Vi presentiamo il player audio multimediale Tomahawk dotato di un’ottimo supporto per Spotify, Last.FM e altri interessanti funzionalità.

Tomahawk 0.7.0 in Ubuntu
Nei repository delle principali distribuzioni Linux troviamo moltissimi player audio dalle caratteristiche ben diverse tra loro. Esistono anche altri interessanti player audio open source disponibili per Linux come ad esempio Tomahawk software molto apprezzato anche dagli utenti Mac e Microsoft.
Tomahawk è un player audio multimediale open source multi-piattaforma sviluppato per fornire software moderno dall’ottimo supporto sia per la riproduzione di brani da locale che online.
Grazie ad una semplice e molto intuitiva interfaccia grafica Tomahawk ci consente di accedere e gestire facilmente la nostra raccolta musicale presente sia sul nostro pc che in memorie collegate, possiamo inoltre creare classifiche di diversi servizi musicali, creare playlist personalizzate conforme un genere, umore, ecc.

Caratteristica davvero molto interessante di Tomahawk è la possibilità di espanderne le funzionalità tramite plugin di terze parti dedicati, ad esempio troviamo il supporto / accesso in vari portali di musica in streaming come Spotify, SoundCloud, Jamendo, Official.fm, Last.fm, Ex.fm, Dilandau oltre poter riprodurre brani salvati in OwnCloud, presente anche il supporto per postare in Twitter i brani preferiti che stiamo ascoltando.

Tomahawk - Preferennze

Per Linux troviamo anche un’utile collegamento nel pannello che ci consente di operare nel player anche quando è minimizzato, grazie all’integrazione con le notifiche si sistema averemo sempre in dettaglio informazioni sul brano avviato.
Semplice e funzionale, Tomahawk è disponibile per Linux, Windows e Mac basta collegarci in questa pagina.

Per Ubuntu Linux e derivate possiamo installare e mantenere aggiornato Tomahawk grazie ai PPA dedicati digitando da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:tomahawk/ppa 
sudo apt-get update
sudo apt-get install tomahawk

Home Tomahawk

No more articles