamma della vecchia generazione è farsi insegnare dai figlioli.
        Quanto a sistemi operativi non hanno problemi se le cose sono in stile Xp o al limite Win7 (la mia mamma riesce a spegnere il mio pc con xfce!!!), ma se si va su win 8 (o gnome 3 o unity) scommetto che sarebbe un bel problema

  • Portatile ideale non solo per la scuola ma anche per uso professionale.
    Peccato che abbia installato Windows.
    Se si potesse scegliere l’OS sarebbe meglio.

  • Arpacus

    Il mio parere è che se si vuole veramente riformare la scuola è ormai indispensabile nel loro organico un vero tecnico informatico interno che risolva tutte le problematiche costanti con i loro PC, lavagne digitali, sicurezza, ecc… ma ahimè puntualmente tutte le volte sono costretti a rivolgersi esternamente con dei prezzi… mi è capitato personalmente che i genitori hanno dovuto fare la colletta… per il costo del pezzo che gli ho sostituito per usura. Speculare sull’istruzione è una cosa vergognosa.

    • Premetto che sono in una scuola pubblica, ma da noi ne abbiamo due di tecnici informatici uno per ogni aula pc ( si siamo in tanti 900 e passa studenti )

      • Arpacus

        Scuola elementare… se sì beati voi.

        • No no scuola superiore ” liceo G.Bruno Albenga “

  • mikoi

    Uso un Dell Latitude e6430 per lavoro e ho solo sodddisfazioni. Il supporto Dell è decente, le macchine fanno il loro dovere. Solo che con questo modello tutto in plastica temo per la resistenza. Già quello che uso (che sarebbe un semi-rigged) ha parti che che un po’ dondolano, tipo la cornice della tastiera).

    Se a quel prezzo ci fosse l’i5 lo prenderei al posto del MacBook per mia moglie.

    • mikoi

      [Edit] Giocando con le configurazioni in fase di acquisto e mettendo una versione non supportata di Win 8.1 (da rimuovere appena acceso) si arriva ad un i5 configurato di tutto punto.

  • Boh per me non sembra molto conveniente come prezzo… Forse sono abituato a ragionare sui prezzi dei singoli componenti e ad assemblarli da me ( ho un pc fisso fatto da me )

  • Luca

    A me sembra che intel e company abbiano accusato il colpo di ARM e Android.. Il mercato X86 non tira più e non se lo aspettavano così in fretta. Bèh che dire: sono finiti i tempi del +10% every quarter, belli. E non poteva che essere così. Stanno cercando di raschiare il barile.. mi sà che i chromebook gli fanno un po’ paura. E comunque 600 e passa euri per quel Clementoni lì sono troppi.

    • Luca

      mi correggo, 700 euri.

  • eticre

    bello!
    Si potrebbe avere con schermo 640×480, la risoluzione 1366×768 è esagerata, cosa me ne faccio di tutti quei pixel?

No more articles