Geeksphone la famosa azienda produttrice spagnola ha rilasciato i primi dettali e immagini di Revolution il nuovo smartphone con Firefox OS e Android preinstallato

Geeksphone Revolution
Firefox OS è un sistema operativo mobile open source che sta riscuotendo un notevole successo soprattutto nei mercati emergenti. Il sistema operativo mobile di Mozilla è disponibile anche nel mercato italiano grazie a TIM che ha iniziato la vendita del nuovo Alcatel OneTouch Fire ottimo smartphone dedicato agli utenti che amano usare il “telefonino” per chiamare ed accedere ad internet senza tanti fronzoli. A puntare su Firefox OS troviamo anche Geeksphone, azienda produttrice di smartphone spagnola la prima a rilasciare device dedicate agli sviluppatori Mozilla con i modelli  Keon e Peak , Da Geekspone arrivano i primi dettagli ed immagini del nuovo Revolution nuovo smartphone con Firefox OS e Android preinstallato il cui passaggio tra i due sistemi operativi sarà molto simile a quello proposto da Canonical in Ubuntu Touch.

Nei dettagli Geeksphone Revolution è uno smartphone con display IPS da 4.7 pollici e una risoluzione qHD da 960 x 540 pixel basato su processore Intel Atom Z2560 dual core da 1.6GHz con tecnologia Intel Hyper-Threading, 1MB di Cache e una scheda grafica PowerVR SGX 544MP2 da 400 Mhz.
Misura 135 x 68.4 x 9.8 mm ed include una batteria litio da  2000 mAh, queste sono i dettagli attualmente rilasciati da Geeksphone.
Altre caratteristiche verranno rilasciate nei prossimi giorni compreso anche il prezzo del nuovo device, che come già detto in precedenza includerà Firefox OS e Android.

Home  Geekspone

  • Ferik

    Grazie 🙂 ….non ho capito perchè le tengono nascoste, un po come il lettore di pdf disattivato :-/

    • Pare sia perché non hanno ancora valutato al 100% la stabilità di tutto quanto. E siccome il team di Mozilla è abbastanza attento a queste cose, ha preferito aspettare e lasciare i testi ai “temerari”.

    • maniuz

      penso che le attiveranno di default su firefox 16 o superiori. probabilmente questa scelta è dettata dall’instabilità che presentano ancora in ff15

    • abral

      Spesso le nuove features, non ancora pronte, vengono integrate ma disabilitate di default così che si possa comunque testare la funzionalità incompleta e riportare bug, se se ne trovano.
      Ci sono un sacco di cose “preffed-off”, ad esempio la nuova UI per i downloads, pdf.js, il click-to-play per i plugins, le opzioni in-content, e anche tante altre caratteristiche più di basso livello (ad esempio le animazioni CSS asincrone).
      Tutte cose che molto probabilmente si troveranno in Firefox 18 o giù di lì.

  • Ioma Taani

    Utilissimo il blocco plugin per il flash visto che se si usa un netbook, i video di youtube in flash lo ammazzano (non a caso lo tengo disattivato). As always un’altra feature presa da Opera.
    Good Guy Opera: copiano tutti da lui e non denuncia nessuno. XD

    • a dire il vero non lo sapevo che opera aveva questa funzionalità

    • “As always un’altra feature presa da Opera”
      As always un bel niente. 😀 Ovvio che le funzionalità più comuni approdano su tutti i browser ma non è che il team di Mozilla passa il tempo a scopiazzare questo e quello.

      • Ioma Taani

        Dai un’occhiata allora al cambio di UI da firefox 3.6 a firefox 4 se non sei convinto.
        Ha preso un evidente spunto è innegabile. 😉

        • Io ho visto un bello spunto da Google Chrome, e ora Chrome sta prendendo spunto da Firefox… I browser si somigliano tutti più o meno. Ciò che fa differenza sono le funzionalità, le regole sulla privacy nella licenza, la fedeltà del rendering, eccetera. 🙂

        • abral

          Bisognerebbe andare a vedere chi prima ha avuto l’idea di quel bottone in alto a sinistra, non sono sicuro che sia stata Opera.
          Comunque, chiunque abbia inventato quel bottone, non vedo cosa importi.

      • abral

        Un sacco di gente (a mio avviso stupida) non riesce a capire questi semplici concetti.
        E’ ovvio che quando si introduce qualcosa di nuovo che sia utile per gli utenti, tutti quanti la cercheranno di integrare. Non è una cosa che succede solo con i browser, ma con tutto ciò che esiste al mondo. E non è affatto una cosa negativa, anzi.
        Però c’è questa moda di dire che Opera innova e gli altri copiano, un pò come c’è la moda di dire che la Sandbox di Chrome rende Chrome inattaccabile o che Firefox usa troppa memoria. Insomma tutte cose ampiamente dimostrate false.

    • abral

      Denuncia per cosa? La funzionalità esiste da anni su Firefox usando le giuste estensioni.

  • Giaco

    a me sono già su false ma queste funzionalità non ci sono cmq :-/

    • devi metterle in true per attivarle

      • Roberto infatti c’è un piccolo errore nel testo, dici di mettere a false quella del click to play. 😉

        • ho fatto un po di confusione
          chiedo scusa a tutti
          ho fatto una versione della guida per un mio collega di lavoro scritta in dialetto veronese dove con il “taca” e “destaca” che mi ha mandato in confusione 😀

          Il giorno 05 settembre 2012 17:16, Disqus ha scritto:

  • Roberto

    Si può avere la stessa opzione (blocco flash) con chrome / chromium

  • Claudette

    Ciao ragazzi
    ma come mai io non ho mai visto firefox sui miei ubuntu/xubuntu col menu laterale in alto a sinistra? cioè io adesso l’ho aggiornato alla versione 15… bisogna installare l’addons? o forse devo disattivare qualche enstensione? tipo io adesso ho installato/attivato queste http://img6.imagebanana.com/img/nypvv4uo/Selezione_001.png

    • abral

      Devi disabilitare la barra dei menù, clicca con il tasto destro affianco alla barra degli indirizzi

No more articles