Il Desktop Environment Mate approda nei repository ufficiali di Ubuntu 14.04 Trusty LTS, migliorando lo sviluppo di Ubuntu MATE Remix.

Mate è un’ambiente desktop che punta a riportare l’ambiente desktop Gnome 2 nelle moderne distribuzioni con tanto di supporto per GTK+3. Nato dalla community di Arch Linux, il progetto Mate DE è attualmente supportato da Linux Mint e presente di default nella propria distribuzione assieme all’ambiente desktop Cinnamon. Da alcune settimane è iniziata l’introduzione di Mate nei repository ufficiali di Debian Sid e Testing, migrazione che ha portato quindi l’ambiente desktop sviluppato da Linux Mint anche in Ubuntu 14.04 Trusty LTS. Ad aprile potremo quindi installare Mate in Ubuntu 14.04 Trusty LTS senza dover utilizzare repository di terze parti, migliorando anche lo sviluppo di Ubuntu MATE Remix la nuova derivata non ufficiale.

Mate inoltre sarà disponibile anche per architettura ARM di Ubuntu e Debian cosi da poter utilizzare l’ambiente desktop anche in single board e altri dispositivi mobili oltre a far avvicinare l’ambiente desktop da parte di molti nuovi utenti.
Per le versioni precedenti di Ubuntu possiamo installare Mate semplicemente seguendo questa guida.
  • maniuz

    ma il magic lamp non c’era già???

    • andreazube

      non uso unity
      Non so se c’è gia
      Se c’è già allora devi intendere letteralmente la frase aggiungendo alcune nuove animazioni di default tra queste anche il nuovo effetto “Magic Lamp”
      In pratica una cosa disponibile ora è di default

    • Federico Biasiolo

      C’era già, ma non di default…
      Inoltre non so se prima fosse compatibile con unity…

      Comunque lo trovo un po’ troppo appariscente…

      • sicuramente farà discutere sopratutto gli utenti che dicono che ubuntu assomigli sempre più a mac
        son curioso di vedere se hanno messo il rallenty dell’effetto tenendo premuto shift come accade in mac 😀

        2012/9/1 Disqus

        • maniuz

          purtroppo ste cose mi fanno pensare: ok che mac è bello, ok prenderne spunto e scopiazzare qualcosa, ma così è veramente troppo per non dire ridicolo. e l’originalità???
          va be cambiamo ambiance in grigio e mettiamo i pulsanti delle finestre rosso, giallo e verde visto che ci siamo….

          • sarebbe una bella idea per canonical
            il tema mac piace a molti utenti
            basti pensare a quelle derivate che hanno solo il tema e icone mac come ad esempio pearos che hanno molti download

    • si ma non era ufficiale ora con l’arrivo di unity 6.4.0 è stata ufficializzata

  • abral

    Mi fa proprio schifo questo nuovo effetto, meno male che ho sempre tutte le applicazioni massimizzate…

    • basta che installi ccsm e poi toglierlo o sostituirlo con altri

  • AG5170

    Scusate ma questa funzione di anteprima del dash la trovo poco pratica perchè prima devo fare 1 click sull’icona poi devo fare un’altro click sul tasto “launch” per lanciare l’applicazione!
    Se conosco già le caratteristiche di un’applicazione non mi interessa vedere l’anteprima ma lanciarla con un solo click!
    Quindi a mio parere questa funzione andrebbe migliorata ad esempio usare tasti diversi del mouse se voglio vedere l’anteprima o voglio solo lanciarla direttamente … non trovate che sia meglio?

    • lo pensato anch’io questo
      aspetto comunque di testarla per poi vedere se bisogna proprio passare dall’anteprima oppure possiamo avviare ad esempio un’applicazione o file senza avviarla
      vedremo

  • domenico

    sbaglio o MATE col tempo suscita sempre più interesse? Lo uso su debian wheezy ed è velocissimo…

    Per ubuntu comunque lo vedrei bene col vecchio tema marrone di default. Chissà quanti utenti richiamerebbe…

    • $85086243

      i vecchi temi Equinox erano imbattibili, con quel nero vellutato. nostalgia… 🙁

  • Sim One

    Chissà se con Mate, Ubuntu non riguadagni qualcosa a livello di gradimento e faccia rendere conto a Gnome e all’astronauta che le cose che funzionano bene e semplicemente sono sempre quelle che piacciono di più a chi le usa…

  • Andrea Bonanni

    ho lettpo questo post e mi è venuto voglia di vedere Mate all’opera su 13.10 …. sarà veloce ma graficamente è un pugno in un occhio … ed è per questo che anche l’occhio vuole la sua parte !!! 🙂

    • Sim One

      Se la vuoi pure bella devi andare su Mint Mate

    • Sabbath

      Se ci installi qualche tema diventa come gnome 2 poco tempo fa! 🙂

    • new

      http://gnome-look.org/content/show.php/?content=151180

      questo
      la rende a tutta prima pressoché indistinguibile da Lucid o
      Maverick….ma non ne ha l’eleganza, me ne accorgo dalla combinazione
      dei colori nelle finestre…un rosa aragosta inguardabile, ma è già
      qualcosa (al limite si possono personalizzare le combinazioni di
      colore). Ci sono temi analoghi, questo mi pare il più riuscito, anche
      se forse non ho cercato bene. Comunque mi sa tutto un po’ di forzato. Da
      quando Lucid non ha più supporto, sono su lxde stabilmente. Se proprio
      dovessi cambiare andrei su KDE, almeno è dotato di tutti i comfort

      • Simone

        Quoto per KDE anche se Kubuntu tra le distro con KDE è forse la peggiore….

    • CuccuDrillu10

      Mate ad una prima occhiata può sembrare simile al vecchio gnome2, una volta che si inizia ad utilizzarlo ci si accorge di come in realtà sia una copia sbiadita del progetto originale, sia lato grafica sia lato funzionalità/integrazione nel sistema.
      è un buon ambiente ma non è gnome 2, lo trovo ottimo su mint con una personalizzazione che gli si addice di più

      • new

        quoto tutto; è praticamente nato su Mint, e lì dà il meglio; non so se sia stata fatta qualche particolare ottimizzazione, ma su Mint bell’e pronto, rispetto alla mini iso+mate, è un’altra cosa; solo che non amo Mint. Ad ogni modo non smetterò mai di complimentarmi con gli sviluppatori (se non erro afferenti ad Arch) per l’opportunità…e cmq puo’ darsi che in futuro diventi un DE granitico, forse è ancora presto

        • mrholiday

          gli estimatori di mate potrebbero dare un’occhiata a Point, una distro che tiene un profilo molto discreto ma che è pronta all’uso fin da subito, secondo me un ottimo compromesso.
          (ok, i puristi delle distro minimali scatenino pure fuoco e fiamme!)

          • new

            l’avevo individuata tempo fa, ma poi ho lasciato perdere, invece guardando meglio pare interessante come debian based, grazie d’averlo segnalato. Francamente non so se tirando su una net install testing di Debian sia possibile infilarci Mate e basta, sono troppo pigro; questa Point pare un compromesso interessante, soprattutto rispetto a Mint Debian, che è mantenuta in un modo che non mi convinvce

  • Falegnamino

    Io apprezzo molto Mate,però per il momento se devo scegliere preferisco installare XFCE.

  • Nazzareno B.

    Perchè Mate in Ubuntu? Allora si potrebbe installare direttamente LinuxMint, una distro che fa dello stile il suo punto di forza ed ha il cuore di Ubuntu.

    • $85086243

      Mint ha “troppa roba” dentro. ma che senso ha mettere 4 player, per esempio? si viaggia come niente sui 1500, anche 1700 pacchetti preinstallati. io preferisco ubuntu (o debian) perchè sono per “one task, one tool”. IMHO, naturalmente.

      • Kraig

        hai assolutamente ragione, ormai se si vuole rimanere in ubuntu scegliere la “ubuntu mate remix”, oppure “point linux” che è una debian + mate ottimizzata per uso desktop, quindi adatta anch’essi per i newbie e per non avere mir preinstallato in futuro. la scelta migliore, secondo me, è la seconda.

        • Kraig

          scusate, volevo dire… per non avere tra i piedi mir o problemi che può portare indirettamente, perchè sarà di default in ubuntu quando succederà il cambio con xorg.

          • Sim One

            sarò masochista, ma io non vedo l’ora che esca questo mir. Voglio proprio vedere quanto ha sparato alto Marketto. intanto mi finisco questa benedetta 12.04, la peggiore ubuntu lts di sempre… poi si vedrà

        • $85086243

          ma anche netinstall (ubuntu o debian)+ quel-che-ti-pare e tagliamo la testa al topo, come diceva mia nonna… 🙂

  • Kraig

    il guaio è che chi (non tutti) ha abbandonato gnome2 è passato logicamente a xfce e si trova bene. mate attirerà i nostalgici, non sono contro di lui sia chiaro. point linux è molto buona, infatti la usavo pochi giorni fa, ora sono direttamente su debian testing con xfce. pensate gente, pensate… 🙂

    • Kraig

      dimenticavo… ormai non mi muovo più da debian…
      ora basta provare le porcherie che ci sono in giro!!

      • CuccuDrillu10

        di canonical l’unica distribuzione adatta al classico pc è rimasta solo Lubuntu che è reattiva e senza troppi fronzoli ma dal supporto limitato.
        La migliore in assoluto comunque rimane Debian con Xfce, una roccia!

        • Kraig

          lxde è ormai più una scelta personale che del pc stesso. immagina che ho circa, se non meno, 170mb di ram occupata all’avvio su debian xfce. due consigli…
          1) se si sceglie lxde adesso, meglio non usarlo perchè verrà abbandonato nel lontano futuro, in favore di lxqt.
          2) se proprio si vuole usare la famiglia ubuntu, allora scaricarsi la nuova ubuntu mate remix (distro non ufficiale ed ha il supporto solo a 32bit per il momento).

  • gentario

    è Veramente Cosa Buona e Giusta

No more articles