Dallo sviluppatore Naveen Kumarasinghe arriva il concept Primus, uno smartphone basato su Ubuntu Touch interamente cromato.

Primus concept Ubuntu Touch
Tra le novità più attese del 2014 troviamo l’arrivo del nuovo Ubuntu Touch 14.04 Trusty importante versione del sistema operativo mobile di Canonical che dovrebbe approdare anche nei primi device.
Gli sviluppatori stanno lavorando per rendere sempre più completo Ubuntu Touch garantendone il supporto soprattutto per device Nexus, includendo anche nuove applicazioni e migliorie all’interfaccia grafica con nuove funzionalità e ottimizzazioni varie.
Dopo avervi presentato il concept Ubuntu Eon e Firefox OS Phone, vi segnaliamo l’idea del futuro smartphone basato su Ubuntu Touch pubblicata recentemente su Google Plus dallo sviluppatore Naveen Kumarasinghe.

Pubblicato nei primi giorni di dicembre 2013, il concept Primus di Naveen Kumarasinghe prevede un’interessante smartphone basato su Ubuntu Touch interamente cromato.
Stando all’immagine, lo smartphone Primis potrebbe disporre di schermo edge to edge, che mantiene con le moderne tendenze presentate da LG con il modello G2 e simili, con uno schermo da 4.3 / 5 pollici.
L’idea di uno smartphone interamente cromato non è male, potrebbe anche essere presa in considerazione da alcuni nuovi produttori cinesi pronti a puntare sul nuovo sistema operativo mobile di Canonical.

Ringrazio il nostro lettore Michael A. per la segnalazione.

  • Si ma la grafica è davvero “arcaica” …

  • claudio

    È tale e quale a Battle for Wesnoth

  • Carlo

    non ho mai visto così tanti concept di Android o Jella o altri. Ne versioni instabili donate agli utenti. Ma direttamente sistemi operativi funzionali con applicativi stabili. Io in questi concept ci vedo i sintomi di una ipnosi di massa.

    • EnricoD

      Mass Hypnosis!!

      Obey like a fool

      • $85086243

        yessir!! XD

    • Stefano

      Bhè, ci sono innumerevoli concept di presunti Galaxy S o di iPhone, e non solo. Così come c’era chi si lamentava che lo sviluppo di Ubuntu fosse poco comunity-driven: per la versione Touch stanno ascoltando i feedback della comunità. Ma per farlo bisogna che le versioni di testing siano pubbliche.
      Bisogna scegliere quale prospettiva volere: release direttamente stabili e sviluppo totalmente chiuso, oppure uno sviluppo più aperto, a costo di vedere qualche release instabile.

      Comunque sì, ci vedo anche io una certa ipnosi di massa (per non usare termini più volgari): così tanto risalto a concept di qualche designer (che ci sono sempre stati), o bisogno di pubblicare mille mila articoli riguardo un prodotto in sviluppo non ne avevo ancora visti. Ma sono scelte editoriali.
      Per assurdo OMGUbuntu, blog “mono-prodotto” che dovrebbe teoricamente campare di queste notizie, non si cura nemmeno di darne risalto.

      • carlo

        d’accordo con quello che hai aggiunto.

      • m47730

        Più che altro vedo una società che sa di essere in clamoroso ritardo (lo erano Tizen, SailfishOS e FirefoxOS, figuriamoci loro) e fa di tutto per starnazzare e focalizzare l’attenzione su di loro.
        Se le luci dei riflettori si dovessero spostare, non vedo come potrebbero recuperare la situazione.

        • Stefano

          Saranno anche in clamoroso ritardo, non lo metto in dubbio.
          Ma parliamoci chiaro: se c’è chi è disposto a pubblicizzare il prodotto di una mia azienda senza che debba spendere moneta, io ne sarei appena contento.

          Non vedo assolutamente il problema a fare ciò.
          Le cose si fanno in due: c’è uno che cerca attenzione, e c’è l’altro che gliela concede.

          Ma se in tre giorni, qui ci sono state quattro notizie di Ubuntu Touch, è perché una unica intervista è stata “splittata” in due articoli (quello sua convergenza, e quello sulla rolling release), e ne sono stati dedicati altri due per dei concept design fatti da terzi.

          Vogliamo dire anche questo?

          • m47730

            Giustissimo.
            LFFL sembra ormai una copia di OMGUbuntu tranne eccezioni, se mi dai il link di un altro sito di news (prima che chiudesse scorrazzavo su h news e devo dire che era ad un altro livello) anche in inglese te ne sarò grato.

            Rimane il fatto che Shuttlework fa una conferenza un giorno sì e uno no su ubuntu touch pur non avendo un prodotto funzionante.
            Io dico che dà una spinta ai giornalisti, ma magari sono un complottista.

          • Stefano

            Guarda, l’ultima volta che ha parlato in una conferenza era a inizio dicembre, quando era a Parigi, come ospite. Chiaramente l’hanno fermato e fatto qualche domanda, lui ha risposto.
            L’ultima di qualche giorno fa, è stato intervistato dalla rivista PCPro, poi la cosa è rimbalzata da blog a blog.

            Di fatto, se vogliamo essere un po’ provocatori, nemmeno Tizen pare essere così funzionante (non ci sono ancora telefoni sul mercato, e stanno ancora cambiando molte cose – le ultime immagini dell’interfaccia, riportate anche su questo blog, in realtà si riferiscono alla penultima versione dell’OS).
            Telefoni con Ubuntu Touch non ve ne sono, in quanto Canonical non è Samsung, e non producono hardware.
            L’unico prodotto di fatto supportato pienamente è Nexus 4 e, sì, si può anche telefonare (cosa che in molti si sono persi, la rete mobile è supportata almeno da giugno).

            La spintarella ai giornalisti credo anche io che la dia (del tipo “ehi, sono disposto a parlare con te”), ma non mi infastidisce la cosa (ho visto campagne pubblicitarie ben più subdole).

            Mi dispiace ma non ho altri siti di news da consigliarti. Di norma uso questo blog per leggermi le fonti originali. In alternativa, vado di Google+ e mi leggo direttamente i post degli sviluppatori.

  • EnricoD

    volemo I fatti!!! no I fotomontaggi!!!

    • Daniele Cereda

      e che ti devono far vedere? questo? https://www.youtube.com/watch?v=eZv1wntFgjU oramai a gennaio 2014 siamo a questo…nulla,ci sono launcher artigianali che girano non solo meglio,ma girano.punto. qui manco un messaggio o una telefonata.

  • lorenzo s.

    Scusate ma preché acquistare uno smartphone con Ubuntu Touch se mancano tutte le applicazioni?

    • Brau

      Per poi installarci Android *trollface*

  • Brau

    Molto bella la resa del display, ma a mio ESCLUSIVO parere, un telefono totalmente cromato lucido, oltre che ad essere di una pacchianità mostruosa, è un luogo di festa per graffi e ditate… Immaginiamo che ci cade e si crepa (non per portare necessariamente sfiga, sarà successo a qualcuno), sai che “figata” la ragnatelata e il lucido che viene via dal case, tipo specchio rotto? 😉

  • Ale1993

    A me personalmente piace l’ idea

  • LelixSuper

    Scusate l’ignoranza, ma cosa vuol dire cromato?

    • giurato

      vuoll dire con le borchie

    • EnricoD

      vuol dire che è una lega o un pezzo di ferro rivestita con uno strato di cromo denso e poroso tramite processi elettrochimici dopo un’attenta sgrassatura della superficie per via di acidi o basi, e questo serve non solo a rivestire con cromo e a dare un effetto glossy XD ma anche a passivare la superficie, il che significa che il cromo si ossida a contatto con l’aria e si forma una sottile pellicola protettiva di ossidi, e questo serve a ridurre gli effetti della corrosione diretta dagli agenti atmosferici (tra i primi l’ossigeno) ma anche il sudore delle mano!!!!!, che possono attaccarsi sulla superficie e creare dei punti di innesco di varie reazioni e anche rotture meccaniche essendo “anelli deboli” che agiscono da intensificatori degli sforzi.. vale a dire che son punti in cui è facile che si inneschi una rottura di tipo meccanica.. inoltre, questo tipo di corrosione porta anche a corrosione di tipo elettrochimica in quanto in atmosfera c’é vapor d’acqua che adsorbe sulla superficie, siccome l’ossigeno si puo legare in superficie senza protezione,e siccome acqua e ossigeno hanno potenziali elettrochimici diversi, si possono formare delle vere e proprie micropile che lentamente corrodono la superficie … e siccome gli ossidi che si ottengono da un bagno dentro al cromo sono idrorepellenti, questi effetti vengono abbattuti anche se non eliminati completamente. Sta cosa serve pure ad aumentare le prestazioni meccaniche del pezzo, in quanto la superficie dopo trattamento risulta indurita, ma è più fragile, ahiaiaiai.. xd … quindi non so se ci sia un reale guadagno oltre il presunto guadagno estetico …

      ecco cosa è la cromatura e a cosa serve 🙂

      la Prof.ssa di Metallurgia era ‘na bonazza, sta materia mi è rimasta impressa XD

      • XfceEvangelist

        e le zinne come erano, grosse? Vogliamo saperlo 🙂

        • js3

          cromate!!! 🙂

        • EnricoD

          no.. normali xd
          pero’ c’aveva un bel c*** sodo e cromato, una bella campana di una trentina di anni… xd
          feci l’esame in giugno e portava un bel vestitino xd…hahaha rispondere alle domandew era un po complicato 🙂 a capirle xd

      • LelixSuper

        Grazie =D

  • Mah, cromato… secondo me è una pacchianata.

    Alla fine meglio una cosa più sobria ma funzionale.

  • ciro

    in effetti è la cromatura che mi attira…… se questo è Linux mi domando il perchè sono anni che smanetto come voi sul terminale

  • lolloruns

    non sono sicuro che un os pensato per sfruttare lo swipe dai bordi sia funzionale con uno schermo edge to edge.
    poi potrei sbagliare, visto che ubuntu touch non l’ho mai provato

  • roberto duccio
No more articles