Google ha deciso di rende ancora più sicura la gestione delle estensioni in Chrome, introducendo nuove opzioni e segnalazioni di eventuali modifiche nelle impostazioni ecc.

estensioni di terze parti in Google Chrome
Gran parte di problemi riguardanti la stabilità e sicurezza del browser arrivano principalmente dai plugin ed estensioni di terze parti. Per questo motivo gli sviluppatori di Google stanno lavorando molto per limitare l’utilizzo sia dei plugin che estensioni di terze parti installate manualmente nel browser.
Attualmente non è possibile installare estensioni di terze parti che non siano presenti in Chrome Web Store a meno che non andiamo ad installarla “manualmente” direttamente dal gestore delle estensioni, per rendere più sicuro tutto questo negli ultimi aggiornamenti di Chrome e Chromium è disponibile una funzionalità in grado di rilevare qualsiasi cambiamento delle impostazioni facendoci comparire una notifica che segnala il cambiamento proponendoci un eventuale reset alle impostazioni di default.

Nella versione in fase di sviluppo di Chrome inoltre gli sviluppatori hanno incluso una nuova finestra di dialogo che ci consente di avere maggiori informazioni sull’estensione installata, compreso anche le valutazioni da parte degli utenti con tanto di pulsante per la rimozione veloce dell’estensione.
Dal gestore delle estensioni sarà possibile inoltre disattivare completamente tutte le applicazioni, estensioni e temi installati, con possibilità di attivare solamente quelle considerate più sicure.

Ben presto Google potrebbe decidere di rimuovere definitivamente il supporto per estensioni di terze parti, consentendo all’utente di poter installare solamente applicazioni, temi ecc presenti in Chrome Web Store in maniera tale da rendere più sicuro il browser da eventuali malware, ecc.

  • Pietro

    una delle tante distro antiche come mamma Debian anno 1993! Slackware rulez

    • ancora mi ricordo quando per installarla dovevi dare quella miriade di comandi, e pensare che per due comandi pre scriptati l’80% degli utenti arch linux è entrato nel pallone…

      • mrkengine

        fiero membro dell’80% XD Ubuntu e la pappetta bella e pronta rulez 😀 Ma scherzi a parte mi piacerebbe aver tempo per imparare a usare linux come voi

        • Giusto per dovere di cronaca io uso debian, mint e ubuntu… sì è vero ho anche arch su un portatile ma nulla di serio 😛
          Non sono contro la pappetta bella e pronta dico solo che molti a volte si lamentano per procedure che richiedono 4/5 comandi e non sanno cosa si sono lasciati alle spalle 🙂

        • TopoRuggente

          Se ne hai la possibilità in una virtual machine installati slackware, le sue potenzialità educative sono immense.

          Per desktop è ancora “complicatino”, ma la stabilità di Slackware sui server ….

  • nemesis

    Ciao. Una recensione per questa distribuzione storica….?!? 🙂

No more articles