Vi presentiamo BlackArch nuovo progetto che ci consente di avere in Arch Linux le varie applicazioni incluse in BackTrack e Kali Linux.

BlackArch
Arch Linux è considerata da molti utenti una delle migliori distribuzioni attualmente disponibili. Principale caratteristica di Arch Linux è quella di offrire all’utente un sistema operativo creato ad hoc per il proprio pc, con l’ambiente desktop e applicazioni preferite dall’utente sempre aggiornate al”ultima versione stabile disponibile, Dal successo di Arch Linux sono approdate molte derivate come ad esempio Manjaro, Arch Bang, ecc inoltre troviamo anche la nuova BlackArch.
BlackArch è un nuovo progetto open source, supportato da Nullsecurity, che punta a rendere disponibile per Arch Linux gli oltre 600 tool sviluppati / presenti in Backtrack e Kali Linux offrendo un’ottimo sistema operativo  per poter svolgere compiti di scienza forense digitale e di penetration test e molto altro ancora.

L’idea del progetto BlackArch è quella di offrire all’utente la possibilità di aver a disposizione oltre 600 tool costantemente aggiornati con tanto di supporto per architettura  ARM da poter utilizzare attraverso la distribuzione BlackArch oppure in Arch Linux e derivate grazie ai repository dedicati.

BlackArch è una distribuzione liveDVD / installabile sviluppata per essere leggera e reattiva includendo già di default gli oltre 600 tool che ci consentono di avere una completa piattaforma di sicurezza informatica, flessibile e soprattutto completamente personalizzabile grazie anche ai vari window manager quali: dwm, Fluxbox, Openbox, Awesome, wmii, i3 e Spectrwm,.

Se abbiamo Arch Linux o una derivata possiamo integrare facilmente i repository BlackArch  digitando:

sudo nano /etc/pacman.conf 

e aggiungiamo:

[blackarch]
Server = http://www.blackarch.org/blackarch/$repo/os/$arch

salviamo il tutto con ctrl+x e poi s
e inseriamo le key d’autentificazione digitando:

sudo pacman-key -r 4345771566D76038C7FEB43863EC0ADBEA87E4E3
sudo pacman-key --lsign-key 4345771566D76038C7FEB43863EC0ADBEA87E4E3

fatto questo aggiorniamo i repository:

sudo pacman -Syyu

a questo punto possiamo avere l’elenco dei tool BlackArch disponibili digitando:

sudo pacman -Sgg | grep blackarch | cut -d' ' -f2 | sort -u

In questa pagina troveremo i dettagli dei repository e i link per scaricare BlackArch

Home BlackArch / Github.com/BlackArch/

  • Hombre Maledicto

    Ottima iniziativa!

    Comunque penso che per avere la lista dei pacchetti nel repo sia sufficente:

    pacman -Sl blackarch

    o anche:

    pacman -Sl blackarch | awk ‘{print $2}’

    Per un output pulito 😉

    • ge+

      ciao hombre,
      vado off topic ma volevo chiederti: di quel file manager sviluppato dal tuo amico se ne sa più qualcosa? sono ansioso di provarlo!

      • Hombre Maledicto

        Ciao, al momento ci sta ancora lavorando. Tranquillo che entro l’anno lo rilascia, conta che è la sua tesi di laurea! (si, fa una facoltà triste e truffaldina, lassù in Finlandia). In questi giorni è preso ad implementare la ricerca nel ramo delle directory, e sto come al solito facendo da tester. Tu controlla sembre qt-apps.org se dovesse essere rilasciato(te ne accorgeresti comunque dalle schermate), nel caso mancassi di notificarlo qui 😉

        P.s. Malgrado abbia raggiunto un’ottima stabilità (a parere personale) soffre ancora di alcuni bug, e finchè non saranno risolti, dubito che si vedrà una release. Comprensibile IMHO.

        • ge+

          ok grazie mille!
          qt-apps è adesso sui miei segnalibri 😉

          • Hombre Maledicto

            Di nulla 😉

  • Kernelio Linusso

    Provata. Purtroppo non siamo ancora ai livelli di backtrack, ma il percorso è sicuramente quello giusto! Backtrack al momento è il punto di riferimento del suo settore, ma presto avrà una concorrente validissima se continuano lo sviluppo di questo passo.

    • razer3nop

      perché secondo te non è ai livelli di BT5? che imho a BT5 io preferisco Kali..e sinceramente questa Blackarch la userò con tutta probabilità in modo definitivo

  • Marco Colombo

    ho scaricato la iso ma cosa devo inserire al login?

  • “distribuzione liveDVD”
    Mi confermate che funziona anche senza installarla ?

No more articles