Da Intel arrivano le prime immagini e dettagli del prototipo del nuovo smartphone denominato Salt Bay dotato di nuove SoC Intel Atom Merrifield.

Intel Salt Bay
L’architettura ARM sta tagliando fuori i processori con architettura X86, per questo motivo sia AMD che Intel stanno lavorando in nuovi processori in grado di poter fornire bassi consumi e performance alla pari o superiori delle attuali SoC ARM. Da Intel arrivano anche le prime immagini e dettagli del prototipo dello smartphone Salt Bay dotato di nuovi processori Intel Atom Merrifield  da 2.1 GHz con una nuova scheda grafica PowerVR SGX 6 Rogue che garantisce performance più di 15 volte superiori a Tegra 3 di Nvidia. I nuovi processori Intel Atom Merrifield  potrebbero ben presto approdare in nuovi pc desktop e portatili offrendo agli utenti ottime soluzioni economiche performanti. 

Nei dettagli il nuovo smartphone Intel Salt Bay dispone di un schermo da 4.3 pollici con risoluzione HD o FullHD con supporto per LTE che ci consente di navigare fino a 150Mbps con sistema operativo Android 4.3 Jelly Bean ottimizzato per le nuove SoC Intel Merrifield.
Stando ad Intel, i primi test sul prototipo del nuovo Salt Bay hanno ottenuto davvero ottimi risultati con game che “girano” a circa 56.7/58.4 FPS con NenaMark 2 (non è indicata la tipologia di processore se dual o quad core).

Intel Salt Bay

I primi device dotati del nuovo processore Intel Atom Merrifield approderanno nel mercato molto probabilmente entro metà 2014, vi terremo aggiornati sulle novità e sugli sviluppi da parte del supporto per Linux di questi nuovi processori.  |   via

  • thetall82

    Che tu sappia è possibile installarlo anche su Kubuntu 12.04 e 11.10?
    Grazie, ciao


    MEMO: Un’ = Una
    QUINDI: un’aggiornamento = una aggiornamento o_O ??
    un’utente = una utente femmina

    • Alex L.

      LightDM-KDE è già presente nei repositories di Kubuntu 12.04:
      sudo apt-get install lightdm-kde-greeter (immagino sia ancora alla 0.2 però).
      Per cambiare da KDM a Lightdm e viceversa basta dare:
      sudo dpkg-reconfigure kdm

      • con light-dm non puoi però avviare un’altro sistema operativo cliccando su riavvio dato che la funzionalità è integrata in kdm

  • floriano

    tutto molto bello però di solito prediligo l’autologin (con il desktop bello pronto senza seccature di password) 😀

No more articles