I developer del progetto WineHQ hanno rilasciato un report riguardante lo sviluppo di Wine for Android nel quale cominciano ad arrivare i primi risultati.

Wine per Android
Wine è un software source source che ci consente di avviare applicazioni native per Microsoft Windows in una distribuzione Linux. Per fare tutto questo Wine utilizza le varie implementazioni alternative e open source delle DLL che consentiranno alle applicazioni di avviarsi proprio come fossero in Windows (per questo motivo il progetto viene indicato come non emulatore). Dopo aver raggiunto un’ottima stabilità e soprattutto il supporto per i più diffusi software nativi per Microsoft Windows, i developer WineHQ hanno lanciato una nuova sfida, portare il software anche nel sistema operativo mobile Android. Ad un’anno dall’avvio dello sviluppo di WineHQ per Android, il progetto comincia a portare i primi frutti con le prime immagini del gioco Solitario nativo per Windows avviato all’interno del sistema operativo mobile di Google.

Gli sviluppatori di Wine hanno lavorato molto in questi ultimi 12 mesi nel su supporto per mouse e tastiera e display ad alta densità di DPI, da notare anche il lavoro per il supporto per Direct3D e OpenGL il tutto per poter consentire il miglior supporto possibile i più diffusi software nativi per Windows.

Wine per Android sarà supportato sia per l’architettura ARM che x86 di Intel offrendo cosi la possibilità di poter essere utilizzato anche in molto nuovi pc e tablet ibridi basati su nuove SoC Intel.
Il lavoro da fare è ancora molto anche se gli sviluppatori sono fiduciosi che ben presto arriverà una maggiore stabilità e il supporto per nuovi software nativi per Microsoft Windows.
Ci vorrà comunque ancora diverso tempo prima di poter testare Wine nei nostri device Android, per maggior informazioni sul progetto consiglio di consultare il recente report rilasciato recentemente dal team WineHQ.

  • PatrisX

    Integrare un equalizzatore di default, no, eh?

  • roberto

    io mi tengo stretto gmusicbrowser 😀

  • Ag5170

    … la prima applicazione che disinstallerò da Ubuntu 12.10 🙂

  • floriano

    moooolto interessante, le pennette hdmi con android sopra possono avere nuova vita com pc 🙂

  • Alessandro Giannini

    Vado decisamente OT, ma vorrei che qualcuno si decidesse a mettere sul mercato una porta microusb-LAN coi driver per Android. Poi, con quello e Wine installato sul mio LG G-Pad 8.3, potrei avere un surrogato di portatile da usare sul lavoro in caso di emergenza.

  • Rand Al Mucck

    Più che altro, quello che sarebbe interessante è la possibilità di eseguire codice X86 su processori ARM. Non ho trovato molte informazioni al riguardo, si sa nulla sulla fattibilità e l’eventuale livello di qualità raggiunto?

No more articles