I developer PCLinuxOS hanno rilasciato la nuova release 2013.12 disponibile sia nella versione con ambiente desktop KDE, LXDE e MATE.

PCLinuxOS è una distribuzione Linux rolling release, riceveremo quindi constanti aggiornamenti in modo tale da aver sempre installata l’ultima versione disponibile dell’ambiente desktop, applicazioni, ecc (gli aggiornamenti non sono immediati prima vengono testati, eventualmente corretti e poi inseriti nei repository). Da notare inoltre che PCLinuxOS utilizza pacchetti .rpm, il gestore dei pacchetti è Apt-rpm con gestore grafico Synaptic che rende veloce l’installazione/rimozione, aggiornamento delle varie applicazioni ecc.A differenza di altre distribuzioni Linux in PCLinuxOS troviamo già preinstallati i codec multimediali, plugin di terze parti per browser ecc in modo tale da poter riprodurre i principali file audio e video già da livecd.

PCLinuxOS 2013.12 aggiorna molte applicazioni e ambiente desktop all’ultima versione stabile disponibile in modo tale che l’utente post-installazione non dovrà installare molti mb di aggiornamenti.
Tra i principali aggiornamenti troviamo l’ambiente desktop KDE aggiornato alla versione 4.11.3, il Kernel troviamo 3.4.70 (versione lts), la versione con ambiente desktop Mate include un nuovo tema dedicato denominato Linuzoid e alcune personalizzazioni.

PCLinuxOS

In PCLinuxOS 2013.12 troviamo VLC 2.1.1, Abiword 3.0.0, alsa-lib 1.0.27.2, Firefox 25.0.1, Gimp 2.8.10, lxde-common 0.5.5, mate-desktop 1.6.1, MesaLib 9.2.0, Thunderbird 24.1.1 e Xorg 1.10.4.
In questa pagina troverete le note di rilascio del nuovo PCLinuxOS 2013.12

Home PCLinuxOS

  • Andrea Bonanni

    Dopo aver dato il consenso non accetta la mia pagina di G+
     
    Oops! It appears that you do not have any Google+ Pages to add at this time.

  • Drumsal

    Scusate l’ignoranza, di questa distro ne ho sentito parlare anche al di fuori di lffl, ma cosa ha di particolare, visto anche il suo apprezzamento nella classifica di distrowatch?

    • freestyle72

      Per semplicare parechio, fa un pò la “Mint” ramo rpm!
      Infatti deriva da Mandriva (così come Mint deriva da Ubuntu), Distro votata alla semplificazione del Desktop per utenti poco esperti di terminale. Offre a differenza della Distro da cui deriva l’integrazione dei codec (esattamente come fa Mint).
      In definitiva Mint sta ad apt, come PCLinux sta ad rpm!

      • Al più mint:deb=pclos:rpm considerando che entrambe utilizzano apt.

        • Iucudi

          La mint/rpm al momento e Korora

        • freestyle72

          Esattamente quel che volevo dire, scusa l’errore!

    • Deriva da mandriva da cui eredita i concetti fondamentali, kernel ultra provvisto, quasi sempre driver inclusi, codec multimediali etc ma non utilizza yum o yast ma bensì apt-rpm la versione di apt (debian) con management per rpm anziché deb. Questo comporta che anche tool grafici come synaptic package manager funzionino 🙂

    • js3

      ricordiamoci anche che la classifica di distrowatch è “interna” al sito, non è una classifica di quanto effettivamente si usi una distro, di quanto sia scaricata, di quanti utenti la usino.

    • Drumsal

      Grazie a tutti, capito!

  • Daniele Elaborati

    Sto provando la live con DE MATE 64 bit, e devo dire che va molto bene fin dal primo avvio, però mi son chiesto come faccio ( io che fin’ora ho usato solo ubuntu based) ad installare qualcosa da terminale. Chiaramente con “apt-get” non funziona, visto che è rpm. Ma se volessi installare preload o zram-config, come faccio, visto che in synaptic non ve n’è traccia? Su una qualsiasi ubuntu o debian based, so come fare ma se qui devo aggiungere un repository, sono fermo e non so che comandi dare: Suggerimenti?

No more articles