Tre notebook rugged con scocca rinforzata specifici per uso militare o per lavorare in ambienti estremi

24
89
Vi presentiamo tre interessanti notebook la cui caratteristica principale è quella di avere una scocca rinforzata contro cadute, polveri, liquidi ecc.

Getac V110
La maggior parte dei pc portatili attualmente disponibili sul mercato sono prodotti per l’utilizzo in luoghi comuni casa e uffici privi quindi di polvere, liquidi ecc inoltre in caso di caduta è possibile che il dispositivo diventi inutilizzabile. Esistono inoltre dei modelli di personal computer portatili prodotti con una scocca rinforzata per resistere a cadute, polveri, liquidi ecc ottimi quindi per l’uso militare o per chi lavora in determinati ambienti con temperature estreme ecc.
In questo articolo vi presentiamo ben tre personal computer prodotti da Dell, Panasonic e Geotac dotati di scocca rinforzata ed altre interessanti caratteristiche oltre a disporre di hardware in grado di supportare al meglio le principali distribuzioni Linux (sistema operativo molto utilizzato soprattutto in ambito militare).

– Dell Latitude E6420 XFR

Dell Latitude E6420 XFR è un notebook con scocca rinforzata un design progettato per resistere nelle condizioni più disagevoli, offrendo comunque ottime performance e protezione affidabile dei dati con un design progettato per resistere nelle condizioni più disagevoli. Tra le principali caratteristiche troviamo un sistema di protezione BallisticArmor in grado di supportare urti, polveri, liquidi e temperature estreme.

Dell Latitude E6420 XFR si basa su uno schermo 14 pollici LED (touch opzionale) con risoluzione HD da 1366×768 pixels con processore Intel Core i7-2640M dual core da 2.8 Ghz e una scheda grafica integrata Intel HD Graphics 3000 e una dedicata NVIDIA 4200M da 512MB DDR3 gestite da tecnologia Optimus il tutto con 4 GB di memoria RAM DDR3 e una SSD da 128GB.
Viene rilasciato con Microsoft Windows 7 Professional, possiamo acquistarlo dallo store ufficiale Dell a partire da 1.039 € prezzo al quale dobbiamo aggiungere iva e spese di spedizione.

– Panasonic Toughbook 31

Panasonic Toughbook 31 è un notebook con scocca rinforzata con rivestimento interno ed esterno in lega di magnesio e di uno strato anti-graffi. Supporta gli standard militari ed è a prova d’infiltrazioni d’acqua, polvere, vibrazioni e temperature estreme il tutto con un hardware in grado di offrire ottime performance e soprattutto oltre 14 ore d’autonomia.

Panasonic Toughbook 31 viene rilasciato nella versione standard con display da 13.1 pollici HD processore Intel Core i5 3380M vPro dual core da 2.9/3.6 GHz con una scheda grafica integrata Intel HD Graphics 4000 con 4 GB di DDR3L RAM a basso voltaggio e un’haed disk da 500 GB (SSD da 128GB o 256GB opzionale).
Panasonic Toughbook 31 viene rilasciato con Microsoft Windows 7 o 8 preinstallato, il prezzo della versione standard è di 4475 Euro iva compresa, per maggiori informazioni consiglio di consultare la pagina dedicata dal portale business.panasonic.it.

– Getac V110

Getac V110 è notebook convertibile che diventa anche un tablet con schermo touch da 11.6 IPS grazie ad una cerniera che consente di ruotare il display e di ribaltarlo sul piano tastiera. Il dispositivo offre una scocca rinforzata in magnesio resistente sia ad urti, cadute, liquidi, polveri secondo gli standard militari.
All’interno del Geotac V110 troviamo un processore Intel Core i5-4300U da 1.9 GHz oppure un i7-4600U da 2.1 GHz con scheda grafica integrata Intel.
Caratteristica davvero molto interessante del notebook è storage Flash rimovibili (secondo lo standard Next Generation Form Factor) che consentono di estrarre la memoria di massa con vari dati salvati anche a caldo (il sistema operativo è installato in una SSD interna) cosi da poterli inviare ad un’azienda, inserire su un pc desktop o altro ancora. Stessa cosa anche per le batterie di tipo “hot swap” che possono essere sostituite a pc acceso senza spegnere o sospendere il pc.

Getac V110 è disponibile in vari modelli a partire da 3299 dollari (circa 2412 Euro) al momento dell’ordine possiamo scegliere se installare Windows o una distribuzione Linux, per maggiori informazioni basta consultare la pagina dedicata dal portale ufficiale GeoTac.

Ringrazio il nostro lettore Samuele T. per la segnalazione.