WhatsApp in pochi giorni persi 500.000 utenti, ed intanto arrivano le chiamate vocali

9
105
L’acquisizione di WhatsApp sta portando non pochi problemi a Facebook, si pensa che in pochi giorni più 500.000 utenti a causa di Telegram.

Facebook WhatsApp
Parte male l’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook, a quanto pare la notizia è stata molto gradita da gran parte degli utenti della famosa applicazione di messaggistica istantanea mobile che hanno pensato di abbandonarla passando ad altre valide alternative.
A quanto pare molti utenti che utilizzavano WhatsApp sono migrati a Telegram nuovo servizio in grado di offrire funzionalità molto simili però con un sistema in parte open source senza tante restrizioni con la possibilità di essere utilizzato anche da molte applicazioni / client di terze parti disponibili anche per pc.

Secondo alcuni portali più di 500.000 uteti sono migrati in pochi giorni da WhatsApp a Telegram e molti altri potrebbero essere passati ad altre applicazioni simili come ad esempio Line WeChat.

A quanto pare Facebook sta già correndo ai ripari, il Ceo Jan Koum al MWC 2014 di Barcellona ha annunciato che nei prossimi mesi verrà introdotto in WhatsApp il supporto per effettuare le chiamate vocali con un nuovo servizio Voip, funzionalità che potrà anche dare filo da torcere a Skype.
Durante l’annuncio si è parlato anche di alcuni dettagli indicando che il nuovo servizio di chiamate vocali utilizzerà meno banda possibile; attualmente sono trapelate informazioni riguardanti o meno la possibilità di effettuare chiamate anche a cellulari e telefoni fissi attraverso tariffe vantaggiose.

Nei prossimi mesi arriveranno molto probabilmente maggiori informazioni e dettagli sul nuovo servizio di chiamate vocali introdotto in Facebook WhatsApp.