Seafile si aggiorna alla versione 2.1, arriva il supporto per WebDAV

8
21
E’ disponibile la nuova versione 2.1 di Seafile il servizio di cloud storage aggiunge il supporto per  WebDAV consentendoci di accedere facilmente ai file dal nostro browser.

Seafile 2.1
Seafile è un ottimo servizio in grado di coniugare le qualità di Dropbox con la flessibilità di OwnCloud in modo da offrire un’ottima soluzione “Cloud” per normali utenti che professionisti. Possiamo utilizzare il nostro pc come server “cloud” (come in OwnCloud) oppure  utilizzare uno spazio web gratuito da 1 GB fornito dagli sviluppatori del progetto nel quale salvare e condividere file e progetti vari. Con Seafile potremo sincronizzare file e cartelle su più pc o device mobili grazie al client dedicato, possiamo inoltre creare gruppi di condivisione ottimi per creare nuovi progetti oppure documenti web e altro ancora. Da pochi giorni è disponibile il nuovo Seafile 2.1 importante aggiornamento che rende ancora più completo e funzionale il servizio di storage cloud includendo anche il supporto per WebDAV grazie al quale potremo accedere a file e directory direttamente dal nostro file manager Nautilus, Dolphin.

Gli sviluppatori hanno migliorato il modello di controllo di versione (ora molto simile a GIT), migliora anche la sincronizzazione automatica, rivisitato anche il modulo di notifica.
Rivisitata anche l’interfaccia web che consente una migliore navigazione da browser, introdotto il supporto per FUSE che può essere utilizzato per il backup dei nostri dati.
Per maggiori informazioni su Seafile 2.1 basta consultare le note di rilascio da questa pagina (in questa pagina troverete il changelog per la versione server di Seafile).

Seafile viene rilasciato sia nella modalità server che client per Ubuntu, Debian attraverso pacchetti deb per le altre distribuzione è disponibile il binario precompilato. Per installare Seafile su Linux (client o server) Windows, Mac, Android, iOS e Raspberry Pi basta collegarci in questa pagina.

Home Seafile