Da ZTE arriva il nuovo Projector Hotspot proiettore portatile basato su di sistema operativo Android e altre interessanti caratteristiche.

ZTE Projector Hotspot
Sono molti gli utenti o professionisti che utilizzano quotidianamente un video proiettore, dispositivi in grado di riprodurre filmati anche in FullHd dalle dimensioni molto compatte e prezzi davvero molto abbordabili.
ZTE ha presentato, sia al CES di Las Vegas che al MWC di Barcellona, il nuovo  Projector Hotspot, un proiettore 1080p dotato di sistema operativo Android e uno schermo touch per la gestione dei contenuti da riprodurre.
ZTE Projector Hotspot è un proiettore con risoluzione FullHD con tanto di connessione LTE 4G (opzionale) gestita dal sistema operativo Android 4.2.2 con numerose applicazioni preinstallate e un Launcher rivisitato.

Il nuovo proiettore di ZTE ci consente di riprodurre video, immagini, presentazioni ecc in FullHD con una luminosità massima di 100 ANSI lumen e un rapporto di contrasto pari a 1000:1 e una diagonale massima di 120 pollici. ZTE Projector Hotspot dispone di una porta HDMI e una porta USB 2.0 per collegare pendrive, hard disk esterni ecc oltre ad un jack per le cuffie ed un uscita ottica per l’audio.
Nella parte superiore del dispositivo troviamo uno schermo touch screen da 4 pollici, dispone di un modulo 3G o 4G LTE (opzionale) oltre a WiFi e Bluetooth che ci consente di collegare al proiettore fino a 8 dispositivi, presente anche una batteria da 5.000 mAh che ci consente di utilizzare il proiettore in completa mobilità.
Presenti nel proiettore alcune applicazioni dedicate per la gestione del proiettore, con tanto di supporto per riprodurre file multimediali da una rete locale o in streaming e molto altro ancora.

ZTE attualmente non ha rilasciato dettagli riguardanti la commercializzazione e prezzo del nuovo proiettore Android.
Ringrazio il nostro lettore G.Y. per la segnalazione.

  • Alessandro Favaro

    che schifo nautilus 3.6 viva DOLPHIN!!!

    • quoto anzi stra quoto

    • Giulio

      Nautilus vince sui tempi di startup secondo me, però nei tempi di navigazione e di caricamento di preview dei film non c’è nessuna storia. Più veloce di qualsiasi altro file manager in questo. Tuttavia Dolphin ha ancora grossi margini a mio parere per migliorare.

  • Oleh_

    E’ normale che me lo ritrovo non completamente tradotto in italiano?

  • Credo che una grande mancanza in questa nuova release sia l’impossibilità di avere una doppia finestra premendo il tasto F3. Era un’opzione molto utile, e credo che se non sarà impostabile tornerà alla 3.4

  • Iacopo Barbieri

    ma potrei installarlo su ubuntu 12.o4 o i ppa non sono compatibili ??

  • Genny Palumbo

    E possibile anche su Debian 7?

No more articles