Brosix è un un mix tra WhatsApp o Skype che ci consente di comunicare con i nostri amici in maniera sicura con tanto di cliente per Linux, Windows, Mac e device mobili.

Brosix client per Linux
Di recente abbiamo presentato alcuni interessanti servizi web per chiamare o chattare in sicurezza come ad esempio VIPole Secure Messenger, Venom, e sei utili servizi in grado di fornire una valida alternativa a WhatsApp. Un’altro interessante servizio di messaggistica istantanea con il supporto per chiamare o video-chiamare lo troviamo con Brosix.
Brosix è un’interessante servizio di instant messenger che ci consente di chattare o chiamare i nostri amici e colleghi con svariate funzionalità alcune dedicate anche all’utenza business come la creazione di specifici network privati protetti con crittografia AES a 256 Bit.

Brosix dispone di un client multi-piattaforma che include le principali caratteristiche presenti nei più diffusi servizi di  Instant Messaging con un’occhio di riguardo però  per la collaborazione a distanza.
Con Brosix avremo a disposizione un servizio di chat con il quale massaggiare o chiamare / video-chiamare gratuitamente i nostri amici, con la possibilità di inviare file, documenti ecc.

Possiamo inoltre creare video conferenze con tanto di browser per co-navigazione e lavagna condivisa, supporta inoltre la condivisione del nostro desktop (esempio se vogliamo presentare nuove applicazioni) oltre ad includere anche un servizio di voicemail.

Brosix - Preferenze

Brosix è disponibile per Linux scaricando i pacchetti deb o rpm per Ubuntu, Debian, Fedora ecc oppure nella versione portale (funziona però sono in pc 32 bit) cliccando sul file binario brosix.
Possiamo utilizzare Brosix (solo per chattare con i nostri amici) anche senza alcuna installazione accedendo da  pc desktop o da device mobile al Brosix Web Client da questo link. Il client di Brosix è disponibile anche per Microsoft Windows, Mac OS X e device mobili Android e Apple iOS.

Ringrazio il nostro lettore Kraig per la segnalazione

Home Brosix

No more articles