In questa semplice guida vederemo come poter attivare facilmente WebGL in Google Chrome e Chromium nella nostra distribuzione Linux.

WebGL Report
Diversi siti web utilizzano sempre più tecnologie open source per i propri contenuti come ad esempio HTML5 oppure WebGL, una nuova tecnologia web che porta la grafica 3D con accelerazione hardware nel browser Chrome senza installare software aggiuntivo. Come nel caso del gioco dei mattoncini LEGO, approdato sul web attraverso Google, e altri Chrome Experiments, perché essi funzionino sul nostro browser é necessario che sia abilitato un Flag presente nelle impostazioni avanzate. Se cercando di avviare una di queste applicazioni, viene visualizzato un messaggio di errore, possiamo rimediare con qualche semplice passaggio. Ecco come fare:

Innanzitutto verifichiamo se il browser supporta WebGL, andando su questa pagina di test: http://webglreport.com/  in caso di messaggio “This browser does not support WebGL” sta proprio a conferma che dobbiamo abilitare il supporto sul nostro Chrome (come da immagine in alto).

Quello che dobbiamo fare è forzare l’attivazione di WebGL per farlo digitiamo chrome://flags nella barra degli indirizzi di Google Chrome e tra le funzioni cerchiamo Override dell’elenco di software di rendering

WebGL attivazione

Quello che dobbiamo fare è cliccare su Abilita e riavviare il nostro browser.
Al riavvio avremo attivo WebGL attivo nel nostro Google Chrome / Chromium.
Colgo l’occasione per ringraziare Max Caruso autore di questa guida.

  • Elia Notarangelo

    Non riescono a portarlo in AUR? Sarebbe una bella cosa, ma spetta ovviamente ai loro creatori

    • TopoRuggente

      Se è scritto in zenity è un semplice bash script, non dovrebbe essere difficile buttarlo in aur.

      Infatti volevo darci un occhiata questa sera, principalmente mi preoccupa installare conky-lua da un altra repo quando esiste quella in aur

      • Elia Notarangelo

        a metterlo in aur ci vuole poco, spero che abbiano lasciato nel pacchetto un PKGBUILD, altrimenti si vede lo script come è scritto (scusate il gioco di parole) e si richiamano tutte le dipendenze in PKGBUILD, compreso conky_lua. Quello è quasi sicuramente zenity con il radiolist.
        Anche io, poi, sono diffidente a scaricare un conky_lua bypassando quello di AUR.
        L’unica cosa che mi frena dal trasportare il pacchetto in AUR è una questione morale: è corretto prenderlo di là dagli sviluppatori di manjaro e portarlo in AUR a beneficio di tutti gli arcieri? Sì che è open, ma se lo facessero gli autori sarei più contento 🙂

      • Elia Notarangelo

        Confermo, c’è un PKGINFO, per cui ci vuole nulla a rifare un pacchetto per AUR, che dite si fa? 🙂

  • Elia Notarangelo

    c’era già in aur, me ne sono accorto mentre cercavo di caricare il pacchetto appena creato 🙂
    https://aur.archlinux.org/packages.php?ID=62942

  • FabioM

    Io ho un problemino conky-gnome shell su Arch.
    Quando clicco su Attività i temi installati si riflettono nel lato opposto in cui sono visualizzati…non sò se mi sono spiegato bene:/
    A qualcuno è successa la stessa cosa?

  • roberto mangherini

    i lego funzionano!!!!

  • cippalippa

    con WebGL il supporto per i driver video di partenza (opensource) all’avvio non c’e’ (Mesa), questo vale solo per la modalita’ live o accade pure con distro installata?

  • SeaPatrol

    esiste un modo per non far partire i video in HTML5 automaticamente ?

No more articles