Vi presentiamo ROSA Desktop Fresh R2 LXDE una distribuzione con ambiente desktop “leggero” con moltissime funzionalità, applicazioni e personalizzazioni.

ROSA Desktop Fresh R2 LXDE
ROSA Desktop è una distribuzione, basata su Mandriva, e sviluppata dal team Rosa Labs il quale oltre a vari aggiornamenti include anche diversi tool, dedicati, ottimizzazioni sull’installer grafico e molto altro ancora. L’idea del team Rosa Labs è quella di offrire all’utente un sistema operativo stabile e già funzionale post-installazione, facile da installare e personalizzare grazie anche ad utili tool di configurazione e personalizzazioni, da notare che nella distribuzione troviamo già driver proprietari, codec, flash ecc.
Da alcune settimane è disponibile la nuova ROSA Desktop Fresh R2 LXDE  distribuzione che oltre a svariati aggiornamenti include un nuovo tema e set d’icone dedicato sviluppato dal team di designer di Rosa Labs unito a trasparenze, ombre ed effetti vari ottenuti grazie a Compton Composite Manager attivo di default. Gli sviluppatori Rosa Labs in ROSA Desktop Fresh R2 LXDE hanno lavorato molto per rendere veloce e reattiva la distribuzione includendo diverse ottimizzazioni (di default richiede circa 100 MB di RAM per avviarsi con Compton attivo).


Tra le altre caratteristiche di ROSA Desktop Fresh R2 LXDE troviamo Rosa Control Center utile applicazione che ci consente di configurare / personalizzare facilmente la distribuzione. Ad esempio possiamo gestire i nostri account, operare in Openbox, cambiare tema, set d’icone e font, gestire le connessioni, firewall, gestire i driver proprietari e open source disponibili per schede grafiche, stampanti, moduli wireless ecc e molto altro ancora.

Preinstallato in ROSA Desktop Fresh R2 LXDE troviamo anche la suite per l’ufficio LibreOffice, il browser Firefox, VLC Media Player e molte altre utili applicazioni.

Per maggiori informazioni e per scaricare la ISO di ROSA Desktop Fresh R2 LXDE basta collegarci alla pagina ufficiale del portale Rosa Labs.

  • Ioma Taani

    È giusto che aggiungano tutte questi eyecandy, ma ora come ora ci sono traguardi molto più importanti: come l’abbandono di compiz (che sviluppassero un loro compositor o che si appoggino a qualcosa meno pesante) ed una bella ottimizzazione.

    • striplex

      Scusa ma come fai a dire che compiz è pensante ? Il problema non è compiz che consuma non + di 30 mb di ram ma è fixare i bug che ci sono .Prova compiz senza unity su xfce ed lxde e vedrai che non è questo fantastico windows menager ad appesantire ubuntu ….. Io ho utilizzato lubuntu 12.04 +compiz su macchine non performanti e girava che una meraviglia. Il vero problema delle distro linux oggi come oggi è gnome 3 !!!!!!!!!!!!

      • ag5170

        Non sono d’accordo … ho provato sia Gnome 3 shell (che non mi piace) che Unity (sul quale sono attualmente) e Gnome shell è più veloce nell’aprire o minimizzare le finestre; la poca fluidità che si riscontra nel desktop unity è dovuta proprio a compiz che deve essere abbandonato al più presto!

        PS: ho letto male o hanno tolto coverflow dal lens musica?? … azz… proprio la cosa che mi piaceva di più!

        • ag5170

          PS: Attualmente compiz sta usando sul mio PC ~150MB di ram, 30MB di ram, come dici tu, è un’utopia!

          • striplex

            usalo senza unity attivato (ovvero su gnome 3 panel o su xubuntu e su lubuntu ) !!!!

          • striplex

            e vedi i consumi di ram!!!!

          • stripelx

            con tutti gli effetti attivati di compiz … su gnome-panel

          • striplex

            mi sono accorto che ero su un altro sito e non volevo fare pubblicità quindi ho messo un altro stamp 🙂

          • TopoRuggente

            Non è una questione di ram, abbiamo GB disponibili e nessuno lancia più di una istanza di Compiz.

            Guarda i test di phoronix.
            Grandi prestazioni per kwin-suspended ovvero kde è rapido, ma deve disattivare il composer, kde (con kwin) e gnome-shel hanno prestazioni pari (più o meno), mentre unity è quasi sempre in coda.

            è l’ottimizzazione del codice che manca in compiz.

        • striplex

          scusa ma in ubuntu 10.04 ,ubuntu 10.10 non si utilizzava compiz e non ho mai sentito nessuno lamentarsi dell apertura chiusura , minimizzazione delle finestre….. non dico che compiz non ha problemi e non debba essere migliorato ma sostenere che sia pesante dai non diciamo eresie. Adesso stanno nascendo tutti questi nuovi window menager ,che non hanno nè la bellezza, nè la praticità ,nè le potenzialità di compiz. Io penso che sia meglio migliorare un buon prodotto ,che buttarlo nel cestino e ricominciare da capo. Il vero problema di compiz è che è stato abbandonato e non è stato seguito per molto tempo ma se qualcuno si fa carico di questo progetto come io spero faccia ubuntu ,potrà dimostrare di essere il miglior winow menager

          • Ioma Taani

            No scusa, ma hai almeno dato un occhio a KWin prima di dire ciò? Compiz viene sorpassato senza tanti problemi (e pure come ottimizzazione). E comunque la pesantezza non la dico io per partito preso, ma è chiaramente documentata nei benchmark fatti da Phoronix.
            http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=ubuntu_1210beta_desktops&num=1
            Pure l’autore stesso ammette il fallimento di compiz. Se viene mantenuto è solo grazie a canonical che ha fatto la più grande cappellata nell’integrare unity come plugin e non come DE vero e proprio (o se proprio non vuole, usare mutter).

          • TopoRuggente

            Nessuno metterà mai mano a compiz.

            Compiz è nato come un esperimento, e da allora hanno aggiunto codice senza un progetto base, ma solo perchè così funzionava.

            Compiz è un collage di patch, dovrebberlo riscriverlo da zero, ma anche lo facessero quando sarebbe rilasciato
            Mutter, Kwin e Wayland avrebbero comunque un vantaggio incolmabile.

            Compiz è andato, io sono convinto che Ubuntu abbia creato unity come plugin di compiz solo perchè richiedeva meno tempo, tanto ubuntu progetta di passare a Wayland da tempo.

          • Dario Grillo

            La versione 0.8 di compiz era ottima, la 0.9 è uno schifo e canonical non fa nulla per migliorarlo

          • non ci sarà nessuna versione 0.9 compiz non c’è più ci saranno solo versioni aggiornate con parch di canonical e basta di compiz
            la versione di compiz rimane sempre quella

          • Dario Grillo

            veramente compiz 0.9 esiste già ed è un porting di compiz 0.8 in c++ ad opera di alcuni sviluppatori di canonical, la versione 0.9 è ancora in fase di sviluppo, peccato che la stable è vecchissima e lo sviluppo della 0.9 è fermo da molto tempo (qualche patch ma niente di più)

          • quella era una spece di fork che era un disastro ma mi pensava di integrarla sulla 9.04 o 9.10 se non ricordo male
            niente a che vedere comunque con il compiz attuale di ubuntu

      • Ioma Taani

        Gnome ha sviluppato mutter. Bene o male è stato abbandonato più o meno da tutti. E soprattutto è instabile.

        • Ioma Taani

          Sull’abbandono mi riferisco a compiz

        • TopoRuggente

          Commento auto-censurato.

          Avevo capito male il concetto.

          • Ioma Taani

            Se avessi letto il commento di sotto, la parte dell’abbandono e dell’instabilità è riferita a compiz. (:

      • compiz + unity (dato è un suo plugin) richiede in data odierna 140 mb per avviarsi
        compiz “normale” senza unity e partch di canonical richiede sui 40mb
        muffin di cinnamon con gli stessi effetti di compiz ne richiede 14/15
        attualmente non solo unity e compiz sono pensati (e non sono io a dirlo ma anche i test su Phoronix) ma ha anche diversi problemi con OpenGl e gpu intel
        con gli sviluppatori che ha canonical basta poco per creare un nuovo wm la fatto mint e quelli di elementary con ottimi risultati

        • striplex

          Siccome non mi sono mai messo ad osservare i consumi di ram di compiz in maniera costante,adesso sto facendo una prova su ubuntu 12.04 32bit con gnome-panel e compiz sul mio netbook asus eeepc 1215p…. compiz non va oltre il consumo di 7 mb di ram . Con tutto attivato, finestre tremolanti ,scala finestre ,animazioni ecc.. Il vero problema è il plugin unity …anche io ho visto i test di phoronix ma il test è stato fatto con i compiz ed unity abilitato…Unity può essere disabilitato non dimentichiamolo.

          • Ioma Taani

            Se disabiliti unity, non hai più unity. Mi rimane il dubbio su come possa essere reattivo un netbook con tutta quella roba attivata (poi si sa, la reattività è una cosa molto soggettiva).
            Unity è nato con un piede sulla fossa e non capisco perché si ostinino a continuare a basarsi su compiz.
            L’unica cosa buona (unity2D l’hanno accoppata). XD

          • TopoRuggente

            Infatti mi pare quasi lampante.
            Compiz da solo 40mb
            compiz + unity 140mb

            Direi che è chiaramente unity ad avere problemi.

        • carlo coppa

          …si ma non penso proprio che compiz verrà abbandonato, stanno portando Ubuntu tv su compiz anzi un mio amico che lavora per intel mi ha detto che tra un paio di versioni di Ubuntu compiz sarà di molto migliorato, sembra che ci stia lavorando la stessa intel e che siano già a buon punto. Tra l’altro Unity è ad un buon punto ora con lo sviluppo ed è chiaro che poi gli sforzi verranno dirottati su compiz.

          • ubuntu tv è un progetto già morto ancora prima di nascere quindi tv con ubuntu ne vedremo ben poche
            dato che con android posso avere molto dipiù e usando sempre linux
            a che serve mettere ubuntu tv con 3 applicazioni quando con androdi ne ho 700.000?
            compiz è già un progetto morto intel sta facendo il contrario invece lo sta abbandonando
            basta vedere gli ultimi dati su gpu intel con compiz per vedere anche perdite di performance del 30% sugli ultimi test di Phoronix
            intel sta lavorando su Wayland e kwin e i risultati si vedono già ora

      • TopoRuggente

        Mi sfugge il nesso …

        Che centra Gnome3
        Se intendi GTK3 (le librerie) beh mi pare che Cinnamon non sia cosi “obesotto” come Unity (che comunque è scritto in Vala e C++)
        Se intendi Gnome-Shell, non sta alla base di Unity, anche perchè usa Compiz e non Mutter.

        Ora che ubuntu spari grandi quantità di codice per poi ripulirlo con calma non è una novità, ma non diamo le colpe a terzi.

        In 2 anni Ubuntu ha buttato fuori la bellezza di 6 versioni ed un numero imprecisato di release di unity, sicuramente ha un sacco di funzionalità, ma la pulizia del codice spesso ne risente.

    • striplex

  • abral

    Dovrebbero migliorare l’interazione per quando si hanno tante finestre aperte della stessa applicazione, per ora ci sono molti problemi in questo caso.
    Innanzitutto la qualità delle anteprime delle finestre (nella Window Spread e in Alt+TAB) è pessima, quindi è difficile capire qual è la finestra che si vuole.
    Poi ogni volta che si cambia finestra, le posizioni delle finestre nella Window Spread cambiano (così non ci si rende conto a quali si è già passati e a quali no, nel caso si stia cercando qualcosa tra tutte le finestre).
    L’interazione con Alt+TAB è troppo lenta.

    • Ilgard

      Sì, è vero, dovrebbero lavorarci sopra.
      Le finestre poi mi sembra che si spostino mettendo quella in uso come ultima, ma non è molto chiaro come sistema.

      • abral

        Infatti non sono riuscito a capire qual è il metodo che usano…

        • Ilgard

          Mi pare di aver capito che sono in ordine di utilizzo: la prima a destra è l’ultima finestra che si è usata, e via via le altre.

          • abral

            La prima a destra è l’ultima visualizzata, ma le altre sono disposte a caso e la loro disposizione cambia sempre

          • Ilgard

            No, nel mio caso sono in ordine di utilizzo, ho provato adesso.

          • abral

            Mmmmh, strano. A me non è così, ho anche riportato il problema su launchpad!

  • Massimo Mazzini

    Ma si può mettere Unity 6.6.0 su Ubuntu 12.04 ..
    Io voglio rimanere alla 12.04 e se potessi aggiornare Unti alla 6.6 non mi dispiacerebbe anche se adopero Unity al 30% perchè di solito ci lavoro con cinnamon

    • no non è possibile

      • Massimo Mazzini

        che peccato …

  • ok che si può rimuovere ma di default avere la vendita di vestiti, tv, libri ecc e altre cavolate nel dash fa un po pensare 😀

    • Ilgard

      Più che altro perché se voglio comprare vestiti apro il browser che è più comodo a riguardo.
      Dovrebbero invece mettere nel SC ricerche personalizzate, ultimamente trovo molto scomoda l’assenza di questa funzione.

  • mery

    lo installato questo pomeriggio veramente veloce e stabile fin ora sul portatile

    • pj

      quoto, confermo e sottoscrivo. provato in live, ed installato all’istante. à la prima volta che trovo una distro con lxde che mi piace veramente.

  • Ricorda troppo Windows 95/98.

No more articles