In questa semplice guida vedremo come velocizzare la suite per l’ufficio open source LibreOffice modificando alcune opzioni.

LibreOffice
LibreOffice è una delle suite per l’ufficio più utilizzare al mondo, assieme ad Apache OpenOffice fornisce una valida alternativa gratuita e soprattutto libera alla suite proprietaria Microsoft Office.
Gli sviluppatori della The Document Foundation in questi anni hanno lavorato molto non solo per aggiungere nuove funzionalità alla suite per l’ufficio open source ma anche migliorandone le performance e la stabilità. In futuro sono previste numerose ottimizzazioni che renderanno LibreOffice più veloce e reattivo grazie anche al supporto per OpenGL Canvas consentendoci quindi di poter sfruttare l’accelerazione grafica quando operiamo nei nostri documenti.
LibreOffice viene rilasciata per poter avviarsi correttamente in qualsiasi tipologia di hardware (anche datato), se abbiamo un personal computer abbastanza recente possiamo operare in alcune preferenze in modo tale da rendere la suite più veloce e reattiva.

La guida  è consigliata solo in sistemi con almeno 1 GB di Memoria RAM, inoltre è valida  per qualsiasi versione di LibreOffice sia per Linux che Microsoft Windows e Mac OS X (dovrebbe funzionare anche su Apache OpenOffice).
Per ottimizzare / velocizzare LibreOffice dal menu andiamo nella sezione Strumenti e clicchiamo su Opzioni, si aprirà una finestra con le varie preferenze la sezione che  interessa a noi è quella denominata Memoria Principale nella quale dovremo cambiare alcuni parametri.

Sotto Annulla in Numero di Passaggi andremo ad inserire 20, mentre nella sezione Cache grafica in Uso di LibreOffice andremo ad inserire 128 MB mentre in memoria per oggetto inseriremo 20 MB, nella Cache per gli oggetti inseriti controlliamo che sia su 20 come da immagine sotto.

LibreOffice - Ottimizzazioni

Se utilizziamo molto spesso LibreOffice consiglio di pre-caricare la suite per l’ufficio spuntato Abilita QuickStart nell’area di notifica, clicchiamo su OK e riavviamo LibreOffice, se tutto corretto dovremo notare un netto miglioramento delle performance della suite per l’ufficio. E’ possibile ripristinare LibreOffice come da default basta riavviare il il menu Opzioni e cliccare in Ripristina e poi su OK.

Potete segnalarci se la guida è riuscita a velocizzare o meno LibreOffice semplicemente commentando l’articolo.

No more articles