ArchAssault è una nuova distribuzione che offre un’sistema operativo leggero con molte applicazioni dedicate a svolgere compiti di scienza forense digitale e penetration test.

ArchAssault
Arch Linux è una distribuzione Linux che sta riscuotendo un notevole successo in tutto il mondo grazie anche alle tante derivate e progetti correlati.
Tra le varie derivate di Arch Linux vi presentiamo ArchAssault interessante distribuzione dedicata principalmente algli utenti e professionisti per svolgere compiti di scienza forense digitale e di penetration test. L’idea del progetto è quella di offrire all’utente un sistema operativo leggero, stabile e aggiornato con incluse moltissime applicazioni e tool vari dedicati principalmente a testare infrastrutture, siti web, connessioni e molto altro ancora.

ArchAssault è una distribuzione leggerissima grazie al window manager OpenBox e pannello Tint2 disponibile sia per pc nella versione liveDVD 32bit e 64bit e nella versione per architettura ARM (armv6h e armv7h) in grado di offrire il completo supporto per Beaglebone (White, Black e XM), Gumstix Overo, Raspberry PI, ODroid-XU, ArduPilot, MatrixPilot e Paprazzi.

Se utilizziamo Arch Linux / Arch Linux ARM possiamo anche includere i repostitory dedicato cosi da poter installare gli oltre 600 tool che ci consentono di avere una completa piattaforma di sicurezza informatica, flessibile e personalizzabile.
Per aggiungere i repository ArchAssault nella nostra Arch Linux basta digitare:

sudo nano /etc/pacman.conf

e inseriamo:

[archassault]
SigLevel = Never
Server = http://repo.archassault.org/archassault/$repo/os/$arch

salviamo con Crtl+x e poi s e installiamo le key d’autentificazione digitando:

sudo pacman -Sy archassault-keyring

a questo punto potremo installare i vari pacchetti / tool inclusi nei repository ArchAssault per avere un’elenco basta digitare:

sudo  pacman -Sgg | grep archassault

Per maggiori informazioni o per scaricare al ISO o versione ARM di ArchAssault basta consultare il sito ufficiale del progetto.
In alternativa ad ArchAssault consiglio di consultare anche il progetto BlackArch altra derivata di Arch Linux con caratteristiche molto simili a questa.

No more articles