Le novità di Krita 2.8 e la conferma dell’arrivo in Steam

24
79
Valve ha confermato che l’editor d’immagini Krita sarà disponibile in Steam, intando gli sviluppatori si preparano al rilascio della nuova versione 2.8.

Krita 2.8
Per chi non lo sapesse Krita è un’editor d’immagini e software per il disegno open source incluso nella suite di programmi per l’ufficio Calligra. I developer del progetto Krita, visto i tanti voti di preferenza, hanno annunciato che l’editor d’immagini sarà disponibile nel client Steam con la possibilità di poterlo installare utilizzare in futuro anche nelle console Steam Machines. Molto probabile la versione che sarà disponibile in Steam sarà la nuova 2.8 che dovrebbe debuttare molto presto con moltissime novità.

Krita 2.8 oltre a numerosi bug porta con se moltissime features come la nuova versione stabile nativa per Microsoft Windows e il supporto per numerose tavolette grafiche (anche non Wacom). In Krita 2.8 arriva il supporto (ancora sperimentale) per GMIC la famosa raccolta di filtri disponibile per Gimp, con la nuova versione potremo quindi inserire oltre 500 filtri completamente personalizzabili. Il software inoltre includerà alcune correzioni all’interfaccia grafica oltre ad introdurre diverse ottimizzazioni per OpenGL rendendo il software per l’editing e disegno open source sempre più veloce e reattivo soprattutto durante la rotazione, panning e zoom.

Krita 2.8 nuova interfaccia

Krita 2.8 introduce inoltre un nuovo set di pennelli predefiniti, con nuove icone e nuove impostazioni predefinite oltre ad un migliore sistema di tagging, introdotte anche nuove scorciatoie da tastiera, ad esempio potremo selezionare un livello premendo il tasto “R” e cliccando con il mouse / stilo direttamente sulla tela. Approdano anche nuove schede / caselle dedicate alla trasparenza / opacità personalizzata e un un nuovo strumenti per il ritaglio con molte nuove opzioni.

Per maggiori informazioni sul Krita 2.8 consiglio di consultare la pagina dedicata redatta dai developer del progetto.

Krita è disponibile nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux, lo troviamo inoltre preinstallato in diverse distribuzioni normalmente con ambiente desktop KDE.

Home Krita