Da Mad Catz arriva sul mercato la nuova console basata su Android e dotata di un potente processore Nvidia Tegra 4 e una serie di accedere di accessori davvero molto interessanti.

Mad Catz M.O.J.O.
Mad Catz è una famosa azienda produttrice di periferiche di alta qualità per il gaming come tastiere, mouse, volanti, controller ecc. Da Mad Catz arriva la nuova console M.O.J.O. basata su sistema operativo Android dotata di un gamepad portatile C.T.R.L.R GameSmart. Nei dettagli Mad Catz M.O.J.O. è una console Android compatta che include un processore NVIDIA Tegra 4 T40S quad core da 1.8 Ghz e dotato di una scheda grafica da ben 72 core in grado di supportare anche la riproduzione di video in 4K o UltraHD (per maggiori informazioni) e 2 Gb di memoria RAM con 16 GB di memoria interna espandibile tramite microSD oppure attraverso le due porte USB 2.0 e una USB 3.0.

Mad Catz M.O.J.O. si basa su Android 4.2.2 Jelly Bean sistema operativo ottimizzato per la console con include applicazioni dedicate ed tool di configurazione dei vari controller, mouse, tastiere ecc, preinstallato troviamo anche NVIDIA TegraZone. Per la connettività Mad Catz M.O.J.O. include Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, RJ45 Lan (10/100 Mbit) e Bluetooth 4.0, incluso con la console troviamo anche il gamepad portatile C.T.R.L.R che ci consente di giocare con la familiarità dei pulsanti azione e dorsali fisici, D-Pad e stick analogici oltre ad includere degli utili set di pulsanti multimediali sulla parte anteriore del controller offrendo al controller funzionalità simili a quelle di un “normale” telecomando.

Oltre a giocare ai più diffusi game disponibili su Google Play Store la nuova console Mad Catz M.O.J.O. ci consente di navigare in internet, accedere alle varie app come Gmail, Facebook, Twitter ecc.

Ringrazio il nostro lettore N-Di darth per la segnalazione.
Possiamo acquistare la nuova console Mad Catz M.O.J.O. direttamente dal portale ufficiale Mad Cats oppure dallo store italiano Drako.it a 249.90 Euro.

  • Ale2695

    Mancanza di filtri nel lens di ricerca Amazon (provate a cercare un analizzatore nel motore di ricerca e vedete cosa esce…), Unity che è sempre più lento… Canonical, una svegliatina no eh? Uby 12.10 sarà la prima versione ad avere Steam per Linux, se ci presentiamo così ai nuovi utenti andiamo male…

    • 4 anni fa

      windows vista era mattone -> ubuntu era una scheggia

      oggi

      ubuntu è un mattone -> windows 8 una scheggia

      come cambiano i tempi….

      • nowardev

        per chi usa kubuntu non cambia nulla 😀

        anzi io uso kde pure su winz

        • kubuntu è molto più leggero e performante di unity

      • millalino

        @ferramroberto:disqus: piu che altro Ubuntu ce lo vedrei bene su un tablet, al centro di un corridoio di un centro commerciale, che spiega le offerte dei negozi. Oramai mi sembra tutto fuorchè un OS per pc.

        • ubuntu è il registratore di cassa di canonical 😀

        • nowardev

          secondo me ha delle buone idee dentro pero… avrebbero potuto fare le stesse cose in 10 minuti con kde …. sfruttando la sua infrastruttura e stabilita… in fondo bastava fare un launcher il resto era gia fatto…

          • Simone

            Si come no. KDE è stabile da poco più di un anno.
            Prima lanciavi programmi…. bomba. Non riconosceva alcune periferiche (bluetooth è un classico). Non era sicuramente una buona base per far partire un progetto di lungo respiro.
            Il problema è che Unity è basato su compiz. E che Gnome ha seguito lo sviluppo dell’interfaccia facendosi influenzare da Canonical.
            Ovvio adesso il miglior de è KDE. Ma ricordiamoci che non è bello vincere le gare se le macchine degli altri si rompono….

          • kde è stabile da più di 2 anni già il 4.4 era già stabilissimo aveva dei problemi con i consumi di risorse attualmente risolti
            unity non è poi un progetto cosi giovane dato che è vero che arrivato da un’anno e mezzo di default
            sul fatto che non riconosce le periferiche questo non è un problema dell’ambiente desktop ma del kernel

          • nowardev

            evidentemente non hai considerato che i tuoi problemi potessero essere dovuti a pacchetti fatti male , in kubuntu per esempio dolphin non riesce a gestire correttametne samba perche manca nelle dipendenze winbind oppure il bluetooth non funzionava ancora una volta per via della mancanza di pacchetti ti posso linkare ai miei articoli in cui avevo risolto installando dei pacchetti aggiuntivi

          • nowardev
  • striplex

    Ho provato questi gg sul mio netbook ubuntu 12.10 e solo con il browser aperto consumava 1 gb di ram ….ho provato lxde e xfce ottimi DE ,ma ora sono passato definitivamente a kde. Non lo provavo da molto tempo e l ultima volta nè ero rimasto parzialmente deluso. Lo sto provando questi giorni con kubuntu 12.10 e mi sono innamorato di qeusto splendido ambiente desktop . Addio a tutti i problemi di unity , gnome shell e quant altro 🙂

    • kde è sempre un’ottima scelta anche sui netbook 😀

      • DigiDavidex

        Non sul mio Acer Aspire 3000 di 7/8 anni fà 😉 tutto chipset SiS, uno schifo, ma accontentiamoci, la ventolina inizia a non saperne più di andare e mi tocca avviarla a forza(modifica con la porta usb e deviatore per scegliere l’alimentazione se con il circuito di controllo o la porta usb che manda i 5V forzati)

        • se hai un pc di 7/8 anni fa ti conviene usare ambienti desktop leggeri come xfce o lxde

  • matteo81

    Paragonare unity con kde ha poco senso…. il primo è un progetto giovane ed oltretutto partito maluccio…. il secondo è un de molto più solido e coerente perchè nel corso degli anni si è sempre evoluto ma mai rivoluzionato…. aldilà di tutto ribadisco il mio pensiero… se canonical vuole davvero aumentare il bacino di utenza e il proprio mercato commerciale non serve un’ambiente grafico….. serve marketing, accordi con i produttori= pc con preinstallato ubuntu e una maggiore semplicità d’uso unità ad una compatibilità a prova di bomba…. oggi ubuntu ha perso buona parte dei suoi vantaggi storici (rispetto a win)…. le altre distro l’hanno ripresa e superata….. la mia impressione è che canonical non abbia la forza e le risorse per poter dare alla propria distro quello di cui avrebbe bisogno… stà cercando vanamente di renderla alla portata di tutti e intanto ubuntu diventa sempre più lenta, impacciata, rigida e non si distacca per nulla dal resto del panorama linux se non per i difetti…..

    • striplex

      non prendiamoci in giro ubuntu ( con unity) ormai non è più competitiva con windows , e ora che uscirà windows 8 non avrà proprio voce in capitolo. Io ho provato windows 8 e non va meglio di ubuntu di più e te lo dice un utente che è affezionato a questa distro e al mondo linux.
      E’ un progetto giovane è vero ma invece di maturare perde punti.
      A me non dispiace unity in se ma prova ad utilizzarlo su un netbook come il mio.!!!!

      • striplex

        il paragone con kde voleva essere una critica allo stesso unity , ovvero gli utenti saranno sempre piu tentati a scappare da questa distro, con questo ambiente desktop, se questo è l andazzo.

        • striplex

          e quando mi riferisco alla competizione con windows 8 mi riferisco anche al marketing . Una distro non campa di pubblicità e di notorietà. il mercato che la distribuzione di microsft avrà nel prossimo futuro sarà impressionante e in questo ubuntu non potrà proprio competere. Se si vuole battere microsoft si deve offrire un prodotto migliore.

          • striplex

            queste non sono critiche a quanto hai detto tu visto che in gran parte diciamo la stessa cosa, ma un modo per porre l accento sul fatto che ubuntu se continua di questo passo non ha futuro.

          • matteo81

            Hai perfettamente ragione… ma per me, ad esempio, che linux sfondi o meno è relativo….. critico ubuntu solo perchè, a differenza del resto del panorama linux, è l’unica distro che si è posta in modo chiaro ed esplicito come un reale competitor degli os “commerciali” per voce del suo stesso creatore….. non mi pare che il resto del mondo del pinguino abbia mai preteso nulla del genere….

          • matteo81

            Una distro campa anche di pubblicità…. vista è riuscito a piazzare milioni di copie (nonostante fosse pietoso) per via del monopolio ms… immagina se la gente avesse potuto scegliere liberamente…. ubuntu DEVE diventare uno standard proprio come windows che ormai piazza milioni di copie indipendentemente dalla qualità del proprio os proprio a causa o grazie al sistema commerciale che ha creato con i produttori di hardware in primis… aldilà del fatto che ubuntu stà andando indietro come i gamberi và da sè che puoi anche creare il sistema operativo più bello di tutti i tempi ma se la gente comune (che è il grosso del mercato) non sà nemmeno che esisti è tutto inutile… lascia perdere gli appassionati come noi che leggono blog, si informano e smanettano di tutto…. guardala con l’ottica di un’ utonto qualunque che non guarda le review in rete e non si và ad informare… come puoi pensare di fare realmente concorrenza in un panorama simile? esci dalla rete e cosa trovi su linux? te lo dico io:nulla…. questa è la vera differenza… nel mercato moderno il marketing e le strategie di mercato contano almeno quanto la qualità del prodotto in sè…… dev’essere linux a farsi largo fra la gente comune non il contrario….. non siamo tutti appassionati smanettoni…. è come pretendere che chiunque guidi una macchina debba essere un’appassionato di automobilismo…. mi dispiace ma il mercato, oggi, non funziona così…

    • unity non è un progetto cosi tanto giovane
      su ubuntu 10.04 era già disponibile

      Il 29/09/12, Disqus ha scritto:

      • matteo81

        Hai ragione ma rispetto a kde non c’è nemmeno un paragone…… uno è nato nel 96… l’altro da un paio di anni sostanzialmente…… e poi ripeto il problema non è il de….. il problema è che pochissimi in proporzione sanno cos’è linux…. e non si può pretendere che tutti diventino appassionati di informatica…. deve essere linux ad andare incontro alla gente…..

  • Ale2695

    Ho provato sul mio portatile sia Uby 12.10 che Uby GNOME 12.10… bene, il secondo è nettamente più reattivo del primo… ed era un SO a 64 bit (il 2°) contro uno a 32 bit (il 1°)… ho detto tutto…

  • Linux…

    windows consuma meno ram e funziona pure meglio adesso vedasi il 7 professional. povero linux

    • non utilizzavo windows dal rilascio di xp
      per motivi dovuti ad android il quale per aggiornarlo serve windows ho dovuto riprendere in mano windows e installarlo su un pc
      devo dire che windows 7 è abbastanza veloce e funzionale ma i passi da gigante windows li ha fatti con windows 8 io lo installato su tablet x86 e devi dire che non ha paragoni con linux sia come consumi di risorse che funzionalità

No more articles