Alcatel ha rilasciato alcuni dettagli riguardanti il nuovo Fire 7, nuovo tablet con Firefox OS preinstallato che costerà solo 79 Euro.

Alcatel Fire 7
Tra le tante novità presentate da Mozilla al recente Mobile World Congress 2014 di Barcellona troviamo anche il nuovo tablet Fire 7 realizzato in collaborazione con Alcatel.  Dopo gli ottimi risultati ottenuti con lo smartphone OneTouch Fire (disponibile anche in Italia), Alcatel ha deciso di puntare molto su Firefox OS rilasciando prossimamente ben tre nuovi smartphone denominati: Fire C, Fire E e Fire S e un nuovo talbet Fire 7. Proprio in questi giorni il portale firefoxosguide ha rilasciato i primi dettagli riguardanti il nuovo Alcatel Fire 7, il primo tablet con Firefox OS che sarà in commercio entro fine anno a soli 79 Euro.

Stando a Firefox OS Guide il nuovo Alcatel Fire 7 avrà un display touchscreen capacitivo da 7 pollici con un risoluzione da 960 x 540 pixel e 157 ppi di densità, come processore troviamo un dual core da 1.2 GHZ con una fotocamera anteriore e posteriore VGA il tutto con 2 GB di memoria RAM e 4 GB di storage che possiamo espandere fino a 32 GB tramite slot microSD.
Per le dimensioni troviamo solo lo spessore che sarà di 9.9 millimetri e 285 grammi di peso.

Ecco alcune immagini del nuovo Alcatel Fire 7 pubblicate dal portale CNET:

Alcatel Fire 7

Alcatel Fire 7

Alcatel Fire 7

Alcatel Fire 7 molto probabilmente sarà disponibile anche in Italia entro il 2014, visto le caratteristiche lo troviamo molto utile agli utenti che cercano un device mobile per navigare in completa sicurezza con tante web app per accedere velocemente ai social network ecc il tutto a meno di 100 Euro.

  • RobertoTrynight

    Io spero vivamente che la Blizzard lasci UFFICIALMENTE i client dei suoi giochi per Linux… Sai quanti fanboy arrivano su Linux..

    • RiccardoC

      Potrebbe rilasciare un client ufficiale che gira su wine senza “lamentarsi” del software estraneo; minimo sforzo (quante righe di codice saranno da modificare? Basta un IFDEF nel codice probabilmente) e massimo risultato. Potrebbe anche inserirci un disclaimer in cui scarica la responsabilita’ di malfunzionamenti a Wine ed a quel punto il costo sarebbe irrisorio.

      • RobertoTrynight

        Potrebbe fare molte cose.. che non fa..

        • RiccardoC

          chiaro, se fossi un utente che ha acquistato diablo 3 per giocarci su linux chiderei senza dubbio il rimborso; ma si da caso che non abbia acquistato diablo 3 e che non abbia un computer linux abbastanza potente da farlo girare (ho provato il demo su un imac del 2007 e, per quanto girasse decentemente, non mi ha invogliato all’acquisto)

    • KK125

      ma veramente…..

    • Simone Dedo

      UFFICIALMENTE

      • RobertoTrynight

        Ops.. XD

  • Stefano Noviello

    salve,
    cortesemente, visto che sono tra gli utenti che si è visto bannare l’account di diablo3 per i motivi sopra descritti, potete linkare la fonte ufficiale blizzard di questa notizia?
    grazie.

  • Matteo

    Quindi come si chiede il rimborso?
    Tra l’altro diablo 3 è stata una delusione assurda quindi se mi posso prendere indietro i soldi ne sarei felice..

  • A me non hanno ne sbloccato, ne rimborsato. Sarà per tutti gli insulti che gli ho scritto?

No more articles