Stando al portale businessweek il 95% dei bancomat presenti in tutto il mondo si basa su Microsoft Windows XP sistema operativo che diventerà obsoleto dal prossimo aprile.

Microsoft ha confermato che Windows XP non sarà più supportato dal prossimo 8 aprile 2014, diventando un cosi un sistema operativo obsoleto che potrebbe essere preso di mira da malintenzionati pronti a sfruttare alcune falle del sistema operativo.
In rete e alcuni enti hanno già iniziato a consigliare la migrazione da Windows XP a Linux, sistema operativo libero che garantisce una maggiore sicurezza oltre a fornire un’ottimo supporto anche per pc datati. Un grosso problema arriva anche per i tanti possessori di Bancomat dato che il 95% degli ATM nel mondo si basa proprio su Microsoft Windows XP.

Ad segnalare il problema è il portale businessweek il quale ha indicato come difficilmente tutti gli ATM riusciranno ad aggiornarsi entro aprile ad un sistema operativo più recente come Windows 7 o 8.1.
Alcuni modelli sono basati su Windows XP Embedded sistema operativo che oltre a fornire una maggiore sicurezza sarà anche supportato fino al 12 gennaio 2016.
Stando ad alcuni portali alcune banche potrebbero ignorare questo problema continuando cosi ad utilizzare Windows Xp sistema operativo che potrebbe diventare vulnerabile a malware con il rischio di trovarci anche strani prelievi nel conto.

C’è da chiedersi come mai l’Automated Teller Machine continui a scegliere sistemi operativi Microsoft, Linux in questo caso oltre a fornire un maggior supporto risulta più stabile e sicuro di Windows oltre ad essere gratuito.

No more articles