E’ finalmente disponibile per Ubuntu e derivate il nuovo PPA dedicato a Ipad Charge utile tool per caricare via USB i device di Apple.

Ipad Charge
Le principali distribuzioni Linux offrono un’ottimo supporto anche per personal computer Apple anche datati con processori Power PC. Inoltre Ubuntu e altre distribuzioni Linux includono la possibilità accedere e operare nello storage dei device Apple iPhone, iPad e Ipod con tanto di sincronizzazione dei brani e molto altro ancora. Di default però non è possibile caricare i device Apple collegando il dispositivo ad una porta USB,  funzionalità che possiamo avere grazie al tool Ipad Charge.
Ipad Charge è un tool open source che ci consente di caricare un dispositivo Apple collegandolo ad una porta Usb del nostro pc desktop e portatile con  Linux offrendo il supporto per le più diffuse versioni e la possibilità di mantenere l’accesso nello storage del dispositivo con un semplice comando da terminale.

Ipad Charge supporta i seguenti device di Apple:

  • iPad
  • iPad2
  • iPad3
  • iPad4
  • iPad Mini
  • iPod Touch 2G
  • iPod Touch 3G
  • iPod Touch 4G
  • iPhone 3GS
  • iPhone 4
  • iPhone 4S
  • iPhone 5

presentato un’anno fa da lffl, Ipad Charge oltre a migliorare il supporto per nuove device Apple è finalmente disponibile per Ubuntu e derivate grazie ad un PPA dedicato.

Per installare Ipad Charge in Ubuntu e derivate basta digitare da terminale:

sudo apt-add-repository ppa:heathbar/ipad-charge
sudo apt-get update
sudo apt-get install ipad-charge libusb-1.0-0

al termine dell’installazione basta collegare il device Apple ad una porta USB noteremo che verrà riconosciuto come memoria di massa, basta premere su ALT+F2 e digitare:

ipad_charge

il comando andrà a “smontare” il dispositivo mettendolo in carica.
una volta caricato basta premere in Alt+F2 e digitare:

ipad_charge --off

e scollegare il dispositivo.

Home Ipad Charge

  • matty

    ma quanto prende in ram e cpu?
    perchè in gnome 2 ne impegnava un botto

    • una volta fatta l’immagine non richiede più l’utilizzo
      non ho controllato ma comunque penso richieda pochissime risorse e solo al momento della creazione del’anteprima

      • nowardev

        kffmpegthumbaniler è piu veloce di mplayer

        • vaino sereno

          quoto

        • T-Bag

          non conoscevo né mplayerthumbs né kffmpegthumbnailer, li ho provati entrambi e hai ragione tu, kff è decisamente più veloce

          • nowardev

            in effetti mi pare che kff sia nato perche mplayerthumbs fosse lento non lo si consiglia piu da tempo non so perche roberto lo consigli ancora .. roba vecchia neh.

  • Ci sarebbe da valutarne l’impatto sul tempo di avvio di Dolphin e sulla reattività, oltre che l’impegno di RAM/CPU. Il file manager si apre e si chiude molte volte in una sessione: rallentamenti sensibili nell’apertura o nella navigazione possono diventare fastidiosi.
    Una considerazione personale: le anteprime di diversi formati di file sono sicuramente comode, ma le ritengo utili soprattutto per le foto che in genere non hanno nomi “descrittivi”, a differenza di pdf o video.

    • le anteprime non sono di default le attivi solo cliccando sul tasto dalla barra degli strumenti in questa maniera puoi averle solo in determinate cartelle o circostanze

      • Lo so, anch’io uso KDE e tengo attivate alcune anteprime soltanto. Il punto è proprio valutare cosa succede quando Dolphin gestisce queste operazioni grazie ai pacchetti aggiuntivi.

  • matty

    ma perchè a me compaiono solo 3 file in croce,nelle preferenze.
    E nessun tipo di video

    • devi installare il pacchetto prima e poi riavviar dolphin

      • matty

        chiudere e riaprire? fatto.
        ma non cambia niente

        • prova a riavvialo e controlla di aver installato il pacchetto correttamente sicuro si aver kde?
          che distribuzione hai?

          • matty

            S’,sono sicuro di avere kde 🙂
            Ho kubuntu 12.04.
            Il pachetto è installato da Muon(gestore pacchetti)

  • diego freschi

    In kubuntu 12.10 non l’ho trovato, però ho installato ffmpegthumbs. Devo dire che è velocissimo, non c’è paragone con le anteprime di nautilus e derivati.

  • lucas

    ho sempre pensato che per i dispositivi tipo ipad etc il problema fosse che dall’usb dei pc non arrivasse sufficiente corrente…parlando invece di sincronizzazione se non ricordo male (è un pò che non controllo)..ma mi pare si fosse fermi a baseband e versioni di ios parecchio vecchie.. con supporto quasi assente per gli ipad.. o ci sono novità in questo campo??

  • jc

    Veramente io ho un iPod touch e l’ho sempre caricato semplicemente collegandolo alla porta usb. E mi viene anche riconosciuto come ‘macchina fotografica’ riuscendo quindi a gestire le foto salvate.
    Quello che non si riesce a fare, con l’iPod touch, è gestire gli mp3.

    • lucas

      esatto dipende dalla versione del baseband e del sistema operativa.. baseband > 4 niente sync della musica.. a meno che tu non abbia il jailbreak.. per quanto riguarda l’alimentazione credo sia come ho scritto sotto ovvero che riguardi gli ipad.. o magari per qualche ragione, che suppongo non legata all’hardware in sé, anche gli iphone di ultima generazione..

  • Danilo Foglia

    io ho sempre il problema che con iOs7 ubuntu non riesce più a collegarsi al mio 4s come memoria di massa

    • lucas

      memoria di massa? ah si ho capito cosa intendi.. comunque leggendo su libmobildevice org (scritto così per non lasciare il commento in moderazione) sembra non ci debbano essere problemi per quanto riguarda quella specifica cosa:Filesystem AccessDone7.0.4Using iFuse with fuse, on GNOME using GVFS >= 1.5.1 or kio_afc on KDE.

      • Danilo Foglia

        mi da sempre problemi da quando ho fatto l’aggiornamento ad iOs7 non riesco più ad accedere al device come prima

        • lucas

          controlla che libmobiledevice sia aggiornato.. secondo gli sviluppatori non dovrebbero esserci problemi

          • Danilo Foglia

            Scusa la mia ingnoranza (sono abbastanza nuovo nel mondo ubuntu) come lo verifico? Comunque ho provato ad installarlo però mi dice che è già alla versione più recente

          • lucas

            mmm…credo tu possa leggere il numero di versione dall’ubuntu software center cercando libmobildevice se è l’1.0.7 è l’ultima mi pare.. comunque sull’argomento ci sono fior fior di domande e post sul forum di ubuntu.. sicuro la troverai di più!

No more articles