Stando ad alcuni blog, Microsoft Windows Phone e Windows 8 RT potrebbero ben presto diventare gratuiti come Android cosi da poter incentivare le installazioni da parte di nuove aziende produttrici.

Windows Phone
Parte del successo di Android è dovuto allo sviluppo del sistema operativo mobile in parte open source e rilasciato gratuitamente, ogni produttore è libero quindi di utilizzarlo senza tanti problemi e senza pagare alcuna licenza. Per cercare di dare una scossa al mercato, Microsoft potrebbe ben preso rilasciare Windows Phone  (o Windows 8 RT per tablet) ai produttori gratuitamente senza alcun costo di licenza puntando quindi sui ricavi che potrebbero arrivare dall’acquisto di applicazioni e game da Microsoft Store.

Ad annunciarlo è il blog The Verge indicando come il cambio delle strategie di vendita potrebbero ben presto portare molto nuovi modelli di smartphone Windows Phone e tablet con Windows 8 RT sul mercato a costi inferiori dando quindi filo da torcere ad Android.

Stando a quanto riportato dal blog, Nokia con i modelli Lumia rappresenta il 90% del fatturato di Microsoft riguardante le licenze Windows Phone, solo il 10% arriva da altri produttori i quali dispongono di molti modelli di smartphone e tablet con Android.
Windows Phone potrebbe quindi arrivare già nel prossimo anno su molti nuovi device di fascia medio bassa, dato che il nuovo sistema operativo mobile proprietario di Microsoft sembra girare meglio di Android su hardware non molto performanti.
Starà sui produttori a decidere se puntare o meno su Windows Phone sistema che comunque rimarrà proprietario e non (quasi completamente) open source come Android.

No more articles