Zotac ha recentemente presentato il nuovo modello di ZBox Nano basato su processore ARM e disponibile con Android oppure Ubuntu.

ZBox Nano ARM
Zotac è una famosa azienda produttrice di personal computer che commercializza anche alcuni modelli con Linux preinstallato, oltre ad essere anche partner ufficiale di Valve. Al CES 2014, Zotac ha presentato la nuova ZBOX Steam Machine console basata su processore Intel e scheda grafica GeForce (in questa pagina troverete maggiori dettagli) oltre ai nuovi modelli di ZBox Nano. ZBox Nano è una serie di personal computer compatti basati su motherboard mini-itx ottime per l’utilizzo come media center multimediale oppure come normale pc per navigare in internet, operare in software di contabilità o suite per l’ufficio ecc. Zotac ha recentemente presentato due nuovi modelli di ZBox basati su architettura ARM e disponibili con Android oppure Ubuntu Linux preinstallato.

Nei dettagli i nuovi ZBox Nano ARM si basano su processore Freescale i.MX6 (Cortex A9) quad core da 1 GHz  con 1GB di RAM e 8GB di storage che possiamo espandere tramite  hard disk / SSD da 2.5″ oppure attraverso uno slot SD. Zota ZBox Nano ARM include anche 4 porte USB 2.0, Wireless 802.11b/g/n, Gigabit Ethernet e uscita video HDMI. Come sistema operativo preinstallato troviamo Android 4.2 oppure Ubuntu 12.04 Precise LTS, sarà disponibile dal secondo trimestre del 2014 ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi tra i 150 e 100 dollari.

Zotac ZBox Nano lo troviamo nella versione con processore Intel Atom o AMD in alcuni store italiani a partire da:

sdoo_partnerId = “ifflorg”;
sdoo_search = “zbox”;
sdoo_width = 200;
sdoo_height = 160;
sdoo_format = “textCompact”;
sdoo_linkColor = “#CC0000”;
sdoo_langCode = “it”;
sdoo_countryCode = “it”;
sdoo_categoryId = 1; // opt.

Molto probabilmente ZBOX Nano ARM costerà in Italia sui 120/130 Euro, aggiungendo un po dipiù potremo avere al versione con processore X86 con hard disk e con la possibilità di supportare al meglio qualsiasi distribuzione Linux (o volendo anche Android X86).

No more articles