Una volta raggiunta la piena convergenza dei sistemi operativi, i rilasci di Ubuntu potrebbero cambiare, con la possibilità di diventare anche Rolling Release.

In un recente intervista al portale inglese pcpro il fondatore di Canonical ha parlato del futuro di Ubuntu indicando che la distribuzione raggiungerà la piena convergenza dei sistemi operativi prima di Microsoft. Come ben specificato dal nostro lettore Stefano, molto probabilmente con Ubuntu 15.04 avremo Unity 8 e Mir sia nella versione mobile che desktop ma non solo, la convergenza renderà totalmente compatibile sul desktop il sistema di pacchettizzazione “Click” (incluso il relativo software center per Ubuntu Touch), l’SDK usato usato per le app mobile (supporto agli input da tastiera, ad esempio) e a quanto pare portare di default le applicazioni del progetto del core-apps anche sul desktop. La convergenza tra desktop e mobile potrebbe anche cambiare lo sviluppo della distribuzioni e i conseguenti rilasci che non potrebbero più essere semestrali ma contanti aggiornamenti facendo cosi diventare Ubuntu una Rolling Release.

Durante l’intervista Shuttleworth ha già rilasciato alcune anticipazioni sugli sviluppi della distribuzione una volta effettuata la “convergenza” indicando “Once we’ve converged those, there’s a question about whether the six-month release cycles make as much sense. Phone and tablet users are used to the idea that the phone just updates itself whenever, so maybe we’ll soften up on the six-month thing and release updates all the time,“.

Tra le ipotesi più plausibili troviamo i costanti aggiornamenti di versione delle applicazioni direttamente dal Software Center, per il sistema operativo potrebbero approdare aggiornamenti di versione costanti che includono aggiornamenti di sicurezza e mantenimento oltre a nuove funzionalità, ottimizzazioni ecc e non più rilasci ogni 6 mesi. Ricordo che sono solo ipotesi, attualmente non c’è alcuna conferma a riguardo da parte di Canonical.   |    via

No more articles