In questa semplice guida vedremo come testare le performance di hard disk, pendrive, memorie SD, SSD ecc direttamente dall’applicazione GNOME Disk Utility di default in Ubuntu Linux.

Benchmark in GNOME Disk Utility
Nelle principali distribuzioni Linux troviamo diverse applicazioni dedicate alla gestione e controllo di unità a disco e i supporti di memoria. Ad esempio troviamo il famoso GParted applicazione che ci consente di partizionare facilmente i nostri hard disk, pendrive ecc oltre a disporre di svariate funzionalità come la copia di partizioni, recupero di file rimossi ecc.
Dagli sviluppatori GNOME troviamo anche GNOME Disk Utility altra utile applicazione che ci consente di  formattare e partizionare dischi, montare e smontare le partizioni, interrogare gli attributi S.M.A.R.T e perfino effettuare test dei nostri hard disk, SSD, pendrive.
Grazie alla funzione Benchmark potremo testare la velocità di scrittura e lettura il tutto con estrema facilità attraverso una semplice ed intuitiva interfaccia grafica. Il test è molto utile per verificare eventuali problemi nei nostri hard disk, pendrive, ecc in casi di rallentamenti è consigliabile effettuare il backup dei dati prima che il supporto diventi inaccessibile.

GNOME Disk Utility è un’applicazione che troviamo di default in molte distribuzioni Linux con ambiente desktop Gnome, presente anche in Ubuntu Linux basta avviarla da Dash cercando l’applicazione “Dischi”.
Per gli altri ambienti desktop possiamo installare GNOME Disk Utility digitando da terminale:

sudo apt-get install gnome-disk-utility

per Arch Linux e derivate:

sudo pacman -Sy gnome-disk-utility

al termine dell’installazione basta avviare il tool Dischi da menu, a questo punto scegliamo l’hard disk, pendrive o altra memoria da analizzare e clicchiamo sull’icona ad ingranaggio e scegliamo l’opzione Benchmark come da immagine in alto.

Benchmark risultato test in GNOME Disk Utility

Fatto questo avremo una finestra di dialogo che ci indica alcune preferenze del test, basta semplicemente cliccare su Start Benchmark per avviare il test.
Al termine del test avremo dettagli sulla velocità media di lettura e scrittura, tempo di accesso e altro ancora oltre ad un’utile grafico (consiglio di effettuare uno screenshot del risultato per poterlo verificare in un secondo momento).

  • XfceEvangelist

    L’avete notata l’interfaccia da tablet e scomparsa dei menu’ a tendina?
    Ecco questo magnifico programma è stato rovinato dal team Gnome in preda alla loro peste suina di minimizzare tutto (Gnome Shell rules).
    Ora l’interfaccia la trovo per nulla intuitiva ma è invece molto dispersiva (e non sto qui a spiegare perchè ci vorrebbe tempo), una volta invece c’erano tutti i singoli buttons per ciascuna funzione ed era un piacere usarlo.
    A parte la GUI, il programma funziona bene ed è molto utile.

    • Jackladen

      “Ecco questo magnifico programma è stato rovinato dal team Gnome in preda alla loro peste suina di minimizzare tutto”…..
      è un quarto d’ora che sto ridendo come uno scemo…..sei un grande…..

      • XfceEvangelist

        Beato tu, io quando avevo visto la nuova GUI invece mi ero incaxxato di brutto. Anzi avevo compilato ed installato pure la vecchia versione per avere la pace dei sensi. Mortacci loro.

  • Pinuccio

    Roberto sai dirmi se Gnome Disk Utility funziona bene anche su KDE ed eventualmente sapresti indicarmi una valida alternativa?

No more articles