E’ disponibile un nuovo repostiory di terze parti che ci consente di installare la versione in fase di sviluppo di XFCE in Fedora Linux.

Fedora: arriva il repository per seguire lo sviluppo di XFCE 4.12
L’arrivo di Gnome 3 / Gnome Shell e Unity ha fatto scoprire a molti utenti XFCE, fantastico ambiente desktop il cui sviluppo sta portando interessanti novità rendendolo sempre più completo senza però stravolgerne l’esperienza utente.
Dopo il successo di XFCE 4.10, i developer stanno lavorando alla prossima versione 4.12, importante aggiornamento che ha già introdotto diverse novità come il supporto per supporto per Sync in VBlank nel window manager Xfwm4, al migliorie per il gestore degli sfondi a ottimizzazioni per il tool multi-rinomina e molto altro ancora.

Se utilizziamo XFCE in Fedora potremo seguire lo sviluppo / aggiornare XFCE alla futura versione 4.12 grazie a un nuovo repository di terze parti dedicato.
Anche se in fase di sviluppo XFCE risulta comunque molto stabile, l’aggiornamento non dovrebbe quindi portare problemi se non un miglioramento delle performance e reattività oltre a nuove funzionalità.

Per aggiungere il nuovo repository per XFCE 4.11 / 4.12 in Fedora 19 e 20 basta digitare da terminale:

cd /etc/yum.repos.d
su
nano nonamedotc-xfce411.repo

e aggiungiamo

[nonamedotc-xfce411]
name=Copr repo for xfce411 owned by nonamedotc
baseurl=http://copr-be.cloud.fedoraproject.org/results/nonamedotc/xfce411/fedora-$releasever-$basearch/
skip_if_unavailable=True
gpgcheck=0
enabled=1

salviamo il tutto con Ctrl+x e poi s e aggiorniamo la nostra distribuzione digitando:

yum update

al termine dell’aggiornamento dovremo riavviare.
Al riavvio avremo la versione in fase di sviluppo di XFCE nella nostra Fedora.
Per Xubuntu possiamo utilizzare i PPA grazie ai PPA Xfce 4.12 per maggiori informazioni basta consultare questa nostra guida.

No more articles